Rubrica — LifeStyle

Vienna Cammarota a Prato: farà a piedi da Venezia a Pechino

Stamani l'incontro con il sindaco Biffoni


E' arrivata questa mattina a Prato Vienna Cammarota, 70 anni, nota guida ambientale escursionistica Aige che ha deciso di percorrere la Via della Lana e della Seta, partendo da Bologna fino a Prato. Ad accoglierla il sindaco Matteo Biffoni e la coordinatrice delle guide ambientali toscane Daniela Pesce.

Vienna Cammarota è la prima donna al mondo che all’età di 70 anni farà a piedi da Venezia a Pechino, e ha voluto prima percorrere sempre a piedi la Via della Lana e della Seta da Bologna a Prato, ben 132 Km di incontri e conoscenza. Scarponcini e bastoncini da trekking, zaino in spalla Vienna Cammarota ha raccontato con entusiasmo la sua esperienza sulla via della lana e della seta, apprezzando soprattutto la storia che ha trovato nei diversi borghi visitati. L'incontro con il sindaco è stata anche l'occasione per dare qualche suggerimento: "E' un percorso bellissimo, mi hanno conquistato le persone e le storie legate ai borghi. Una via che merita di essere conosciuta di più anche attraverso ile guide professionistiche e con una segnaletica facile per chi si muove in autonomia ma non è abituato a camminare e consultare cartine", ha suggerito Vienna Cammarota. Dopo l'incontro in palazzo comunale Vienna Cammarota ha visitato il Museo al Palazzo Pretorio con lamostra dedicata al ‘600 Napoletano, il Museo del Tessuto dove sono esposti i costumi del Pinocchio di Garrone e il Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci.

Il sindaco Biffoni ha ringraziato Vienna per l'attenzione verso un percorso che sta attirando sempre più visitatori: "E' bello potersi confrontare con chi conosce a fondo il mondo dei cammini. La Via della Lana e della Seta insieme al percorso sulle orme di Leonardo da Vinci e in futuro la ciclovia tra Prato e Firenze permette di offrire una visita del territorio a chi ama un turismo lento, attento al contatto con le persone e la natura. Siamo felici di come questo percorso stia riscontrando successo e lavoriamo perché il territorio pratese sia sempre più attrattivo".

Redazione Nove da Firenze