Tennis, al via il 37° Itf Under 18 Città di Prato.

Asia Serafini

Ben 30 nazioni protagoniste. Daniella Dimitrova cerca il bis mentre nel maschile il favorito è l’argentino Alejo Lorenzo Lingua Lavallen


La 37° edizione del Torneo Internazionale Under 18 Città di Prato ha preso il via venerdì 3 maggio e si concluderà con le finali sabato 11 maggio sui campi del Tc Prato. “L'attesa per la manifestazione è come al solito molto alta e quest'anno la novità sarà data dal numero di partecipanti nel tabellone maschile – spiega il presidente del Tc Prato, Riccardo Marini - Anzichè 48 partecipanti saranno 32 (come il main draw femminile) e quindi l'aspetto qualitativo si alzerà notevolmente. Presenti ben 30 nazioni in rappresentanza di tutti i continenti a dimostrazione che Prato si conferma manifestazione molto gradita per l'ospitalità e con una tradizione che ha visto giocare, e vincere, tantissimi giovani campioni che poi sono entrati nella top ten del tennis internazionale”. “E’ importante la presenza delle forze dell’ordine perché lo sport esprime valori importanti – mette in luce il Questore di Prato, Alessio Cesareo – questo torneo è davvero un punto di riferimento per la città di Prato e per una disciplina che ha tradizione” “Il torneo del Tc Prato è un torneo che fa conoscere la nostra città a livello internazionale – dice il Sindaco di Prato Matteo Biffoni – sono certo che scopriremo ancora una volta i nuovi campioni del futuro” “Il tennis sta vivendo una stagione fantastica – mette in luce Guido Turi, consigliere nazionale della Federtennis – e questa manifestazione giovanile ne è la conferma” “La Toscana esprime numerosi tornei giovanili di livello assoluto – interviene il presidente del comitato regionale toscano Fit Luigi Brunetti – e abbiamo diversi giocatori che possono fare bene” “Prato ha una vocazione sportiva unica – sostiene Massimo Taiti, delegato Coni Prato – e questa manifestazione è una delle eccellenze” “La novità di questa edizione saranno i due giorni di pre qualificazioni per conquistare, da parte degli azzurrini, i posti per giocare le qualificazioni del torneo – conclude Fausto Fusi, ds del Tc Prato - Così come viene fatto per gli Internazionali d'Italia Bnl con il Road to Foro ci sarà un pre Itf Prato (3-4 maggio) dove i giovani tennisti italiani hanno la possibilità di conquistare i posti (quattro nel maschile e quattro nel femminile) per giocarsi i turni di qualificazione del Città di Prato. La nostra giocatrice in gara sarà Asia Serafini e un grazie ai circoli amici che ci supportano sempre”. 


Nel maschile l'entry list vede come primo favorito l'argentino Alejo Lorenzo Lingua Lavallen (numero 40 al mondo) con il giocatore della Costa d'Avorio Eliakim Coulibaly (59) come seconda testa di serie; a chiudere il lotto delle prime quattro teste di serie l'altro argentino Roman Andres Burruchaga (figlio del giocatore della nazionale argentina campione del Mondo nel 1986) e l'australiano Tristan Schoolkate. Tra gli italiani da seguire Luciano Darderi Taddeo (2.4, Villa York Sporting Club Roma) che sarà il quinto favorito oltre al toscano Marco Furlanetto capace di conquistare i quarti di finale al Città di Firenze e Biagio Gramaticopoli semifinalista nell'Itf di Pasquetta. Al femminile la russa Daria Frayman, numero 34 della classifica Itf, è la prima favorita della manifestazione seguita dalla francese Selena Janicijevic (38), dalla russa Alina Charaeva (45) e dall'altra transalpina Carole Monnet (64). Cercherà il bis la bulgara Daniella Dimitrova che lo scorso anno ha conquistato l'affermazione superando in finale l'azzurra Federica Sacco, quest’anno giocatrice della serie A1 del Tc Prato, ma che non sarà in campo nel torneo internazionale under 18 a causa di un infortunio. A difendere i colori del club laniero sarà Asia Serafini (2003) che lo scorso anno ha disputato la finale al prestigioso Torneo Avvenire. A fine 2018 è riuscita a conquistare la semifinale al torneo di Grado 3 al Cairo in Egitto. Mentre all’inizio del 2019, dopo aver superato le qualificazioni, ha raggiunto la semifinale nel torneo di grado 4 ad Hammamet in Tunisia.
Tante le italiane in tabellone con Matilde Mariani, Matilde Paoletti, Sofia Rocchetti, Beatrice Ricci, Alessandra Simone, Cristina Elena Tiglea, Anita Bertoloni e Greta Schieroni che cercheranno di conquistare i prestigiosi trofei in palio. Come al solito verrà assegnato il Trofeo Loris Ciardi per chi conquista la manifestazione per due volte consecutive mentre ai vincitori verranno consegnati il Trofeo Marini Industrie e il Trofeo Concessionaria Checcacci.
Le qualificazioni ufficiali saranno giocate domenica 5 e lunedi 6 maggio con chiusura delle liste alle 18 di sabato 4 maggio. Mentre il main draw inizierà martedi 7 maggio (con sign-in lunedi 6 maggio alle 18) e terminerà con le finali sabato 11 maggio. Il referee del torneo sarà Riccardo De Biase con Direttore della competizione il maestro Antonio Maccioni. Come al solito l’Ingresso al Tc Prato sarà libero a tutti gli appassionati.

Redazione Nove da Firenze