Rubrica — L'Amministratore Risponde

Ristrutturazioni edilizie: a Firenze, con "La tua casa con CNA"

Prestigi agevolati e riscossione del credito d'imposta prima del pagamento delle rate


“La tua casa con CNA Firenze” è l’iniziativa che l’associazione degli artigiani fiorentini ha messo in campo per agevolare i cittadini che vogliono restaurare la loro casa e sostenere un comparto, quello delle costruzioni, che tra edilizia e impianti ha perso, tra il 2008 ed il 2017, il 12% delle proprie imprese e addirittura il 17% se si considerano solo quelle artigiane. L’iniziativa comprende prestiti agevolati a tassi particolarmente convenienti per coloro che intendono ristrutturare la propria casa e godere delle relative agevolazioni fiscali e riscossione del credito d’imposta prima di iniziare a pagare le rate.

Un’occasione ghiotta per le famiglie, in particolare quelle giovani, e per tutti i proprietari di casa che, sulla base di un preventivo stilato rigorosamente da una delle imprese socie di CNA Firenze, potranno accedere alle agevolazioni – spiega Pino Comanzo, vice presidente nazionale di CNA Costruzioni – Un’ulteriore spinta per la ripresa, visto che, nonostante il sistema incentivante, molti cittadini si trovano nella condizione di dover rinunciare all’effettuazione dei lavori per difficoltà nell’anticipare all’impresa il compenso per la loro realizzazione”.

Un accordo che guarda al benessere globale del territorio: quello delle famiglie, conciliando le loro esigenze di risparmio con quelle di cura, manutenzione e ammodernamento delle proprie abitazioni, e quello delle imprese del comparto costruzioni cui si aprono nuove possibilità di lavoro, con positive ricadute anche in ambito occupazionale. Per i lavori, inoltre, i consumatori potranno scegliere tra le oltre 2000 imprese associate a CNA Firenze, in grado di soddisfare ogni richiesta, garantendo qualità, sicurezza e rispetto di ogni regola” commenta Giacomo Cioni, Presidente di CNA Firenze.

Una mano per un settore che ha pagato uno dei prezzi più alti alla crisi iniziata nel 2008 e che continua a registrare prestazioni negative.

“Anche nell’ultimo anno il comparto ha perso l’1% delle imprese e l’1,7% di quelle artigiane” spiega Fabrizio Cecconi, coordinatore Costruzioni di CNA Firenze.

Il settore che nel 2008 contava 16.411 imprese attive in tutta la provincia, ne conta nel 2017 14.456, di cui 10.964 (il 76%) artigiane. Il territorio che racchiude il maggior numero di imprese è quello di Fiesole e Firenze (5.119, pari al 35% del totale), seguito dall’Empolese Valdelsa (2.577, 18%), Piana Fiorentina (1.963, 14%), Valdarno-Valdisieve (1.465, 10%), Chianti (1.145, 8%), Mugello (1.088, 8%) e Scadicci-Lastra a Signa (1.099, 7%).

“La tua casa con CNA Firenze – prosegue Cecconi – prevede l’erogazione dei prestiti da parte di due istituti di credito (Banco Fiorentino e BCC Pontassieve), ma sono in via di definizione convenzioni anche con altri istituti bancari”.

La tua casa con CNA Firenze è attivabile sulle ristrutturazioni edilizie (detrazione fiscale 50%), sui miglioramenti dell’efficienza energetica (detrazioni fiscali dal 65% al 75%), su Sisma bonus (dall’80 all’85%).

Redazione Nove da Firenze