Rispetta le regole, scegli la vita: martedì 8 maggio 2018 a Palazzo Vecchio

400 alunni a lezione di educazione stradale al Mugello, grazie a un progetto della Polizia municipale


"Rispetta le regole, scegli la vita” è l’evento, giunto quest’anno alla sua seconda edizione, promosso dal Parlamento degli Studenti della Toscana e dall’Associazione Lorenzo Guarnieri Onlus, che si promette di sensibilizzare i giovani riguardo alle tematiche della sicurezza stradale. L’appuntamento è martedì 8 maggio 2018 dalle ore 10.30 alle ore 16.00 nella Sala d’Arme di Palazzo Vecchio a Firenze. Attraverso il confronto tra i ragazzi, provenienti da diverse province della Toscana e suddivisi in 10 tavoli, si lavorerà su come rendere concrete le idee sorte nell’edizione precedente per esaltare la creatività delle nuove generazioni e educare sulla fase realizzativa. Durante tutta la giornata gli studenti saranno assistiti da un team di esperti provenienti dal mondo aziendale fiorentino. Alla fine saranno premiati i tre gruppi vincitori e, a quella considerata la migliore realizzazione, sarà offerto un primo finanziamento per iniziare la realizzazione del progetto.

“L’importanza di questo evento sta sia nei contenuti, migliorare la sicurezza delle nostre strade, che nella metodologia utilizzata che permette agli studenti di imparare nuovi e moderni modi di lavoro di gruppo” sostiene il Presidente del Parlamento degli studenti Alessandro Gazzetti.

Un'ultima lezione su regole e segnali stradali, poi il simulatore per vedere la guida esperta di un pilota professionista in sella a una moto, infine in bicicletta - con caschetto di protezione - sul tracciato del “Mugellino” tra incroci, precedenze e stop, oltre a una visita guidata all'interno dello splendido impianto del “Mugello Circut”.  Con circa 400 alunni si è concluso stamani all'Autodromo internazionale del Mugello l'edizione 2018 del progetto di educazione stradale “Mugello Strade Sicure” curato dalla Polizia municipale Unione Mugello in collaborazione con Mugello Circuit, istituti scolastici di ogni ordine e grado, GSSS (Gruppo guida dinamica sicura su strada), MugelloTW-Wheels, Mugello Speed Sound Festival, Moto Trainer Palix Race Lab, le Consulte Genitori Scarperia e San Piero, Barberino e Borgo San Lorenzo, S.C. Gastone Nencini e Polisportiva Mugello 88. All'ultima giornata del progetto, dedicata alla memoria di Roberto D'Antonio, scomparso pochi anni fa in un incedente stradale, hanno partecipato gli alunni delle classi terze delle scuole medie di Barberino di Mugello e quinte delle elementari di Scarperia e San Piero e Borgo San Lorenzo, accompagnati dai rispettivi docenti e rappresentanti delle Consulte dei genitori. Ad accoglierli l'attuale comandante della Struttura Unica della Polizia municipale Luca Poggiali con i comandanti Paolo Baldini, Marco Bambi e Stefano Bandini, oltre agli esperti del gruppo GSSS che hanno illustrato con video di guida sicura le norme del Codice della Strada e un pilota professionista che ha spiegato le regole della circolazione in pista e l'uso di abbigliamento ed accessori per la sicurezza. Dopo, divisi in gruppi, gli alunni hanno potuto assistere da vicino alla simulazione di guida in moto sul circuito con un pilota esperto e sul “Mugellino” in sella alla bicicletta, e indossando il caschetto, hanno messo in pratica le nozioni di sicurezza stradale studiate a scuola, seguiti da agenti della Polizia municipale e addetti della società sportiva Gastone Nencini.

Redazione Nove da Firenze