Pitti Immagine Uomo dal 10 al 13 gennaio alla Fortezza da Basso

Le novità all'imminente edizione n. 91 nella fantastica location fiorentina


1.220 marchi dei quali 540 provenienti dall’estero, 210 fra nomi nuovi e rientri al salone su una superficie complessiva di 60.000 metri quadrati. Questi i dati di partenza di PITTI UOMO n.91, alla Fortezza da Basso dal 10 al 13 gennaio. Attesi oltre 36.000 visitatori stando ai numeri dell’ultima edizione invernale provenienti oltre che dall’Italia dai principali mercati esteri di riferimento: Germania, Giappone, Spagna, Gran Bretagna, Turchia, Olanda, Francia, Cina, Svizzera, Belgio, Stati Uniti, Corea del Sud, Austria, Russia e Svezia. L’edizione n.91 di Pitti Uomo segna un passo in avanti nell’evoluzione della manifestazione. Con i suoi eventi e la sua geografia in continuo cambiamento, la manifestazione cattura le nuove vibrazioni della moda e le trasforma in progetti inediti. Il programma rappresenta un ulteriore superamento del dualismo fra fiera e fashion week, verso nuovi format che uniscono ricerca stilistica, comunicazione e concretezza per il mercato. Protagonisti le grandi aziende della tradizione, i nuovi talenti del fashion design e i brand in ascesa, fino ai nuovi mondi del menswear, anche in senso geografico. Ed infine la partecipazione di big brand internazionali, il debutto di sezioni come HI Beauty, dedicata al mondo delle fragranze e del personal care, e tutti i microcosmi che raccontano gli stili e le anime della moda uomo oggi. Leitmotiv del salone PITTI DANCE OFF, “Dimmi come balli e ti dirò come vesti”, la danza nella sua molteplicità di espressioni.

Fra gli eventi speciali, la mostra a Palazzo Pitti “Fashion in Florence through the lens of Archivio Foto Locchi” a cura del Centro di Firenze per la Moda Italiana. 100 rarissimi scatti dagli anni Trenta ai Settanta del ‘900 raccontano la storia della moda a Firenze, un progetto nato dall’incontro fra l’Archivio Storico Foto Locchi, il direttore degli Uffizi Eike Schmidt, il Centro di Firenze per la Moda Italiana e il Gruppo Editoriale.

Sport e moda a braccetto per un'iniziativa speciale targata made in Italy tra due eccellenze nei rispettivi settori, Rari Nantes Florentia (collare d’oro al merito sportivo) e Lost in Albion (azienda produttrice di capospalla, con oltre cinquecento store in tutto il mondo). Un evento nell'evento per presentare al grande pubblico la collezione autunno\inverno della maison fiorentina, a cui cinque giocatori biancorossi (Astarita, Colombo, Generini, Tomasic, capitan Coppoli) hanno amichevolmente prestato volto e muscoli per la prossima campagna promozionale. L'iniziativa a cui ovviamente prenderà parte tutta la squadra capitanata da Gianni De Magistris, ex stella della nazionale ed attuale tecnico del settebello fiorentino, si terrà nel giorno d'inaugurazione della 45°edizione di Pitti Immagine Uomo, evento di moda più atteso dell'anno.

T-Shirt Double Excess, che per la quinta volta consecutiva esporrà nella prestigiosa vetrina di Pitti Uomo a Firenze, ha optato per l’azienda Autodemolizioni Dolfi di Canapale per realizzare il servizio fotografico del proprio marchio. A fotografare modelli e modelle nella location l’artista Alessandro Fabiano, uno dei più conosciuti e apprezzati fotografi italiani, con un passato e un presente considerevoli e un futuro luminoso. Presente allo shooting anche il videomaker Francesco Vannetti, che ha seguito le riprese del backstage: il video realizzato verrà proiettato allo stand Double Excess durante Pitti Uomo, che si terrà nella città gigliata da martedì 10 a venerdì 13 gennaio 2017. La mission di Double Excess è quella di riavvicinare l’Uomo all’Arte, attraverso la semplicità della T-Shirt. Le collezioni delle T-Shirt Double Excess sono tutte disegnate da artisti. Erano presenti sul set quelle disegnate da Edoardo Nardin, Clair Thompson, Lorenzo Pavia e Luca Bolognese “Il Gaut”.

Redazione Nove da Firenze