Nuove colonnine per la ricarica veloce al Galluzzo e in piazza Giorgini

Oggi la presentazione con Enel


Due nuove colonnine elettriche fast recharge inaugurate oggi al Galluzzo e in piazza Giorgini. La prima, accessibile a tutti, è stata realizzata da Enel X nell’ambito di Eva+; la seconda, riservata ai taxi elettrici, è stata installata da E-Distribuzione nell’ambito del progetto Replicate. Con la colonnina di piazza Giorgini si completa l’installazione delle sei riservate ai taxi elettrici che vanno a potenziare il servizio dopo l’attivazione in città delle nuove 70 licenze esclusivamente ‘elettriche’. Le colonnine Fast Recharge Plus dedicate ai taxi elettrici permettono di ricaricare l’auto in circa 20 minuti in corrente alternata a 22-43 kW e continua a 50 kW. Sono già state installate in piazza Francia, via del Cavallaccio, controviale Guidoni e piazzale Donatello.

Alle inaugurazioni, questa mattina, erano presenti l’assessore allo Sviluppo economico Cecilia Del Re, il presidente del Quartiere 3 Alfredo Esposito, il responsabile tecnico mobilità elettrica di Enel X Luigi Ottaiano, il responsabile unità operativa E-Distribuzione della città di Firenze Enrico Bulleri, il presidente di Cotafi Taxi Firenze 4390 Luca Tani e il presidente di Socota Radio Taxi Firenze 4242 Cristiano Storchi.

“Due nuove colonnine elettriche fast recharge – ha detto l’assessore Del Re - che si inseriscono in un ampio piano portato avanti con Enel per andare verso una mobilità sempre più sostenibile. Grazie ai progetti Eva+ e Replicate stiamo potenziando l’offerta per i cittadini e abbiamo completato l’installazione delle sei colonnine di ricarica veloce dedicate esclusivamente ai taxi elettrici. Entro l’anno arriveranno altre 20 colonnine in tutta la città”.

La colonnina inaugurata in piazza Puliti è di Enel X, la divisione del gruppo elettrico dedicata a mobilità elettrica, prodotti innovativi e soluzioni digitali, nel contesto di Eva+, il progetto di mobilità elettrica, coordinato da Enel, a cui partecipano Verbund, Renault, Nissan, Bmw e Volkswagen Group Italia (rappresentata dalle marche Volkswagen e Audi) e co-finanziato dalla Commissione europea, mentre l’infrastruttura di piazza Giorgini è stata installata da E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete di distribuzione elettrica di media e bassa tensione, nell’ambito del progetto Replicate. Complessivamente nella città di Firenze sono circa 180 le colonnine pubbliche per la ricarica dei veicoli elettrici, nonché sei infrastrutture fast recharge riservate ai taxi elettrici e altre due fast recharge a disposizione di tutti i cittadini che possiedono mezzi elettrici.

Grazie al progetto europeo Replicate ‘REnaissance of PLaces with Innovative Cirtinzenship And TEcnology’ Firenze è la prima città faro (lighthouse city) italiana in Europa, che con San Sebastian (E) e Bristol (UK) stanno dando concretezza a un progetto per migliorare la qualità della vita dei cittadini attraverso l’utilizzo di tecnologie innovative per co-creare servizi smart city. Con il progetto europeo Replicate è stato possibile, grazie al partner E-distribuzione, posizionare sei super fast recharge dedicate esclusivamente alla ricarica veloce per i taxi elettrici in zone strategiche della città e condivise con le società cooperative tassisti di Firenze. Sono nel frattempo iniziati i primi sopralluoghi per il posizionamento di ulteriori colonnine di ricarica, sempre grazie al progetto Replicate, per incrementare ulteriormente il numero esistente, cercando di mettere quante più prese da 22KW possibili proprio per agevolare la possibilità di ricarica fast dei mezzi (tra cui i taxi) e di sperimentare anche l'ipotesi di un' isola di ricarica ovvero l'installazione di due-tre colonnine adicenti per moltiplicare il numero delle prese.

Redazione Nove da Firenze