Museo Marini di Firenze, raddoppiano i laboratori “Di squali e di Balene”

Per bambini e famiglie nelle domeniche di settembre


Firenze, 3 settembre 2020 – Dopo i sold out di agosto, raddoppiano i laboratori sull’ambiente e l’ecosistema artistico del Museo Marino Marini di Firenze rivolti ai bambini e alle loro famiglie. A partire da domenica 6 settembre e nelle quattro domeniche successive 13, 20 e 27 – i laboratori, condotti da un team di straordinari animatori scientifici, si terranno sia alle ore 11 che alle ore 16.

Per un’ora e mezza il gruppo di esperti con molteplici competenze offrirà un’attività culturale e formativa orientata all’apprendimento e al coinvolgimento per spiegare ai bambini, attraverso il gioco, l’ascolto e la modalità operativa del fare, l’importanza delle tematiche ambientali e il loro rapporto con l’arte.

Negli spazi della Cripta del museo i bambini e le loro famiglie vivranno un’avventura di suoni, parole e colori per sentirsi parte dell’Universo: attraverso l’arte e l’atto creativo impareranno giocando che cos’è l’empatia fra l’essere umano e l’ambiente che ci circonda.

Con i laboratori “Di squali e Di Balene” i bambini potranno esplorare l’installazione dei reperti naturalistici (uno squalo tigre di 3 metri e le ossa di un capodoglio di 10 metri ) realizzata in collaborazione con il Museo La Specola , lo spazio museale e le opere contemporanee in esso contenute, potranno realizzare manufatti con materiali di riciclo generando così uno scambio all’interno del nucleo familiare e un’interazione fra i bambini stessi, nel rispetto e nella sicurezza di tutte le norme anticovid, favorendone la manualità e la creatività su temi quali l’ambiente, le problematiche dell’ecosistema e l’ecologia.

Per informazioni e prenotazioni (obbligatoria): prenotazioni@museomarinomarini.it; www.museomarinomarini.it

Redazione Nove da Firenze