Il Social Media Team di Internet Festival 2018: giovani strategie digitali

Arrivano da tutta Italia, con formazione e passioni diverse, ma seguiranno in team il Festival attraverso i Social


 Nell'era dei Social Network gli eventi non si limitano alla partecipazione fisica di pubblico ed ospiti, ma vivono di post ed immagini rilanciati attraverso la rete.
Un modo utile per promuovere una rassegna in corso, un ottimo metodo per alimentare la curiosità ed invogliare gli indecisi a dare una sbirciatina al programma oppure organizzarsi per raggiungere la location. E poi c'è la cura del brand: l'immagine dell'evento che resta archiviata e servirà come biglietto da visita. 
Molti giovani hanno trovato una strada scoprendo una nuova professione e si sono specializzati in vari settori della comunicazione digitale che richiede capacità tecniche, spirito di osservazione e strategia.
 A chi spetterà il compito di osservare, cogliere spunti e scattare foto, ma soprattutto raccontare con parole e immagini quel che accade o sta per accadere a Pisa? Al Social Media Team.

"Sono state davvero tante le candidature arrivate, la scelta è stata difficile"
spiegano gli organizzatori dell'Internet Festival in programma dall'11 al 14 ottobre a Pisa.
Giovani appassionati di Fotografia, di Internet e di Comunicazione si sono presentati per far parte del Social Media Team che racconterà su Instagram, Facebook e Twitter l'Internet Festival 2018 tra eventi proposti in scena e curiosi dietro le quinte.
Social media editor e fotografi si aggireranno per Pisa, seguiranno workshop e panel e li racconteranno in rete.

Chi sono e da dove arrivano gli sguardi multimediali presenti a Pisa?

ALICE DONATO è laureanda in comunicazione a Bologna, e si dice "dipendente da Instagram, dai video con i gatti e dai cataloghi Ikea" definendosi inoltre "una social media addicted dall’anima vintage, infatti non potrei mai vivere senza la carta stampata". Dopo uno stage come copywriter presso l’e-commerce FruttaWeb e uno nel Social Media Team della Bologna Design Week 2018 ha deciso di far diventare la sua passione una professione e sostiene che "con le parole giuste, la luce adatta e un po’ di creatività si può conquistare il mondo. O almeno tanti followers".

CLAUDIO RICCIO nasce a Bari, si forma a Roma, ma sceglie di vivere nella sua terra dove opera come Digital Strategist freelance progettando campagne di comunicazione politica e sociale.

Anche DARIO AMOROSO D’ARAGONA vive a Bari e la fotografia lo accompagna fin da piccolo. Al momento della scelta universitaria un’altra grande passione si è fatta avanti: l’informatica. Studia Informatica e Tecnologie per la Produzione del Software a Bari, "E' un mondo che apre miliardi di possibilità per il nostro futuro, ed è questa la parte che mi intriga, siamo in grado, ed ogni giorno sempre di più, di poter migliorare la vita di ciascuno di noi con qualche riga di codice".

DIEGO FIGONE è della provincia di Genova, studia informatica e nella vita prova molti lavori, ma la fotografia è una costante. "Grazie a workshop, curiosità, concorsi e mostre ho portato avanti la mia passione e lavorato per tanti Festival di tutti i generi come volontario o nello staff. Oggi fotografo quasi tutto, tranne gattini e tramonti.. o almeno ci provo".

ELISABETTA DI CARLO è laureata al DAMS di Roma Tre. Ossessionata dal cinema, all'Università scopre di amare l’immagine: in movimento o fissa, digitale o analogica. "Dal voler semplicemente fare cinema sono passata al voler partecipare attivamente allo sviluppo di una più ampia cultura visuale, soprattutto attraverso il video-making: in un mondo che diventa sempre più post-, cross-, meta-, trovo che la pratica di video-maker permetta di applicare il linguaggio audiovisivo a qualsiasi campo, annullando confini o etichette, senza limitare in alcun modo la curiosità, la ricerca e gli interessi personali".

GABRIELE DELL’ARIA è palermitano e si è appena laureato in Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni. Programmatore Web, Social Media Manager ma anche Fotografo freelance da circa 4 anni è appassionato di Start-Up ed è fra gli attori degli Start-Up Weekend. "Mi divido tra la realizzazione di un sito/servizio web e le mansioni di Social Media Manager, vivendo la mia vita un quarto di scatto suggestivo alla volta". Adora film e serie tv, scrive di Cinema su CinePassion.

GAIA BARILLÀ studia filosofia e la appassionano cinema, tecnologia e letteratura. "Mi iscrivo a qualsiasi Social che viene presentato sul web. Negli ultimi anni ho collaborato con diverse realtà del giornalismo freelance e dell’editoria". Fa parte di una compagnia teatrale che fa improvvisazione e dal 2014 gestisce un Cineforum a Pisa.

GEMMA BORRIELLO si presenta come "una ragazza molto solare con un pizzico di pazzia, cresciuta con una fotocamera in una mano e una matita nell'altra". Laureata in Economia, studia professionalmente Disegno e Fotografia girando tutta Italia.
"Quando fotografo le persone le avviso raramente, perché cerco di cogliere quella bellezza spontanea che spesso non sappiamo di avere". La affascina e soprattutto la rende felice "creare l'impossibile" attraverso il disegno.

GIUSEPPE FLAVIO PAGANO è un ex storico contemporaneista, cacciatore di nuove tecnologie e collezionista di memorie su floppy disk. Ha scritto di musica su Il Fatto Quotidiano ed oggi è un libero professionista per Agenzie di comunicazione. "Aiuto le aziende a farsi conoscere grazie ai social media, ma non è stato facile spiegarlo ai miei" confessa.
Ama smascherare fake news ed ammette di non aver ancora trovato il filtro giusto su Instagram.

MARINA ZUDDAS è laureata in Culture Digitali e della Comunicazione all'Università degli Studi di Napoli. Lavora come Digital Strategist in un team denominato Brigata Nerd. "Il mio lato creativo spesso ha la meglio e mi ricorda che nel mio campo, anche se bisogna partire dai dati, è alle persone che bisogna comunicare, e le persone vogliono essere stupite".

MIRIAM GRACI è siciliana e studia Giurisprudenza all'Università di Pisa. Divora serie tv di genere thriller. "Mi sono appassionata ai social media, in particolare sono molto attiva su Instagram dove condivido alcuni scatti dei posti che ho visitato ed immortalato con la mia reflex".

PAOLO MUSANO è blogger e Social Media Manager. "Scrivo sul mio blog e faccio il romantico su Instagram. Coltivando la radice spirituale dell’essere digitale". Ama i libri, le contaminazioni e la bellezza.

Antonio Lenoci