Grey Cat Festival: Antonella Ruggiero a Castelnuovo Val di Cecina

Domenica 4 agosto a Villa Ginori Conti con Zeppetella e Ciammarughi la voce indimenticabile che ha fondato e reso famosi i Matia Bazar in Italia e nel mondo


Continua la nuova edizione di Grey Cat Festival. Nuovo appuntamento di una appassionante maratona musicale che ha coinvolto grandi e piccoli centri, teatri, piazze, castelli, ex spazi industriali della Maremma Toscana in una full immersion tra musica, natura e territorio. Domenica 4 agosto, Antonella Ruggiero torna a far parte dei protagonisti del Festival con un concerto in trio presso Villa Ginori Conti, Castelnuovo Val di Cecina. 

Antonella Ruggiero Trio 

con Fabio Zeppetella e Ramberto Ciammarughi

Antonella Ruggiero: voce

Ramberto Ciammarughi: pianoforte

Fabio Zeppetella: chitarre

Una raffinata interprete della canzone italiana: Antonella Ruggiero, voce indimenticabile che ha fondato e reso famosi i Matia Bazar in Italia e nel mondo, Insieme a lei, Fabio Zeppetella alla chitarra e Ramberto Ciammarughi al pianoforte, due autorità del Jazz nazionale, in un repertorio che spazierà dagli Anni '30 agli Anni '50, attraversando il musical di Broadway, ma anche il fado portoghese, il repertorio cubano, la canzone francese, il tango argentino e il repertorio italiano.

Antonella Ruggiero è la voce indimenticabile che ha fondato e reso famosi i Matia Bazar in Italia e nel mondo. Nell’ottobre del 1989 decide di abbandonare il gruppo e le scene per dedicarsi ai suoi interessi umani ed artistici, dedicando molto tempo ai viaggi, durante i quali ha l’occasione di sperimentare diversi modi di fare e intendere la musica. Nella sua carriera da solista ha presentato al pubblico album e tour che spaziano dal connubio fra le ritmiche occidentali e suoni dell’antico oriente, nuovi orizzonti sonori, una rivisitazione delle canzoni dei Matia Bazar in un contesto inedito. Nel 2000 ha portato nel mondo la musica sacra in un lungo tour. Questi concerti si sono susseguiti per tutto il decennio e ancora oggi vengono realizzati con formazioni diverse e orchestre sinfoniche, in manifestazioni e rassegne dedicate alla musica sacra come il festival di Fez in Marocco. Fra le partecipazioni a Sanremo e tanti dischi pubblicati negli ultimi anni con grande successo, tanti altri sono gli spunti e le ispirazioni che Antonella Ruggiero fa confluire nella propria musica: il musical di Brodway, il pop, la musica ebraica, ispirazioni latine, la musica

Redazione Nove da Firenze