Rubrica — In cucina

Enogastronomia: cibo e arte a Castiglioncello

La V edizione del Foodies Festival dal 28 aprile al 1 maggio


FIRENZE – Cibo e arte: a Castiglioncello (LI) dal 28 aprile al 1 maggio la V edizione del Foodies Festival dal titolo "Il Cibo è Arte: l'Arte del Cibo". L'evento, che cade nell'anno nazionale del Cibo Italiano, è organizzato dal Comune di Rosignano Marittimo ed è patrocinato da Vetrina Toscana, il progetto di Regione e Unioncamere Toscana che promuove il territorio attraverso ristoranti e botteghe che utilizzano prodotti tipici. Oggi a Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze la presentazione ala quale hanno partecipato l'assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo e l'assessore al turismo del Comune di Rosignano Marittimo Licia Montagnani.

A Castiglioncello, dal 28 aprile al 1 maggio all'interno del parco del Castello Pasquini e a Portovecchio, il festival proporrà forum, cooking show, incontri B2B e degustazioni dedicate al cibo, all'arte ed ai paesaggi raccontando la storia e la bellezza che proprio il cibo riassume nei suoi sapori. Il ruolo di protagonista ricoperto dal cibo nelle opere d'arte di tutte le epoche, dalle scene di caccia dei graffiti preistorici, passando dai mosaici pompeiani e bizantini, fino alle opere più famose del Rinascimento, sarà trattato da ospiti ed esperti. Non mancheranno gli incontri dedicati alle tematiche sociali, come l'abbattimento degli sprechi alimentari e il recupero degli avanzi in quanto potenziali ricchezze da riutilizzare nella cucina di tutti i giorni, con i consigli per una spesa consapevole e per mettere a tavola anche chi ha problemi di allergie e intolleranze alimentari.

Tra gli eventi segnaliamo lunedi’ 30 aprile alle ore 17,30 il Forum: “Il cibo dentro al museo” che tratterà del cibo in epoca romana in collaborazione con il Museo Archeologico di Rosignano Marittimo e alle 20, 30 “Taste Archaeology: alla tavola di Trimalcione” cena a tema con spettacolo dentro il Museo Archeologico di Rosignano Marittimo; la mostra fotografica#Art & Foodies” fotografie liberamente inspirate a opere d’arte realizzate nelle attività commerciali di Castiglioncello.

Non mancheranno gli incontri dedicati alle tematiche sociali, come l’abbattimento degli sprechi alimentari e il recupero degli avanzi in quanto potenziali ricchezze da riutilizzare nella cucina di tutti i giorni, con i consigli per una spesa consapevole e per mettere a tavola anche chi ha problemi di allergie e intolleranze alimentari: “Allergenio aggiunge un pasto a tavola” . Per i cooking show saranno protagonisti gli chef della zona e i prodotti locali nella sezione: “Il Foodies incontra il territorio”.

Quest'anno il Foodies Festival sará arricchito dalla presenza dei partners del Progetto Interreg Italia-Francia Marittimo 2014-2020 che presenteranno il Food-&-Wine Market Place, individuando una vera e propria vetrina Europea dei prodotti d'eccellenza e di nicchia dei territori collaboratori (CCI Bastia Haute Corse, Var, Sardegna e, naturalmente il Comune di Rosignano Marittimo) aggiungendo un valore di interazione, scambio e conoscenza tra cibi e tradizioni culinarie trasversali in un'Europa sempre più unita e partecipe alle diversità culturali legate anche al mondo dell'enogastronomia.

Il Foodies Festival 2018 è organizzato dal Comune di Rosignano Marittimo e Centro Commerciale Naturale di Castiglioncello e ha il Patrocinio di Regione Toscana, Vetrina Toscana, Camera di Commercio di Livorno mentre il progetto Food & Wine Market Place è cofinanziato dall'Unione Europea nell'ambito del programma Interreg Italia – Francia Marittimo 2014-2020 e si avvale della collaborazione della Associazione Nazionale Città dell'Olio.

Redazione Nove da Firenze