Rubrica — Running

Domenica 15 aprile si corre l’Half Marathon Firenze Vivicittà

Gli ultimi aggiornamenti sulla XXXV edizione, il percorso e i provvedimenti di circolazione. Sport e cultura: Giani, ‘A spasso con Dante’ insieme a Uisp e Fondazione Bacciotti


Firenze– Domenica 15 aprile torna la Half Marathon Firenze Vivicittà. L’appuntamento, arrivato alla 35^ edizione, vede la conferma di tutte le opzioni della gara: la mezza maratona su 21 chilometri; la non competitiva di 8 chilometri; la 5 chilometri di walking e la Tommasino Run.


Quest’anno il via in diretta su Radio Rai 1, alle ore 9.30 da Lungarno della Zecca, in contemporanea con tutte le altre manifestazioni sportive targate Vivicittà in programma in Italia. L'Half Marathon Firenze Vivicittà è organizzata dalla UISP di Firenze, in collaborazione con l’Assessorato allo Sport del Comune di Firenze. Quest’anno la gara celebra i 70 anni di Uisp e dello Sportpertutti e i cento anni dalla nascita di Nelson Mandela. L’Half Marathon Firenze Vivicittà è una classica della corsa su strada che vede ogni anno oltre 3mila professionisti e appassionati di running correre la distanza dei 21,097 km tra le vie e le piazze di Firenze, con partenza da Lungarno della Zecca (ore 9.30) e arrivo in piazza Santa Croce. Gli atleti corrono attorno al Duomo e al Battistero vivendo emozioni uniche. Cinque le opzioni tra cui scegliere per chi si voglia cimentare nella corsa su strada: mezza maratona, mezzaperuno dove si corre in coppia la distanza di 21,097, non competitiva di 8 km, walking di 5 km con Milena Megli, Tommasino Run. Tra le novità dell’ultim’ora la partecipazione alla passeggiata di 5 km guidata dalla campionessa mondiale di marcia Milena Megli di una delegazione di Special Olympics, programma internazionale di allenamenti e competizioni atletiche per persone con disabilità intellettiva, e di una rappresentanza della cooperativa sociale il Girasole insieme a tre accompagnatori. Una partecipazione nel segno dello Sportpertutti. Per quanto riguarda i top runners sono annunciati per gli uomini Paul Tiongik, 1990 GP Alpi Apuane, David Kiposgei Kanda, 1980, Atletica Castello e per le donne Ivyne Lagat, 1993, #IloverunningTerni.

LE RICORRENZE

 La 35^ edizione ha scelto, anche quest’anno, la vignetta disegnata da Sergio Staino per rappresentare il tema della gara. Il lavoro di Staino celebra i 70 anni dell’Uisp-Unione italiana sport per tutti e vede Bobo impegnato a correre con Dante e tanti altri personaggi per ribadire il concetto che praticare un po’ di sana attività fisica è un obiettivo alla portata di tutti.

Gli atleti che prenderanno parte alla mezza maratona troveranno nel pacco gara la maglia tecnica che celebra la ricorrenza. I partecipanti alla non competitiva di 8 km e al percorso di walking di 5 km riceveranno la maglia in cotone bianca: qui comparirà, insieme alla vignetta di Staino, anche il logo che ricorda il centenario della nascita di Nelson Mandela, da sempre impegnato nella lotta all’Apartheid e storico presidente del Sudafrica a cui è intitolato il palazzetto dello sport a Firenze. Da poco all’interno dell’impianto è stata inaugurata la riproduzione della cella in cui Mandela è stato detenuto.

LA MEZZA MARATONA

 L’Half Marathon Firenze Vivicittà prende il via alle 9.30 di domenica 15 aprile con partenza da Lungarno della Zecca (training 8.45 in piazza Santa Croce con Filippo Galantini della Training Consultant) e arrivo in piazza Santa Croce-Vivicittà Village. Gli atleti indosseranno la maglia tecnica giallo fluo che, grazie al tessuto ultra light realizzato con microfibre sottili, compatte ed elastiche, garantisce performance di alto livello. La maglia è fornita da Diadora. Prosegue il sodalizio fra Half Marathon Firenze Vivicittà e la società di abbigliamento italiana che produce calzature, t-shirt, zaini, borse e altri articoli sportivi. Diadora è per il sesto anno consecutivo il main sponsor della manifestazione targata Uisp.

LA MEZZAPERUNO Torna la “mezzaperuno”. La partenza è fissata alle ore 9.30 dal Lungarno della Zecca. Coppie di concorrenti percorreranno mezza distanza per ciascuno. L'idea nasce per promuovere la pratica sportiva ed in particolare il podismo, invogliando a una più ampia partecipazione le coppie costituite da amici, familiari o innamorati. I concorrenti avranno lo stesso numero di pettorale, salvo per le lettere A e B a indicare chi corre la prima e chi la seconda frazione di gara, e potranno scambiarsi il chip solo nell'area allestita in Corso dei Tintori.

8 KM, WALKING E TOMMASINO RUN

 Anche i partecipanti alla corsa non competitiva di 8 km si ritroveranno alle ore 9.30 al via, pronti a partire subito dopo gli atleti della mezza maratona. Accanto alla corsa non competitiva di 8 km, la walking di 5 km guidata da Milena Megli e la Tommasino Run, corsa di 1,5 km riservata ai bambini in collaborazione con la Fondazione Tommasino Bacciotti con partenza da piazza Santa Croce alle 9.45. Per la non competitiva la quota d’iscrizione è di 5 euro ed è prevista la presentazione del certificato medico per attività non agonistica. Per il walking la quota d’iscrizione è di 5 euro ma non è richiesto nessun certificato. I partecipanti alla non competitiva e alla 5 km di walking potranno iscriversi anche al punto iscrizioni in piazza Santa Croce nei seguenti orari: sabato 14 aprile dalle 9.30 alle 19.30 e domenica 15 aprile dalle 7.00 alle 9.00. Per coloro che vogliono partecipare alla Tommasino Run l’iscrizione è gratuita e da effettuare domenica 15 aprile direttamente in Piazza Santa Croce.

LE CURIOSITÀ

Tanti gli atleti provenienti dall’estero. 40 le nazioni rappresentate tra le quali Spagna, Francia, Germania, Gran Bretagna, Usa, Brasile, Messico, Australia, Israele. Il concorrente più giovane è del 2000 (nato l'8 aprile) e quello più anziano del 1940. L'età media è 45 anni.

IL VIVICITTÀ VILLAGE

 Com'è tradizione nel fine settimana della gara sarà allestito il Vivicittà Village in piazza Santa Croce. Sabato 14 e domenica 15 aprile migliaia di persone potranno assistere agli eventi e alle iniziative organizzate da Uisp. Il village sarà il punto di riferimento e il ritrovo per gli atleti. Dalle ore 14.45 di sabato 14 aprile (Palco Piazza Santa Croce) esibizioni a cura delle Società Sportive affiliate UISP:

  • La Genziana – Ginnastica artistica baby
  • Pa-kua Firenze – Arti marziali e Tai chi
  • Fit Village Urban Dance – Hip Hop all Styles
  • Nuovo Orizzonte – Tai chi
  • Sancaballet ASD – Hip Hop
  • Kidojo ASD – Danza Modern, Hip Hop, Muay Thai
  • Maxisport Firenze – Ginnastica ritmica
  • Ass.Culturale Armonie – Hip Hop
  • Buenos Aires Tango – Tango Argentino
  • Honky Tonk Train Blues – Boogie Woogie, Swing
  • Opplà ASD – Zumba

AGEVOLAZIONI

 Accordo tra Half Marathon Firenze Vivicittà e Ataf&LI-NEA. Tutti gli iscritti alla mezza maratona (e solo loro) avranno diritto all’estensione delle validità del biglietto da 90’ obliterato il 15 aprile, cioè il giorno della manifestazione (indipendentemente dall’orario di convalida) alle ore 23.59 del giorno stesso della gara. Per usufruire dell’agevolazione i partecipanti dovranno possedere o indossare il pettorale.

LE VOCI DI VIVICITTA'

Saranno Alessandro Masti di Radio Toscana, Stefano Giovannetti di Runners.it-Toscana Tv e Veronica Bellandi Bulgari, gli speaker ufficiali della manifestazione.

IL RUOLO DEI VOLONTARI

 I volontari giocano un ruolo fondamentale in Half Marathon Firenze Vivicittà. Senza di loro la manifestazione non sarebbe possibile. Con entusiasmo e passione contribuiscono alla realizzazione della classica della corsa su strada. Anche quest'anno all'appello della Uisp hanno risposto tante associazioni sportive e di volontariato, privati cittadini: Anpas Pubbliche Assistenze Toscana, G.S. Club Ausonia, Atletica Calenzano, Cral Inps Firenze, C.S. Luivan Settignano, U.P.D. Isolotto, U.S. Nave, G.S. Libertas La Torre, Lance CB Firenze, Nuova Atletica Lastra, G.S. Le Torri, G.S. Le Panche Castelquarto, Polisportiva Oltrarno, Podistica Il Ponte, G.S. Maiano, Podistica Il Ponte ASD.

A SPASSO CON DANTE

Anche quest’anno Eugenio Giani guiderà ‘A spasso con Dante’, la passeggiata fiorentina promossa da Vivicittà, Uisp Comitato di Firenze, Fondazione Tommasino Bacciotti, che tradizionalmente precede l’Half Marathon Firenze Vivicittà del 15 aprile. L’appuntamento è per sabato 14 aprile alle 15.20 in piazza Santa Croce dove, sotto la statua di Dante, prenderà il via il percorso attraverso i luoghi della quotidianità fiorentina del sommo poeta. L’iniziativa, giunta alla 4^ edizione, nasce da un’idea condivisa con Marco Ceccantini, presidente Uisp Firenze. Creare un momento speciale riferito alle città dantesche – come Firenze, Ravenna, Verona - nell’ambito della corsa podistica che si svolge contemporaneante in tante città italiane.

Per quanto riguarda i provvedimenti collegati alla manifestazione, dalle 3 di domenica previsti divieti di sosta in via Magliabechi, Corso dei Tintori, piazza Cavalleggeri, lungarno alle Grazie (tra Ponte alle Grazie e Volta dei Tintori), lungarno Vespucci (lato numeri civici pari tratto compreso fra i numeri civici 28 e 32), via Montebello (tra via del Curtatone e via Palestro escluse), piazza della Calza, lungarno della Zecca Vecchia, via Romana (lato numeri civici pari), via Maggio, via dei Serragli (lato numeri civici dispari) e piazza del Cestello (in corrispondenza del varco apribile di collegamento tra via di Cestello e via del Piaggione). 
Dalle 7 (fino alle 13) sarà istituito un divieto di transito in lungarno delle Grazie, via Tripoli (da via delle Casine a piazza Cavalleggeri) e i divieti di sosta in via dell’Anconella, lungarno Guicciardini, Ponte Vespucci e via Palestro (tratto Il Prato-via Montebello). Saranno anche revocate le corsie preferenziali in via dei Benci, lungarno Diaz-piazza dei Giudici-lungarno Acciaiuoli, piazza Pitti. Sempre dalle 7 ma fino alle 10 si aggiungerà anche il divieto di transito in lungarno della Zecca Vecchia (tratto via delle Casine-piazza dei Cavalleggeri). A partire dalle 9.15 (e fino alle 10) sarà chiuso il Ponte San Niccolò (per la sola direttrice lungarno Pecori Giraldi-lungarno Cellini). Previsti divieti d transito per i soli bus anche alla confluenza tra piazza Ferucci e lungarno Cellini (fino alle 10) e via della Scala all’incrocio con via Santa Caterina da Siena verso piazza Ottaviani. Ancora dalle 9.30 (alle 12) scatteranno ulteriori provvedimenti in via di Renai (senso unico tra piazza dei Mozzi e piazza Demidoff verso quest’ultima), piazza dei Mozzi (tra via dei Renai e lungarno Serristori verso via dei Renai), via Sogliani diventerà strada senza uscita lato via Fonderia (con contestuale istituzione del doppio senso di marcia) come pure via Santa Monaca (da piazza del Carmine verso via dei Serragli). 
Infine dalle 9.15 per il tempo necessario al passaggio dei partecipanti scatterà il divieto di transito nelle strade e piazze interessate dai percorsi delle corse. La partenza è confermata su lungarno della Zecca Vecchia e il percorso si snoderà su lungarno Pecori Giraldi-Ponte San Niccolò (dove sarà istituita una corsia protetta a senso unico verso lungarno Cellini)-lungarno Cellini-lungarno Serristori-Ponte alle Grazie-via dei Benci-via dei Neri-via della Ninna-piazza della Signoria-via Calzaiuoli-piazza San Giovanni-piazza Duomo-via Roma-piazza della Repubblica-via degli Strozzi-via della Vigna Nuova-piazza Goldoni-Borgo Ognissanti-via Il Prato-via Garibaldi-via Montebello-via Curtatone-lungarno Vespucci-piazza Goldoni-Ponte alla Carraia-lungarno Soderini-lungarno Santa Rosa-via della Fonderia-via Cavallotti-via Pisana-Borgo San Frediano-via dei Serragli-piazza della Calza-via Romana-piazza San Felice-piazza Maggio-Ponte Santa Trinita-lungarno Acciaiuoli-lungarno Archibusieri-lungarno Anna Maria Luisa de’ Medici-piazza dei Giudici-lungarno Diaz-lungarno alle Grazie-piazza Cavalleggeri-Corso Tintori con arrivo delle gare non competitive in piazza Santa Croce transitando da via Magliabechi. Gli atleti che parteciperanno alla mezza maratona continueranno la gara passando in via dei Neri e poi riprendere l’itinerario già percorso nel primo giro fino all’arrivo, sempre in piazza Santa Croce.

Redazione Nove da Firenze