Diacetum Festival dal 14 luglio al 10 agosto

Arena Diacceto dal Drone

Presentata a palazzo del Pegaso la 21^ edizione: sette spettacoli di teatro, musica e danza per le fresche serate estive


Sette spettacoli all’insegna della qualità, tra teatro, musica e danza. E’ quanto offrirà la ventunesima edizione del Diacetum Festivalmanifestazione organizzata dall’associazione Diacetum con il patrocinio del Comune di Pelago. All’interno dell’arena estiva, con inizio alle 21, il Festival prenderà il via domenica 14 luglio, per concludersi il 10 agosto.

Come sottolineato dal presidente dell’Assemblea toscana Eugenio Giani: “Il Diacetum Festival è un evento culturale di livello che, complice la stagione estiva, da Firenze e dall’area metropolitana attrae tanto pubblico nel medievale borgo di Pelago, per partecipare ad una manifestazione di assoluto rilievo per la Toscana tutta”. Ad entrare nel vivo del programma ci hanno pensato Deborah Tini, assessore alla Cultura del comune di Pelago; David Pellegrini, presidente dell’associazione Diacetum; Mauro Fabbrucci, direttore artistico della manifestazione, che hanno parlato rispettivamente di “strumento di promozione per il territorio”; di “Festival capace di abbracciare tutte le arti”; di “coinvolgimento di tutta l’associazione che realizza lo spettacolo”. Ma il vero valore aggiunto, come è stato sottolineato da tutti, è “l’apporto del volontariato, capace di infondere umanità e calore al festival”.

In conferenza stampa sono intervenute anche Anna Corallo e Antonietta Fontana, rispettivamente consigliera e collaboratrice dell’associazione Diacetum; insieme agli artisti Elisabetta Sepe, Giulio Putti e Fabio Baronti.

Il 14 luglio si inizierà con la musica lirica, grazie a uno spettacolo dal titolo “Le due illustri rivali”, con protagoniste le sorelle Paola e Patrizia Cigna, entrambe “soprani”, accompagnate dalla pianista Elisabetta Sepe. Sabato 20 luglio la serata sarà incentrata sulla musica Jazz, con il concerto “Cotton Club Mood”, con la Sunrise Jazz Orchestra, che proporrà brani rigorosamente degli anni ’30, che venivano suonati nel famoso locale di Harlem. Sette giorni dopo, sabato 27 luglio, ci si immergerà nelle danze celtiche, ma con un’anima mediterranea grazie ai “Willos’”, per un ipotetico viaggio dal Mediterraneo al Mare del Nord. Martedì 30 luglio spazio a “Musica da camera…con svista, con Massimiliano Calderai e il quartetto Archaea Strings. Sabato 3 agosto arriverà a Diacceto uno degli artisti toscani più amati dai giovani: Lorenzo Baglioni, con il suo spettacolo “Bella P.R.O.F.”, un energico concerto live, capace di trattare argomenti didattici attraverso i generi musicali più vari. Martedì 6 agosto la Compagnia delle Seggiole presenterà all’arena estiva lo spettacolo musicale “Grillo Swing”, per un omaggio alla storica trasmissione radiofonica “Il Grillo Canterino”. La conclusione della rassegna è fissata per sabato 10 agosto con “Danze dal Mare”, nuovo lavoro del regista e coreografo Mvula Sungani e del compositore Mauro Palmas, per raccontare il mare come crocevia di storie, popoli, culture e sogni.

Sarà possibile usufruire dei servizi di ristorazione prima e dopo gli spettacoli. In caso di maltempo gli spettacoli si svolgeranno nei locali del circolo adiacente all’arena. 

Redazione Nove da Firenze