Rubrica — Mostre

Da oggi aperta la nuova mostra a Palazzo Strozzi

Tutte le opere di Natalia Goncharova esposte a Firenze dal 28 settembre 2019 al 12 gennaio 2020


Dal 28 settembre 2019 al 12 gennaio 2020 Palazzo Strozzi celebra Natalia Goncharova, straordinaria figura femminile dell’arte del Novecento, attraverso una grande retrospettiva che ripercorre la sua vita controcorrente e la sua ricca e poliedrica produzione a confronto con capolavori di celebri artisti come Paul Gauguin, Henri Matisse, Pablo Picasso e Umberto Boccioni provenienti dalle collezioni dei più prestigiosi musei internazionali.

Attraverso 130 opere, in una sorta di viaggio tra la campagna russa, Mosca e Parigi, le due città simbolo dell’artista, la mostra permette di scoprire la biografia anticonformista di una donna che ha saputo vivere per l’arte, creando un’originale fusione di tradizione e innovazione, Oriente e Occidente, e rendendo la propria opera un esempio unico di sperimentazione tra stili e generi artistici, dal Neoprimitivismo al Raggismo, dalla pittura e la grafica al lavoro per il teatro.

La mostra è promossa e organizzata da Fondazione Palazzo Strozzi e Tate Modern, Londra, con la collaborazione di Ateneum Art Museum, Helsinki. Con il sostegno di Comune di Firenze, Regione Toscana, Camera di Commercio di Firenze. Con il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze.

In vista della mostra, la Fondazione Federico Del Vecchio Onlus di UBI Banca ha sostenuto il restauro di Primavera (1927 - 1929), un paravento di cinque pannelli commissionato a Natalia nel 1927 dalla collezionista americana Rue Winterbotham Carpenter per l'Arts Club di Chicago. Il paravento dipinto - arredo di gran moda dalla fine dell'Ottocento anche per la passione per l'arte giapponese di quel periodo - unisce linguaggi figurativi e astratti, con rocce e rami in fiore, dipinti con colori sobri. Il restauro, mirato a stabilizzare la vernice, pulire la superficie e colmare le lacune, permetterà di esporre questo particolare oggetto, andando a completare il profilo di un'artista poliedrica, impegnata su molti fronti, tra arte, design e società, pioniera e madrina di tutte le artiste che si sono affermate nel Novecento.

Offerta 2x1 per le persone in viaggio con Trenitalia che visiteranno la mostra. Il Gruppo FS Italiane è partner dell’evento e ai suoi clienti è riservato l’ingresso con una particolare promozione sul biglietto. I titolari di CartaFRECCIA, in formato digitale o cartaceo, possessori di un titolo di viaggio delle Frecce (Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca) con destinazione Firenze, potranno accedere all’esposizione in due al prezzo di una sola persona. Per usufruire della 2x1 è necessario che la data del viaggio sia antecedente al massimo di cinque giorni dalla visita alla mostra. La stessa promozione sarà valida anche chi viaggia frequentemente a bordo dei treni regionali; basterà esibire il proprio abbonamento regionale o sovraregionale di Trenitalia in corso di validità e utile per viaggiare in Toscana, presso la biglietteria di Palazzo Strozzi

Redazione Nove da Firenze