Rubrica — Editoria Toscana

Da Laura Morante a "Pupillo": voci famose in campo per "Leggere:forte!"

Tra cultura, musica e sport ci sono anche Giovanni Anzaldo, Nicola Rignanese, Leonardo Pavoletti e un componente dei Negramaro


Leggere: forte! Ad alta voce fa crescere l’intelligenza” si arricchisce di voci note che leggono storie per bambini e ragazzi. Ci sono attrici come Laura Morante e attori come Nicola Rignanese o Giovanni Anzaldo, scrittori come Antonio Ferrara e scrittrici come Valentina Carnelutti o Licia Troisi. Ancora, il giornalista e video reporter Saverio Tommasi e perfino musicisti come Andrea de Rocco “Pupillo” dei “Negramaro” e calciatori quali Leonardo Pavoletti o l’arbitro Marco Guida. E la lista non finisce qui.

Personaggi del mondo dello spettacolo, della cultura, della musica e dello sport hanno scelto di prestare la propria voce a “Leggere: forte!”, il progetto della Regione Toscana che, con la direzione scientifica dell’Università di Perugia, promuove la lettura ad alta voce con più determinazione che mai in tempi di coronavirus e che in questa situazione di emergenza ha trasformato la propria azione attraverso l'ideazione e realizzazione di risorse online qualificate per bambini di tutte le fasce d’età, soprattutto per la fascia 0-6, la più penalizzata in epoca di didattica a distanza, in modo da poter garantire un’esposizione alla lettura di storie quotidiana, condizione necessaria per apprezzare nel lungo periodo benefici di tipo cognitivo.

Una squadra eccellente di lettori, che ha risposto con entusiasmo all’appello del gruppo di ricerca dell’Università di Perugia che sta lavorando su “Leggere: forte!” e a quello della rete di Letture ad Alta Voce, partner di progetto. Tra le collaborazioni anche un rilevante contributo di importanti autori di libri per ragazzi editi da Mondadori, Rizzoli ed Edizioni Piemme-Il Battello a Vapore: tra loro Licia Troisi, ma anche Daria Bertoni, Stefano Tofani e molti altri. Molte case editrici si sono dichiarate disponibili a collaborare per questo specifico progetto, da Babalibri a Orecchio Acerbo a molte altre specializzate per bambini e ragazzi. Sì, perché in questo periodo di scuole chiuse si è deciso di adeguare “Leggere: forte!” alla circostanza straordinaria mettendo a disposizione audio e video di letture, cosicché bambini e ragazzi possano continuare nel benefico ascolto della lettura ad alta voce.

Da ascoltare e riascoltare l’estratto di Pinocchio letto da Nicola Rignanese che ha realizzato una vera e propria drammatizzazione del testo in cui, da solo, caratterizza ogni personaggio con un dialetto diverso. Chi legge cosa - I lettori testimonial di “Leggere: forte!”

  1. Laura Morante, attrice - Il guardiano dei porci, H. C. Andersen
  2. Nicola Rignanese, attore - Pinocchio (estratto), C. Collodi
  3. Andrea De Rocco “Pupillo” (Negramaro), musicista - Carolina lenta chiocciolina, ed. Edibimbi
  4. Leonardo Pavoletti, calciatore - Il piccolo Principe (estratto), A. De Saint Exupery
  5. Marco Guida, arbitro - Il tenace soldatino di stagno, H. C. Andersen
  6. Giovanni Anzaldo e Giulia Rupi, attori - I vestiti nuovi dell'imperatore, H. C. Andersen
  7. Antonio Ferrara e Marianna Cappelli, scrittori - Intelligenze, A. Ferrara e A. Papini
  8. Valentina Carnelutti, attrice e scrittrice - La posta invisibile, M. Stipi
  9. Marco Cattaneo, giornalista - Il calcio e lo scolapasta. Zio Billy e i suoi amici, M. Cattaneo
  10. Saverio Tommasi, giornalista - Siate ribelli praticate gentilezza, S. Tommasi
  11. Daniele Nicastro, scrittore - Lampo, il cane ferroviere. D. Nicastro
  12. Alessandro Cosentini, attore- racconto da "Gli asparagi e l'immortalità dell'anima”, A. Campanile e "Toccare il buio", M. Cosentini

Gli autori che leggono i loro libri grazie alla collaborazione con Mondadori, Rizzoli ed Edizioni Piemme-Il Battello a Vapore sono:

  1. Licia Troisi, I casi impossibili di Zoe&Lu. Un'amica da salvare, Mondadori
  2. Daria Bertoni, Libera. Un'amica tra le onde, Mondadori
  3. Christian Hill, Il ladro dei cieli, Rizzoli
  4. Stefano Tofani, Sette abbracci e tieni il resto, Rizzoli
  5. Claudia Fachinetti con Massimo Vacchetta, Ninna, il piccolo riccio con un grande cuore Edizioni Piemme-Il Battello a Vapore
  6. Roberta Marasco, Fazzoletti Rossi, Edizioni Piemme-Il Battello a Vapore
  7. Gianumberto Accinelli, Voci della natura, Edizioni Piemme-Il Battello a Vapore

Il progetto “Leggere: forte! Ad alta voce fa crescere l’intelligenza”

Con “Leggere: forte!” la Regione Toscana punta a introdurre gradualmente in tutte le scuole di ogni ordine e grado la lettura ad alta voce quale strumento per lo sviluppo delle competenze cognitive di base dei bambini e dei ragazzi, del potenziamento della loro capacità intellettiva, delle abilità relazionali, delle emozioni, dello sviluppo del pensiero critico. È un progetto di Regione Toscana realizzato con Università degli studi di Perugia, Ufficio scolastico regionale per la Toscana, Indire (Istituto nazionale documentazione innovazione ricerca educativa), Centro per il libro e la lettura del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo e la collaborazione di Letture ad Alta Voce.

Leggere: forte! Ai tempi di Covid-19

Con l’arrivo dell’emergenza e la chiusura delle scuole “Leggere: forte!” è proseguito online, con quasi duecento letture a disposizione di docenti e famiglie per garantire a tutti i bambini delle varie fasce d’età, e in particolare alla fascia 0-6 anni, un’esposizione quotidiana e regolare alla lettura di storie, condizione fondamentale perché si possano apprezzare nel lungo periodo effetti significativi sullo sviluppo delle abilità cognitive.

Redazione Nove da Firenze