85° Pitti Immagine Uomo: Contemporary Global Lifestyle

Tre giorni di moda e lanci di nuove linee. All'Istituto Europeo di Design tavola rotonda sul tessile e laboratorio


FIRENZE — A Firenze dal 7 al 10 gennaio 2014 è di scena Pitti Immagine Uomo, la manifestazione internazionale di riferimento per la moda maschile e per le tendenze del lifestyle contemporaneo. ROCK ME PITTI è il tema-guida dei saloni invernali di Pitti. Quanta musica vive dentro la moda? E quanta moda nella musica? “Con ROCK ME PITTI - dice Agostino Poletto, vice-direttore generale di Pitti Immagine - Pitti inserisce idealmente una monetina dentro un luccicante jukebox, che produce suoni, parole e immagini, idee, spettacolo ed emozioni, business e creatività. Per fare con la musica quello che da sempre fa con la moda: scegliere il meglio, il più nuovo, il più interessante e rileggerlo con il suo stile, offrendo una dimensione di piacere e intrattenimento ai suoi visitatori. Durante i giorni di Pitti Uomo, tutto il salone, dai padiglioni ai singoli stand fino al Piazzale Centrale della Fortezza da Basso, si animeranno di performance e installazioni, di immagini e oggetti di culto che al mondo della musica si riferiscono. E anche espositori e Alternative set guarderanno a questo tema come elemento d’ispirazione per le loro presentazioni. All’insegna di un nuovo sound, declinato attraverso le mille anime della moda maschile internazionale a cui Pitti Uomo dà voce”. Luogo-manifesto di ROCK ME PITTI – con un progetto di allestimento di Oliviero Baldini – sarà il grande piazzale della Fortezza da Basso che si apre davanti al Padiglione Centrale, e ci saranno interventi di allestimento anche all’interno dei diversi padiglioni, e la musica diventerà spunto d’eccezione per originali soluzioni di set design. A ROCK ME PITTI sarà dedicata anche la speciale agenda che Pitti Immagine ha realizzato assieme a Nava Design e Fedrigoni, pensata per i top buyer e i giornalisti che parteciperanno a questa edizione. Un’agenda curata dal critico musicale di Repubblica Ernesto Assante, che per l’occasione ha scelto e raccontato i concerti che hanno fatto la grande storia della musica live, creando un “calendario” degli eventi memorabili che hanno contribuito a rendere la musica l’arte popolare per eccellenza dei nostri tempi. E alla Rinascente di Firenze, andrà in scena Watch the Music, Listen to Design. Sette vetrine de La Rinascente a Firenze saranno customizzate, nei giorni a cavallo tra il 2013 e il 2014, da sette giovani promesse del design italiano e saranno dedicate alla musica, ognuna a un genere di musica diverso. La Rinascente ha scelto di interpretare il tema guida dei saloni di Pitti attraverso le vetrine del grande store che si affaccia su Piazza della Repubblica, con Watch The Music, Listen to Design, un progetto speciale curato da Sergio Colantuoni.
I sette designer impegnati nella customizzazione delle vetrine saranno Matteo Capobianco, Carnovsky, Giorgio di Salvo, Michela Natella, Servomuto, Ilaria Vergani e Flaminia Veronesi.

I distretti di Como e Prato si confronteranno in occasione dell’incontro pubblico “Textile is the future”, domani, 7 gennaio alle ore 18,30, presso l’Istituto Europeo di Design di Firenze (via Bufalini, 6/r) tra industria, innovazione e ricerca. Alla tavola rotonda, organizzata insieme a Accademia di Belle Arti Aldo Galli e PratoFutura, sul tema “Un dialogo tra Educational e industrie tessili per la competizione del Made in Italy nel mondo” interverranno Salvatore Amura, Alessandro Colombo, Moreno Ferrari e Aldo Colonetti. Parteciperanno, inoltre, Luca Vignaga (Direttore HR Ratti-Marzotto); Matteo Uliassi (AD Gruppo Pinto - Franco Ferrari); Guido Delli Fiori (Ad Fumagalli 1891); Andrea Cavicchi (presidente Unione Industriale Pratese - Presidente Furpile Idea Spa) e Maurizio Sarti (presidente Associazione PratoFutura - Presidente Faliero Sarti).

In occasione del’85/o Pitti Immagine l’Istituto Europeo di Design di Firenze organizza anche il laboratorio di moda “Cenci Chic. La nobiltà dello straccio” che si terrà da domani 7, inizio alle 14,30 (fino al 9 gennaio a ingresso libero), tenuto dallo stilista Moreno Ferrari, artista poliedrico che ha lavorato con aziende come Stone Island e Moleskine. La tre giorni nasce dalla storia del vicino distretto industriale di Prato, tra i più antichi in Italia, dedicato soprattutto all’antichissimo procedimento “di rigenerazione – hanno spiegato gli organizzatori del laboratorio - della lana a partire da stracci usati, i famosi “cenci” raccolti e compressi in balle che permettevano di produrre tessuti cardati di ogni tipo a prezzi competitivi”. “Gli stracci saranno quindi il punto di partenza per dare nuova vita alla materia attraverso la fantasia e la creatività dei partecipanti riscoprendo così il valore della più antica tradizione tessile italiana. Scopo del Laboratorio creativo, nato dall’esperienza didattica IED Firenze, in collaborazione con Pratofutura, è di sviluppare la creatività dei partecipanti spingendoli oltre i loro limiti creativi e disciplinari, permettendo loro di re inventarsi come designer”. Durante la tre giorni in cui la sede dello Ied sarà aperta al pubblico per visite e informazioni si terrà la mostra di Michele Chiocciolini, Il Fiorentino Eclettico. Chicciolini è un giovane stilista fiorentino di gran talento.

In occasione di Pitti Uomo, martedì 7 gennaio (alle 18:30), Roy Roger's presenta in boutique il libro del fotografo inglese Nick Clements. Vintage Girls, prodotto in collaborazione con Roy Roger's, fa parte della collana edita da Men's File Archive e curata dal fotografo e fondatore della rivista Men's File, Nick Clements. Una serie di pubblicazioni a tema che propongono al lettore scene di revival, quali chiave di lettura dello stile contemporaneo. Attraverso la produzione di complessi tableau vivant, Nick Clements ripercorre in questo volume il periodo centrale del ventesimo secolo (dagli anni '20 agli anni '70), cogliendo la natura libera dell'universo femminile, che ha proprie regole di condotta. Sugli sfondi di una casa d'epoca stile ranch, i modelli/attori indossano capi Roy Roger's, repliche di modelli storici degli anni 70, per parlarci di uno stile che risalta la femminilità, spogliata del superfluo. La pubblicazione si presenta in un cofanetto contente la storica tasca Roy Roger's con zip, proposta come portadocumenti. Guido Biondi, direttore creativo del gruppo Sevenbell: "Da grande estimatore dei lavori di Nick Clements, quando mi ha proposto questo progetto, sono stato molto onorato di farne parte. Anche perché ci accomuna la passione per il mondo del vintage per cui l'approccio è stato immediato".

L’8 gennaio Les Copains, da 60 anni simbolo dell’eccellenza e del fashion Made in Italy, sarà protagonista a Firenze di un evento speciale, in occasione del lancio della prima linea nails and beauty firmata dalla Maison. A partire dalle ore 19.00 la boutique Les Copains in piazza Antinori 2/3 si trasformerà in un esclusivo beauty point, dove verrà presentata la prima collezione limited edition di smalti, realizzata in partnership con Morgan Taylor. All’interno dello store fiorentino della griffe le clienti potranno provare le nuove e raffinate tonalità di smalti, ispirate ai colori della collezione Les Copains, oltre a godere di un trattamento cinque stelle per le proprie mani, seguite dal team di manicure di Antonio Sacripante, nail artist e Ceo Morgan Taylor. Un appuntamento che rende ancora più completa la glamour experience dell’universo Les Copains.

Presentazione della Maglia Rosa 2014 e della partnership Giro d’Italia - Oxfam Italia, il prossimo 7 gennaio, alle ore 16, presso lo stand di Gazzetta dello Sport, alla Fortezza Da Basso di Firenze, in occasione di Pitti Immagine Uomo. All’evento saranno presenti: il Presidente di RCS Sport, Raimondo Zanaboni, il Direttore Generale di Oxfam Italia, Roberto Barbieri, e come testimonial di Oxfam e madrine dell’appuntamento, la conduttrice Cristina Chiabotto, l’attrice Chiara Francini e la Iena, Nadia Toffa.

Una pellicola protettiva adesiva, marchiata "Cuoio di Toscana", sarà presentata giovedì 9 gennaio (ore 19) alla galleria Tornabuoni Arte a Firenze. Ospiti della serata saranno Elisabetta Canalis e Luca Argentero.

Redazione Nove da Firenze