L’estate culturale senese si accende con il Festival delle Terre di Siena

Decine di eventi culturali animeranno il territorio senese, in un cartellone unico coordinato dalla Provincia .Il programma completo del cartellone di eventi è consultabile sul portale www.terresiena.it


ESTATE A SIENA — Musica, teatro, danza, letteratura, cinema, tradizioni popolari e molto altro. Sono questi gli ingredienti che animeranno la quarta edizione del “Festival delle Terre di Siena”, il cartellone unico di eventi coordinato dalla Provincia di Siena per valorizzare le decine di appuntamenti artistici e culturali che animeranno l’estate nel territorio, da giugno a ottobre. La ricetta vincente del Festival è la capacità di unire linguaggi diversi, dalla letteratura alla drammaturgia, dalla lirica alla musica fino al teatro popolare e alle arti performative, con un’offerta di eventi in “ogni angolo” della provincia. La realizzazione e la promozione del Festival sono frutto del lavoro dell’amministrazione provinciale e fanno parte di un progetto condiviso da Toscana Promozione.

“Il Festival delle Terre di Siena - commentano gli assessori al turismo e alla cultura della Provincia di Siena, Anna Maria Betti e Marco Saletti - torna anche quest’anno proponendo a ospiti e residenti un cartellone di eventi straordinario, da ‘godersi’ in un territorio unico e tra i più amati al mondo. L’offerta culturale del Festival è un’opportunità per visitare ogni angolo della nostra provincia sulle tracce delle proposte artistiche che animeranno l’estate senese praticamente ogni giorno, da giugno a ottobre. Il valore del Festival, però, va al di là della sua offerta culturale e si esprime in quel lavoro di collaborazione che le amministrazioni comunali, le fondazioni, le associazioni e tutti i soggetti promotori portano avanti da anni, per consentire la realizzazione di questo grande evento culturale. Un esempio concreto di come, attraverso la sinergia, il dialogo e la partecipazione di enti e soggetti diversi, si possano raggiungere risultati positivi, anche in una fase difficile e di minori risorse come quella che stiamo vivendo. Il nostro contributo va, dunque, nella direzione di valorizzare gli appuntamenti per esaltare la vitalità e l’attrattività delle Terre di Siena, sia verso i cittadini che i nostri ospiti, soprattutto coloro che non hanno ancora scelto di venirci a trovare”.

Il cartellone. La lunga estate culturale senese si apre con alcuni importanti appuntamenti già in programma a partire dal mese di giugno: a Poggibonsi, fino al 28 luglio, si svolgerà Piazze d’armi e di città, una sorta di “Festival nel Festival” con tanti eventi musicali, letterari e teatrali. Il Chianti Festival, invece, tornerà da giovedì 20 giugno fino al 16 luglio ad animare le serate di Castelnuovo Berardenga, Castellina, Gaiole e Radda in Chianti, mentre a Torrita di Siena, dal 27 al 29 giugno, gli appassionati di musica potranno vivere nuove emozioni con il Torrita Blues Festival. Dal blues al rock e dalla Val di Chiana alla Val d’Orcia si rinnova, dal 28 al 30 giugno, l’appuntamento con l’Orcia rock Festival, a San Quirico d’Orcia, mentre Montepulciano, dal 19 al 28 luglio, sarà il palcoscenico del 38° Cantiere Internazionale d’Arte con una nuova edizione ispirata al tema dell’acqua. Anche Siena vivrà un’estate all’insegna della cultura con alcuni eventi dedicati alla grande musica: la Settimana musicale senese, dal 9 al 18 luglio; i grandi concerti di Siena and Stars, dal 10 luglio al 2 agosto; l’Estate Musicale Chigiana dal 13 luglio al 29 agosto, con eventi anche a Montalcino, Sovicille, San Gimignano e Pienza, fino ai concerti di Siena Jazz, in programma dal 24 luglio al 7 agosto e al Teatro Povero di Monticchiello, dal 20 luglio al 14 agosto.

Il cartellone proporrà anche eventi culturali a San Gimignano, dal 29 giugno al 15 settembre; l’Accademia europea di musica e arte International Master Class a Montepulciano, dal 30 giugno al 13 ottobre; a Montalcino ci sarà il festival di musica da camera “Musica Reale”, dal 7 al 12 luglio, e Montalcino Jazz&Wine, dal 16 al 21 luglio; a Chiusi, invece, spazio all’Ars Rock Fest, il 12 e 13 luglio, e al Festival Orizzonti che torna dal 2 al 10 agosto. E ancora, Incontri in Terra di Siena con il Festival di musica da camera dal 19 al 28 luglio in Valdichiana e Val d’Orcia; la Festa della Musica a Chianciano Terme, dal 24 al 28 luglio; l’Estate a Radicondoli dal 27 luglio al 3 agosto; Camigliano Blues a Camigliano di Montalcino, dal 27 luglio al 3 agosto; Arte Mistica e Paesaggi a Sovicille dal 27 luglio al 20 agosto; l’Accademia delle Crete Senesi dal 28 luglio al 2 agosto a Trequanda, Pienza e Asciano; il Festival della Val d’Orcia dal 1 al 15 agosto; Sarteano Jazz and Blues dal 22 al 25 agosto; le Settimane internazionali di musica da camera a Montepulciano dal 24 agosto all’8 settembre; il Live Rock Festival ad Acquaviva di Montepulciano dal 28 agosto al 1 settembre; Musica negli Horti a San Quirico d’Orcia dal 31 agosto al 7 settembre; il Bruscello di Castelnuovo Berardenga dal 20 al 23 giugno e quello Poliziano a Montepulciano dall’11 al 15 agosto. Il programma è disponibile sul sito www.terresiena.it e gli eventi saranno promossi anche attraverso i profili Terre di Siena sui canali social Facebook e Twitter

Redazione Nove da Firenze