Venerdì si chiude la campagna elettorale

Giorgia Meloni a Firenze per Fratelli d'Italia, mercoledì 20 febbraio, alle 21, al Teatro Puccini. Stefano Fassina a Siena. Pd metropolitano: 200 iniziative in un mese. Come, dove e quando si vota


VIDEO — Zaino in spalla, scarpe buone, una bella manciata di volantini e si parte: il Pd metropolitano di Firenze chiude la campagna elettorale venerdì 22 febbraio con una “volantinata” finale dal mattino fino a sera. Nel mese appena trascorso sono state messe a punto oltre 200 iniziative su tutto il territorio provinciale, oltre 100 le aziende visitate tra tutti i candidati,una ventina le associazioni. L’ultima giornata di campagna elettorale sarà all’insegna della mobilitazione e dell’impegno dei volontari, che gireranno tutto il territorio provinciale, dalle 9 a mezzanotte, battendo paesi e quartieri, con porta a porta e volantinaggio, un ultimo sforzo collettivo per “smacchiare il giaguaro”. Tanti i punti, piazze e luoghi simbolo, in cui si ritroveranno a varie ore del giorno per poi muoversi nella zona, come piazza dell'Isolotto, piazza Dalmazia, piazza delle Cure e piazza Santo Spirito a Firenze città, le piazze principali di tutte le frazioni di Pelago e Fiesole, al Mercato di San Donnino a Campi Bisenzio, a Tavarnuzze e Impruneta. Ci saranno i volontari storici, i 50 che hanno aderito alla “banca del tempo”, e anche i 100 elettori delle primarie che hanno risposto all’appello di Bersani che chiedeva una nuova mobilitazione, a primarie concluse, a tutto il popolo del centrosinistra, in vista della campagna elettorale. “Sono stati mesi di impegno costante, in cui non ci siamo mai fermati, con l’organizzazione delle primarie per il leader del centrosinistra prima e per i parlamentari poi, fino alle elezioni imminenti. - commenta Patrizio Mecacci, segretario Pd metropolitano di Firenze – Dalla nostra abbiamo la possibilità di contare sempre su tante, tantissime persone che volontariamente impiegano il proprio tempo per il partito, un patrimonio umano che solo una forza popolare come la nostra riesce a mettere in campo, e che anche a quest’ultima campagna elettorale ha dato tantissimo. Dalla loro i nostri candidati non si sono risparmiati, hanno girato in tutto il territorio, parlando con le persone, in dibattiti e iniziative ma anche nelle piazze e nei mercati, dimostrando quanto a loro sta a cuore portare in Parlamento le esigenze reali dei cittadini. Per questo vogliamo concludere la nostra campagna così, ancora una volta con le persone, ancora una volta nelle piazze e nelle strade”.

“Lavoro, crescita e sviluppo: le priorità dalle quali ripartire”. È questo il titolo dell’iniziativa organizzata dall’Unione comunale Pd Siena in programma giovedì 21 febbraio, alle ore 18, presso la Saletta dei Mutilati, in via Cesare Maccari 3 alla Lizza. All’incontro, coordinato dal segretario dell’Unione comunale del Pd di Siena, Giulio Carli, prenderanno parte Stefano Fassina, responsabile nazionale Pd economia e lavoro, e Franco Ceccuzzi, candidato sindaco di Siena per il centrosinistra. L’iniziativa sarà l’occasione per parlare della situazione economica nazionale e locale e delle proposte del Partito democratico per il lavoro, la crescita e lo sviluppo del Paese. Gli appuntamenti dei candidati Pd alle elezioni politiche di domani 20 febbraio. Domani giornata in provincia di Grosseto per il segretario regionale del Pd della Toscana, e candidato alla Camera, Andrea Manciulli. Manciulli, da metà mattina al primo pomeriggio sarà insieme ai candidati grossetani al parlamento e amministratori locali in visita alle aree industriali del Casone e della Botte a Scarlino dove ci saranno incontri con Rsu e rappresentanti delle direzioni aziendali della Tioxide, della Solmine e della Overture. Manciulli incontrerà anche gli operatori della nautica al porto di Scarlino. Ultima tappa della giornata a Massa Marittima per un’assemblea pubblica alle ore 17,30 nella sala consiliare del comune.



Appuntamento conclusivo della campagna elettorale di Fratelli d’Italia. Mercoledì 20 febbraio alle ore 21 a Firenze incontro con Giorgia Meloni, uno dei fondatori della nuova forza politica, alla manifestazione regionale pubblica al teatro Puccini.

Mercoledì sera, alle ore 21, CasaPound Italia Toscana chiuderà la propria campagna elettorale presso il proprio Comitato Elettorale a Firenze, in via Sant’Anna n. 3, con una conferenza nella quale verranno affrontati tutti i principali argomenti che hanno caratterizzato questa campagna elettorale, con un occhio di riguardo per le proposte relative alla Toscana e verrà dato il più ampio spazio ai quesiti di stampa ed elettori. Saranno presenti tutti i candidati Toscani che verranno presentati dai capilista al Senato ed alla Camera, Andrea Giannini e Fabio Barsanti, quest’ultimo interverrà anche nel ruolo di Coordinatore Regionale di CPI Toscana. Interverranno altresì il vice Coordinatore Regionale Eugenio Palazzini e il Responsabile Fiorentino Saverio Di Giulio, rispettivamente secondo e terzo candidato nella lista alla Camera.

Quando si vota: si vota domenica 24 febbraio dalle 8 alle 22 e lunedì 25 febbraio dalle 7 alle 15.
Come si vota: le schede sono due, per Camera e Senato; sulle schede sono riportati i simboli dei partiti politici, aggregati per coalizione. Il voto si esprime tracciando un solo segno sul solo contrassegno della lista prescelta. Non si indicano preferenze.
Chi vota: per la Camera possono votare coloro che hanno compiuto 18 anni entro il 24 febbraio 2013; per il Senato della Repubblica coloro che hanno compiuto 25 anni sempre entro il primo giorno della votazione (24 febbraio 2013). Nel comune di Borgo sono 343 i giovani che votano per la prima volta e 877 quelli che votano per la prima volta per il Senato.
Dove si vota: numero e luogo della sezione sono indicati sulla tessera elettorale.
La tessera elettorale: per votare occorre presentarsi al seggio con la tessera elettorale ed un documento di riconoscimento (carta di identità, patente o passaporto). Chi ha smarrito la tessera elettorale può richiederne il duplicato direttamente all’Ufficio Elettorale del Comune negli orari di apertura, compilando la dichiarazione di smarrimento.
Servizio di trasporto ai seggi: il Comune organizza un servizio di trasporto, su richiesta, rivolto alle persone che hanno difficoltà a raggiungere autonomamente i seggi elettorali.

Redazione Nove da Firenze