Calendimaggio 2010

Sabato 1° maggio a San Salvi una festa della primavera in un incontro tra la tradizione fiorentina e le culture del mondo.


di Silvia Languasco
 
Sabato 1 maggio 2010 alle ore 16:00 a San Salvi dipingi il tuo manifesto tra finzioni, canzoni e scenette di vita fiorentina, musiche e danze popolari europee e….tutto questo a Calendimaggio 2010.

San Salvi Città Aperta tra Pittura, Foto, Teatro in vernacolo, Musica Etnica in collaborazione con il Quartiere 2 e Unicoop Firenze presenta la tradizionale Festa di Calendimaggio, l'antica festa di primavera - di tradizione europea e ben consolidata in Toscana e a Firenze - che si svolge quest'anno solo negli spazi dell'ex-città manicomio, connotandosi come un incontro tra la tradizione fiorentina e le culture del mondo.

Si comincia alle ore 16 con Dipingi il tuo manifesto, il tradizionale invito dei Chille ai loro spettatori doc a realizzare liberamente grandi manifesti, che la compagnia teatrale farà poi affiggere sui muri di Firenze.

Alle ore 17,30 vernissage di Finzioni, esposizione fotografica di Deaphoto, curata da Sandro Bini. Finzioni è un progetto espositivo site specific, che ha inteso lavorare sul concetto di Fotografia come "finzione", "costruzione", "allestimento", "manipolazione", ma anche come ipervisione, de-realizzazione.

Alle ore 18 è la volta delle canzoni e scenette di vita fiorentina de I ragazzi dalle tempie grigie.

E a seguire, chiusura coinvolgente con musica e danze popolari di tutt'Europa con gli Adanzé.


Ingresso libero

Per informazioni:
SAN SALVI città aperta Luogo delle differenze
Centro Culturale Paolo Paoli
Chille de la Balanza - Centro Antonin Artaud

Tel. 055 6236195 o manda una mail a /B>chille_@libero.it

Redazione Nove da Firenze