Artigianato a Firenze, serve un rilancio: ​Confartigianato e CNA lavoreranno insieme

Si parte dalla partecipazione congiunta alla Mostra Internazionale dell’Artigianato


 L’artigianato fiorentino conta 29.000 imprese attive (31% delle imprese totali): un comparto, quello dell’artigianato, che ha un notevole peso sull’economia del territorio.

Le associazioni di categoria rivestono un ruolo determinante per la promozione e lo sviluppo delle piccole e medie imprese artigiane, da questo presupposto l’intento condiviso da Confartigianato Imprese Firenze e CNA Firenze: unire le proprie forze per spingere a livelli ancora più alti l’artigianato fiorentino.

Saranno tre i progetti nei quali le due associazioni lavoreranno in piena sinergia:

1) Partecipazione congiunta alla 83^ Edizione della Mostra Internazionale dell’Artigianato

2) Lavoro in team per l’“Associazione Oltrarno promuove 2.0”, per trovare, insieme, nuove opportunità di promozione agli artigiani dell’Oltrarno.

3) Lancio, su proposta di Antonella Mansi, Presidente del Centro di Firenze per la Moda Italiana, di FUORI PITTI : un evento interamente dedicato ai giovani stilisti emergenti, che sarà realizzato in concomitanza di PITTI.

“Siamo molto soddisfatti di questa collaborazione che vede unite le due associazioni dell’artigianato a favore dello sviluppo del comparto. – hanno detto congiuntamente Alessandro Vittorio Sorani, Presidente di Confartigianato Firenze e Giacomo Cioni, Presidente di CNA Firenze - Una grande opportunità per tutti gli artigiani, quella di vedersi rappresentati da due associazioni dinamiche e soprattutto unite”

Redazione Nove da Firenze