Tutti gli oli di Calenzano: il 22 novembre la XIII edizione della Mostra Mercato dell'Extravergine


14 novembre 2008– La degustazione dell’olio nuovo di Calenzano è al centro del ricco programma della XIII edizione Mostra Mercato dell’Olio Extravergine di Oliva, organizzata dall’Associazione Turistica Calenzano (ATC) e dal Comune di Calenzano, che si tiene dal 22 al 30 novembre al centro espositivo “St.Art” appena restaurato e in piazza del Ghirlandaio. Ci saranno cene a tema, abbinamenti olio-cibo-vino, assaggi di olio con prodotti tipici di tutta Italia e soprattutto gli stand delle fattorie calenzanesi con il prodotto della raccolta 2008 ancora in corso. Saranno dieci giorni particolarmente intensi per gli amanti dell’oro verde della Toscana, con visite ed escursioni guidate alle fattorie e ai frantoi del territorio, conferenze e convegni che vanno dallo studio dell’impatto dei cambiamenti climatici sulla coltivazione dell’oliva, alla fitoterapia, all’esperienza dei gruppi di acquisto solidale della provincia di Firenze, alcuni dei quali si servono anche presso le fattorie di Calenzano. Martedì 25 novembre una particolare degustazione sarà riservata agli studenti italiani e stranieri del corso di laurea in disegno industriale, presso la sede in via Vittorio Emanuele. Gli stessi studenti parteciperanno alla presentazione della mostra “A tavola con il design”, il 22 novembre, giorno dell’inaugurazione della fiera. In quella occasione saranno esposti i lavoro del concorso nazionale di design “piatti fondine & co.” organizzato dall’azienda locale Bruno Frescura Porcellane, con la consulenza del Dipartimento di Tecnologie dell’Architettura e Design “Pierluigi Spadolini” di Firenze e con il patrocinio del Comune di Calenzano. “Il rapporto tra olio e design è per noi di fondamentale importanza – ha commentato l’Assessore allo sviluppo economico Giuliano Barducci – perché questi sono due settori strategici per l’economia del nostro territorio. Il design infatti valorizza il comparto industriale mettendo la ricerca universitaria a disposizione delle aziende e la promozione dell’olio extravergine di oliva, oltre a garantire un prodotto di ottima qualità dal punto di vista organolettico e nutritivo, permette la tutela del territorio agricolo e contribuisce anche al rilancio turistico della zona”. Da segnalare anche la gara di cross country mountain bike “La scansaolivi bike”, domenica 23 novembre, la partecipazione dello chef Fabio Campoli che preparerà squisiti piatti in diretta, la partecipazione della Repubblica Ceca con un apposito stand, che verrà inaugurato sabato 22 novembre dal console onorario di Firenze e il premio giornalistico “L’olio di Calenzano”, che sabato 29 novembre verrà consegnato ad Alfredo Antonaros, autore e conduttore della trasmissione di Rai Sat “Gambero Rosso”. Infine domenica 30 novembre il Comune parteciperà alla giornata nazionale “Pane e olio in frantoio &…”, dedicata all’abbinamento di oli di qualità a Denominazione di Origine e di pani tipici locali promossa dall'Associazione Nazionale Città dell'Olio, di cui fa parte anche il Comune di Calenzano. Ci saranno assaggi di pane bozza pratese, olio e formaggio pecorino Dop Toscana.
“La manifestazione sta crescendo sempre più negli anni – esprime con soddisfazione il presidente dell’Atc Saverio Carmagnini – e si arricchisce in continuazione di eventi, affiancando comunque anche molte conferme tra le quali le preparazioni in diretta di ricette con l’olio nuovo grazie alla presenza di importanti chef (quest’anno sarà Fabio Campoli ad incontrare il pubblico), cene tematiche, assaggi, la possibilità di incontrare numerosi stand delle attività produttive presenti sul nostro territorio e di conoscere meglio, attraverso visite guidate svolte dai collaboratori del Museo del Figurino Storico, le fattorie e il Borgo Medievale del Castello di Calenzano Alto. Non mancherà nemmeno il consueto riconosciemtno al giornalista eno-gastronomico dell’anno, che stavolta verrà conferito al dottor Antonaros di RaiSat-Gambero Rosso.
Tra le novità di questa edizione un progetto, che ancora non può essere rivelato, dedicato a Venere e altre dee incoronate dall’ulivo che impegnerà Calenzano per tutto il 2009. Tutti i dettagli saranno rivelati durante l’ultima giornata della Fiera, domenica 30 novembre. Inoltre quest’anno abbiamo a disposizione, completamente ristrutturato, il Centro Espositivo di via Garibaldi, accanto alla sede della nostra Associazione Turistica, che permetterà di presentare la festa in una cornice del tutto rinnovata a più accogliente anche per gli espositori che ci verranno a trovare da alcune regioni d’Italia”.

Redazione Nove da Firenze