Estate fiorentina: San Salvi, Libera Repubblica delle Arti, mercoledì 17 settembre dalle ore 19 alle due del mattino


I Chille de la balanza hanno messo insieme 100 Artisti di diversi linguaggi, invitandoli a creare sul tema “la musica mai vista”. Il pittore Amedeo Lanci realizzerà in tempo reale la tela intitolata appunto "La musica mai vista", ascoltando le tante energie di musica, teatro, danza, fotografia, installazioni, burattini, video, acrobatica che si manifesteranno liberamente e senza soluzione di continuità negli spazi allestiti dai Chille.
E altrettanto faranno i tanti Artisti, di cui è prevista la partecipazione: da De Caro agli Adanzé, dai musicisti dell’Accademia musicale di Firenze a Maurizio Geri, dal pittore Fuad a Gaia Scuderi con il gruppo di danza araba Profumo d’Oriente a…. Moltissime sono le adesioni ancora in arrivo: ricordiamo che chiunque si senta Artista è invitato a partecipare liberamente; il Bando-appello dei Chille recita infatti: "San Salvi vi chiama! Vi chiama solo oggi mercoledì 17 settembre, solo una volta! Chi perde l’occasione adesso la perde per sempre! Venite con noi e girate la ruota dell’Arte e della Follia e avrete la nostra moneta. Anche quest’anno sarà presente Fabio Cintolesi produttore del vino salvino, che offrirà un assaggio di questo Chianti prodotto nel podere Erbolo che porta lo stesso nome della moneta creata per la Libera Repubblica da Amedeo Lanci, moneta che gli spettatori potranno acquistare sfidando una ruota della fortuna: il cambio euro-salvino è infatti...variabile: 1, 3 o 5 salvini per 10 euro! E a San Salvi mercoledì 17 settembre circoleranno solo salvini: dalle creazioni degli Artisti... alla birra, al vino, da qualcosa da mangiare al… giornale, organo ufficiale della Libera Repubblica. Nella serata, infatti, alcuni giornalisti - Violante Binazzi, Maurizio Busia, Edoardo Semmola - coordineranno la realizzazione de Il Corriere de La Repubblica, scritto in tempo reale dagli spettatori che si presteranno al gioco.
E infine sempre con un Salvino si potrà partecipare alla bonafficiata guidata dall’attore Vincenzo De Caro: cioè alla lotteria napoletana “condita” con l'enunciazione dei significati dei vari numeri estratti: 23…’o scemo, 38… ‘e mmazzate, 48…’o morto che pparla. Chi per primo farà tombola vincerà proprio il bozzetto originale della moneta Salvino (tela di m. 1 x 0,50), dipinto e firmato da Lanci. Appuntamento da non mancare mercoledì 17 settembre dalle ore 19. In apertura, destinato a bambini…sino a 90 anni, teatro dei burattini con lo spettacolo Il gigante egoista del Teatrino Insideout. Per ulteriori informazioni, e per chi intende proporre la sua Arte, contattare i Chille allo 055-6236195 o inviare una mail a chille_@libero.it. L’ingresso alla Libera Repubblica di San Salvi è gratuita.

Redazione Nove da Firenze