Aree emergenti e città d’arte: come cambia l’impresa turismo


Firenze − Come cambia l’impresa turistica di fronte alle spinte dell’economia globalizzata e, in particolare, come si modificano i flussi dei visitatori in Toscana di fronte a un’offerta potenziata di aeree emergenti: questo il tema al centro dell’incontro dal titolo “Globalizzazione e governance del turismo: la relazione tra arre turistiche emergenti e città d’arte in Toscana”, organizzato dalla commissione Cultura e Turismo del Consiglio in collaborazione con Il Sole 24 Ore e la società Ipr Marketing che avrà luogo giovedì 10 luglio alle ore 10 nella Sala Gonfalone del Consiglio regionale. Lo spunto per la discussione sarà il volume “Economia e management del turismo”, di Aldo D’D’Elia, docente di gestione e pianificazione delle imprese e della destinazione turistica dell’Università Suor Orsola di Napoli. Antonio Noto, Presidente di Ipr Marketing illustrerà i risultati di una ricerca, realizzata appositamente per l’incontro, sull’orientamento dei visitatori nei confronti delle mete toscane. L’incontro sarà aperto dalla presidente della commissione Cultura e Turismo del Consiglio, Ambra Giorgi. Partecipano Stefania Fuscagni, vicepresidente della commissione, Ermanno Bonomi, direttore settore sviluppo e promozione del turismo della Giunta regionale, Emilio Becheri, presidente della Mercury Srl. Il dibattito sarà moderato da Massimo esposti redattore capo centrale Coordinatore quotidiano web de Il Sole 24 Ore.

Redazione Nove da Firenze