La Fiorentina conclude in festa uno straordinario campionato con una goleada
I Viola travolgono la Sampdoria: Mutu inarrestabile


(Firenze,27 maggio) Eccezionale campionato quello concluso oggi dalla Fiorentina, con una bella partita ricca di gioco e di goal. Mentre il pubblico viola ringraziava i giocatori della Fiorentina per il gran risultato raggiunto, la squadra ha regalato ai tifosi una bella partita, ricca di numerosi e pregevoli spunti tecnici. La partita è stata una piacevole sintesi di quanto di buono è stato fatto durante il campionato. La squadra gioca bene e ,nel corso del campionato , ha evidenziato un continuo progresso di gioco, rivelandosi una delle squadre più belle della stagione 2006- 2007. Gran merito ai giocatori e a Cesare Prandelli che è riuscito a creare una squadra che si è costruita una forte identità che le ha permesso di superare il grave handicap di partenza. Non esiste , e difficilmente esisterà,nella storia del campionato italiano una squadra che, partita da meno diciannove ( poi ridotto a meno quindici) abbia raggiunto non solo la salvezza, ma si sia qualificata per la coppa Uefa. La Fiorentina ha concluso il campionato al quinto posto in classifica, un risultato sognato dai tifosi , ma non facilmente prevedibile dalla critica sportiva non di parte. Purtroppo la Fiorentina non ha l’attenzione mediatica riservata ad altre squadre. Se l’impresa l’avesse fatta la Juventus ,il Milan o la Roma, ci sarebbero state trasmissioni speciali in Tv e si sarebbero ascoltati gli elogi di chi è solito, celebrare i potenti. La Fiorentina è riuscita ad ottenere questo successo con l’aiuto di un gran pubblico e con il sostegno di una stampa locale che ha evitato sterili polemiche. La società ha dimostrato gran serietà e accortezza, contando su uno staff di gran qualità. Tutti noi che abbiamo seguito l’intero campionato dei Viola, abbiamo colto le difficoltà di un inizio in salita, quando lo stress psicologico ha fatto perdere le prime partite. Poi abbiamo visto questa risalita che si è trasformata in una cavalcata inarrestabile. La partita d’oggi è cominciata con un Mutu inarrestabile che dopo alcuni tentativi realizzano al 9’ minuto un goal straordinario: Montolivo lancia il rumeno che, dopo una corsa di quaranta metri, salta Zenoni e batte Castellazzi. Altri tentativi dei Viola che gestiscono il gioco con gran precisione e trovano un altro goal straordinario con Montolivo “da Caravaggio”che, su passaggio filtrante di Liverani, colpisce di prima in controbalzo, battendo Castellazzi. C’è anche la Sampdoria in campo, anche se si vede poco sino al 40’, quando l’ex Quagliarella dal limite dell’area batte Frey. Nel secondo tempo i doriani non riescono a riaprire la partita. Pazzini al 9’ segna il terzo goal per i Viola. La Fiorentina continua ad attaccare, giocando di prima con la palla a terra, e trova altri due goal con Reginaldo. Al 27’ il brasiliano, subentrato a Mutu, su passaggio d’Ujfalusi, conclude in rete. Bel goal del brasiliano, che si ripete al 45’, con una giocata da campione: infila un sombrero ai danni di Sala e mette in rete. Questo bel goal è il giusto sigillo ad una stagione straordinaria. Finisce la partita e i giocatori fanno il giro del Franchi portando un gran vessillo gigliato, accolti dallo standing ovation del pubblico viola. Nel dopo partita visibilmente soddisfatti tutti i protagonisti della stagione con Prandelli che commenta tutta la sua soddisfazione: "E' stata una stagione straordinaria. Abbiamo una tifoseria eccezionale e sono molto contento che la squadra sia stata generosa e abbia dato tutto sul campo. Toni ha fatto tantissimo per questa squadra. Ha sempre dato gran disponibilità malgrado alcuni problemi fisici. Questo campionato va ricordato per tanti motivi penso che il merito sia stato della compattezza di squadra e della maturità dei giocatori. Abbiamo lavorato molto. La difesa è la migliore del campionato, l'attacco è il terzo della serie A. Penso che di soddisfazioni ce ne siano molte a parte il rammarico di aver conquistato per il secondo anno consecutivo la zona Champions ma non poter giocarla"



Alessandro Lazzeri


Il tabellino della gara

Fiorentina - Sampdoria 5-1
Goal: 9' pt Mutu, 37' pt Montolivo, 40' pt Quagliarella, 2' st Pazzini, 27'st e 45' Reginaldo
Fiorentina: Frey, Ujfalusi, Dainelli, Gamberini, Pasqual, Blasi, Liverani, Montolivo, Jorgensen (19' st Gobbi), Mutu (14 st Reginaldo), Pazzini (37 st Santana). All. Prandelli (Lupatelli, Kroldrup, Pazienza, Gobbi , Santana, Kuzmanovic, Reginaldo).

Sampdoria: Castellazzi, Zenoni, Accardi, Sala, Pieri (34' pt Soddimo), Maggio, Palombo, Delvecchio ( 14' st Romeo ), Franceschini, Ziegler(6' st koman), Quagliarella . All. Novellino (Fiorillo, Ciancio, Koman, Soddimo, Zivanovic, Romeo, Cucciniello)
Ammoniti: Accardi, Sala
Arbitro: Lops

Redazione Nove da Firenze