Generazione Kyoto: al via domani all'Auditorium Stensen


Le problematiche ambientali attraverso la lente d’ingrandimento del grande schermo. E’ quanto propone ‘Generazione Kyoto’ la rassegna cinematografica documentaristica che si svolgerà dal 3 al 24 aprile all’Auditorium Stensen (Viale Don Minzoni 25) per quattro martedì consecutivi alle ore 21.
La rassegna, organizzata dalla commissione cultura del Quartiere 2 in collaborazione con l’Istituto Stensen intende sensibilizzare il pubblico fiorentino a tematiche sempre più attuali e urgenti: in quattro appuntamenti – attraverso proiezioni e conseguenti dibattiti – verranno toccati quattro aspetti fondamentali dell’allarme clima: emergenza acqua; effetto serra; petrolio ed energie rinnovabili; cibo e sicurezza alimentare.
La rassegna prenderà avvio domani (martedì 3 aprile) con il premio Oscar 2006 ‘Una scomoda verità’, uno dei più sconcertanti film documento degli ultimi anni nel quale il protagonista Al Gore – ex candidato presidente degli Stati Uniti – mostra gli inquietanti e imminenti rischi che mettono a repentaglio la vita del pianeta Terra, visto come una vera e propria bomba ad orologeria. Si proseguirà il 10 aprile con un doppio appuntamento documentaristico: ‘Invisible water’ racconta il paradosso di Manaus, una città sul ricco Rio delle Amazzoni dove gli abitanti, a causa della privatizzazione dell’acqua, soffrono la sete; ‘Aral: fishing in an invisibile sea’ mostra il repentino prosciugamento del lago d’Aral in seguito alla monocoltura del cotone voluta dal governo russo. Il 17 aprile ‘The end of suburbia’ è il primo e più celebre film sul picco del petrolio. Centrato principalmente sul fenomeno degli enormi sobborghi americani, che vivono solo grazie al petrolio a basso prezzo, ne esamina il preoccupante futuro attraverso documenti storici, interviste, opinioni.
La rassegna chiuderà il sipario il 24 aprile con ‘The future of food’, il documentario anti-OGM, un film-intervista ad agricoltori ed esperti che evidenzia in quale misura gli alimenti geneticamente modificati stiano minacciando la sicurezza del cibo e come le multinazionali alimentari brevettano e monopolizzano i beni comuni della Terra. Dopo aver dedicato le passate edizioni all’analisi delle problematiche relative al concetto di democrazia, alla Costituzione e al mondo economico, ‘Generazione Kyoto’ rappresenta il quarto appuntamento di una fortunata collaborazione tra Stensen e Quartiere 2.

Redazione Nove da Firenze