Domenica Gonzalo Rubalcaba alla Loggia della Badia Fiesolana
Rosalia De Souza in concerto a Vicchio (FI) per la rassegna Etnica 2005 domani (ore 22.30) ad ingresso libero


In una Stagione intitolata “I Nostri Tempi” – promossa da Nuovi Eventi Musicali nell’ambito di Estate Fiesolana 2005 - un concerto come questo non poteva mancare. Gonzalo Rubalcaba è uno dei maggiori jazzisti del mondo: “Lo abbiamo conosciuto tramite un filmato di un suo incredibile concerto alla Philharmonie di Berlino – spiega il presidente di NEM, Mario Setti - uno dei templi della musica classica. E’ ciò che noi riteniamo ora necessario: non contaminazione, ma unione profonda. Quella sera decidemmo che avremmo fatto di tutto per ospitarlo alla nostra stagione: ci siamo riusciti e ne siamo onorati. Sarà un concerto emozionante”. Gonzalo Rubalcaba sarà domenica 26 giugno alle ore 21 alla Loggia della Badia Fiesolana (via Badia dei Roccettini n.9 – ingresso 13/8 euro). Gonzalo Rubalcaba è nato a Cuba nel 1963 in una famiglia ricca di tradizioni musicali. Studia dapprima con il padre, poi, a 9 anni, entra in Conservatorio per riceve un’educazione musicale classica. Inizia giovanissimo ad esibirsi nei più importanti Festival del mondo a fianco di artisti quali Charlie Haden e Paul Motian. Incide per la Blue Note e per la Emi con cui ha vinto più volte il Grammy Award. In qualsiasi “linguaggio” lui lavori, la sua creazione musicale è sempre melodica, ritmica e trascinante, e rappresenta l’intenzione dell’artista di trasformare la routine quotidiana delle nostre vite in qualcosa di più bello e significativo. Il concerto (che ha già suscitato interesse da più parti d’Italia) sarà intitolato “American Anthology”, ma Rubalcaba non ci ha voluto rivelare ancora come si svilupperà l’evento. Possiamo immaginare alcune delle melodie più famose del jazz nord-americano, oppure i ritmi della sua originaria Cuba, ma una cosa è certa, assisteremo allo scoprirsi di un mondo sonoro di altissimo valore, vissuto in piena libertà. Cornice dell’evento la Loggia della Badia Fiesolana: luogo suggestivo dall’acustica perfetta, presenta uno scorcio su Firenze di rara bellezza.

Protagonista della nuova bossa, Rosalia De Souza nasce a Rio De Janeiro il 4 luglio 1966, nel quartiere di Nilopolis, famoso per la scuola di samba Beija-Flor.
Rosalia De Souza presenta una nuova versione del suo show intraprendendo un viaggio esaltante dalla samba alla bossanova, passando per la migliore tradizione della musica brasiliana da Tom Jobin a Joao Gilberto fino ai brani che hanno reso celebre il suo bellissimo album d’esordio “Garota Moderna”. Rosalia de Souza è sicuramente una tra le migliori interpreti contemporanee di musica brasileira, artista raffinata che ha trovato la chiave giusta per mescolare elettronica e bossanova, senza togliere calore ed emozione al sound carioca...
La sua musica è sintesi di tradizione e di modernità, di suoni anni sessanta riproposti con grande attenzione per il gusto e l'eleganza della melodia. Ha l'eleganza flessuosa di un'attrice della Dolce vita e una voce che, a detta del produttore, il noto dj Nicola Conte, “è velluto che non ha crepe né punte, picchi o cadute, è una brezza, un soffio di vento”. Provare per credere.

Redazione Nove da Firenze