Master in Qualità alimentare e benessere: all’Università di Firenze si formano i "manager del cibo"


Diventare un "manager del cibo", esperto di qualità e sicurezza alimentare, ma anche capace di valutare gli aspetti del benessere e del gusto legati agli alimenti . E’ il profilo del Master in "Qualità alimentare e benessere", organizzato dall’ateneo fiorentino in un’ottica fortemente interdisciplinare – tre le facoltà coinvolte: Agraria, Farmacia e Medicina - che mira ad approfondire le relazioni tra qualità alimentare, considerata nelle varie fasi dalla produzione al consumo dei cibi e intesa nel senso più ampio del termine (sicurezza, qualità organolettica del cibo…), e benessere degli individui, sia esso salute psico-fisica, apprezzamento culturale del cibo, rispondenza a requisiti etici.
Il master, sostenuto direttamente da alcune importanti realtà del settore (come l’Istituto Nutrizionale Carapelli, la Centrale del Latte di Firenze e Fructamine), che offrono anche la possibilità di fare stages, ha lo scopo di formare sia quadri di alto livello nella produzione e nel commercio, nella grande distribuzione dei beni alimentari e nella ristorazione collettiva, sia esperti della comunicazione e della divulgazione in campo alimentare. Possibilità di tirocini anche presso Barilla, Milupa, Granarolo, Panapesca e presso l’Agenzia regionale per lo sviluppo e l’innovazione del settore agricolo- forestale (Arsia).
Il percorso post-laurea, aperto ai laureati delle facoltà scientifiche, biomediche ed economiche, è anche un’ottima opportunità di approfondimento per quanti già operino a vario titolo nella ricerca, nella produzione e nella divulgazione in ambito nutrizionale, come biologi, chimici, agronomi, farmacisti e medici. In particolare, la formazione fornita dal Master rappresenta un bagaglio culturale indispensabile per i medici, a cui sempre più spesso viene richiesto di supportare qualsiasi terapia con un adeguato "stile dietetico".
Il corso, che inizierà a dicembre, si sviluppa su 9 mesi; 25 i posti disponibili. Le domande di partecipazione devono pervenire alla Segreteria amministrativa Post-laurea (Via Gino Capponi, 16/r – 50121 Firenze) entro il 31 ottobre.

Redazione Nove da Firenze