Rubrica — Spettacolo

Tuttapposto a Ferragosto: il programma

Dal 7 al 19 agosto al Giardino dell’Orticoltura: tutte le sere dalle 19.30 alle 22 un concerto gratuito


Un must have dell’estate fiorentina ormai dai 7 anni: anche quest’anno la kermesse musicale “Tuttapposto a Ferragosto” non mancherà di portare relax, divertimento e spensieratezza nel fresco del Giardino dell’Ortocoltura, dando spazio alle migliori band del territorio e non solo, dalle 19.30 alle 22. Ingresso, come sempre, gratuito, ma si consiglia la prenotazione al tavolo al numero 389.8330188.

A contorno, anche la cena al chiosco a base di pizza, insalatone e piadine romagnole tirate a mano, birre alla spina, artigianali, senza glutine, bevande bio, bicchieroni di frutta fresca e atmosfera relax.

IL PROGRAMMA

  • VENERDÌ 7 - Disperati Erotici: la musica italiana d'autore più bella da cantare e ballare con note rubate a Capossela, Caputo, Celentano, Mannarino, Conte, Dalla, Gaetano, De Andrè, Jannacci, Gaber e molti altri. Non mancheranno irriverenti rivisitazioni e insolite citazioni, andazzi swing, ritmi latini, cadenze reggae, atmosfere gipsy e un pizzico di blues. Line up: Marco Magnani (voce e chitarra), Andrea Marianelli (basso), Filippo Sgrani (percussioni).
  • SABATO 8 - Il Canto del Raval intreccia chitarre flamenche e una voce carismatica in un vasto repertorio contemporaneo con personalità e sintonia uniche. Il trio è di recente formazione, ma composto da musicisti esperti che suonano insieme da molti anni. Il nuovo progetto è dunque il naturale confluire di esperienze precedenti, diverse influenze e nuove prospettive. In scena: Chiara Santini (voce solista), Fabio Binarelli (chitarra classica, cori), Thomas Daliana (chitarra classica, cori).
  • DOMENICA 9 - Last Minute Dirty Band. Uno show elegante e coinvolgente ispirato al rock’n’roll, rhythm & blues e pop degli anni ’50 e ’60. Il sound caratterizzato da uno stile old school autentico e ricercato, una performance energica e spontanea, l’attenzione alla strumentazione e al look contribuiscono a ricreare un impatto sonoro e visivo d’altri tempi. L’attuale line up è composta dal frontman Marco (voce), Simone (chitarre), Luca (contrabbasso e basso Fender), Simone ‘Vigno’ Vignoli (batteria e percussioni).
  • LUNEDÌ 10 - Malé Collection. Reggae ska popolare con musici da più band e pezzi originali che si alternano a cover completamente rivisitate, in un ritmo terzinato. In scena: Marco Massetti (chitarra e voce, pezzi originali), Fernando Chichidimio (sax tenore), Alessandro Sinisi (batteria e percussioni), Giacomo Morandi (chitarra solista), Matteo Mercuri (basso).
  • MARTEDÌ 11 - A Tea for Chet. Una serata all'insegna di Chet Baker con il repertorio anche cantato del leggendario musicista americano vissuto in Italia. Brani dai primi dischi come solista a “Plays the best of Lerner and Loewe”, sempre con riferimento alla sua poetica essenziale tra swing e cool jazz. Line up: Manuel Concettini (tromba),
    Tomaso Ceri (piano elettrico e voce), Michele Staino (contrabbasso), Elia Ciuffini (batteria).
  • MERCOLEDÌ 12 - Fratelli Raudo. Maleducati e irriverenti, i Fratelli Raudo continuano a suonare i loro molteplici strumenti mischiando grandi classici del rock’n’roll a Shakira, Elvis a Britney Spears e i Beatles agli 883. Chitarra, basso, mandolino, ukulele, rullante, loop station e “altre cose inutili usate solo con il gusto dello spregio”.
  • GIOVEDÌ 13 - Prysm tribute band dei Pink Floyd. Il gruppo nasce con l'intento di riproporre i brani di una delle band più famose al Mondo. Il progetto, che prende il nome dalla figura simbolo di uno dei loro album più famosi, cerca di ricreare sia il sound che le atmosfere floydiane. L'uso del computer per ricreare gli effetti audio, monete suonanti, orologi, sveglie e quant'altro servono solo a valorizzare ogni nota che, dal vivo, verrà suonata sul palco. I PRYSM sono: Dino Giusti (voce, chitarre elettriche e acustiche), Antonio Darone (basso e cori), Piero Biagi (piano fender, moog, synt, hammond e cori), Stefano Fortunati (batteria e percussioni), Fulvio Burberi (chitarre elettriche e acustiche e cori).
  • VENERDÌ 14 - $llimecello & UrbanBluesBand. Una serata rock & blues da Clapton a ZZTop passando per JTull e JHendrix con quattro musicisti appassionati di grande esperienza sulla scena fiorentina. Line up: Matteo Pizzotto Bisceglia (voce, basso), Flavio Salveti (lead vocal, armonica e flauto), SlimeMarCello Salveti (chitarra elettrica e acustica), Piero Masi (batteria e percussioni).
  • SABATO 15 - Rick Hutton. Lo storico volto di Videomusic racconterà la storia del rock, rivisitata in chiave acustica con aggiunta di brani inediti, in compagnia dell’ Hutton Acoustic Trio.
  • DOMENICA 16 - The Old Florence Dixie Band live. Una street band di veri musicisti dixie è in arrivo al Giardino con tante sonorità dixieland in stile New Orleans jazz.
  • LUNEDÌ 17 - Francesco Bottai canta De Gregori. Il progetto nasce da una comune passione per la poetica del principe della canzone, con l’intento di rileggere in chiave completamente acustica le varie tappe della produzione dell’artista. Diversa negli arrangiamenti, simile nell’attitudine, la band affronta il repertorio con 3 chitarre e una voce. Sul palco: Francesco Bottai (voce e chitarra), Giovanni Degl’Innocenti (chitarra), Andrea Checcucci (chitarra).
  • MARTEDÌ 18 - Swing n’ Jamaica. Atipico repertorio legato alla cultura musicale del jazz e del reggae, entrambi incommensurabili esempi della profondità e della ricchezza della Black culture. Lo spettacolo racconterà due modi di fare musica, uno più legato alla dimensione mentale, l’altro a quella fisica. In scena: Maurizio Piccioli (chitarra), Michele Staino (basso), Riccardo Bartolozzi (batteria), Andrea Allulli (pianoforte).
  • MERCOLEDÌ 19 - Freddie Maguire Blues Band. Una serata speciale con una band di assoluto livello che spazierà dal blues al funky e dal soul all’ R'n'B. Atmosfere da ascolto, che non faranno mancare la voglia di ballare, sotto la guida di Freddie Maguire, voce e singer blues di livello internazionale.

Conclusa la rassegna musicale, la programmazione del Giardino prosegue tutti i giorni con cena al chiosco dalle 19 alle 23 a base di pizza, insalatone e piadine romagnole tirate a mano, birre alla spina, artigianali, senza glutine, bevande bio, bicchieroni di frutta fresca e atmosfera relax.

Per rimanere aggiornati, seguiteci sui canali ufficiali del Giardino: il sito www.giardinoartecultura.it e la pagina Facebook facebook.com/giardinoartecultura2.

Informazioni: 389.8330188
www.giardinoartecultura.it - info@giardinoartecultura.it - facebook.com/giardinoartecultura2

Redazione Nove da Firenze