Tramvia: quattro appuntamenti per presentare i prossimi cambiamenti

Si inizia martedì 26 giugno al Palazzetto Valenti, previsti incontri anche all’EX3, al centro sportivo Paganelli e al Palafilarete. Arianna Xekalos (Capogruppo M5S): “Prima sarebbe il caso che l’Assessore Giorgetti torni in Commissione, o in Consiglio, ad aggiornarci”. Dieci CEO del Gruppo Ratp da tutto il mondo, oggi e domani, a Firenze. A luglio i lavori per l’interscambio di viale Guidoni


Inizieranno la prossima settimana gli incontri “Tramvia e nuove linee Autobus. Maratone informative sul trasporto pubblico a Firenze”. Si tratta di quattro appuntamenti pubblici promossi dall’Amministrazione seguendo la metodologia delle maratone dell’ascolto organizzato e che hanno l’intento di presentare ai cittadini le novità sul trasporto pubblico collegate alla messa in esercizio delle due linee della tramvia. Una vera e propria rivoluzione che comporterà la revisione di 37 linee di autobus, che in parte avranno percorsi diversi per non sovrapporsi al tracciato della tramvia e in parte vedranno modifiche di percorso per servire meglio le diverse zone della città. Saranno anche introdotte nuove linee di trasporto urbano che permetteranno di collegare punti di interesse della città alle linee della tramvia. La partecipazione agli incontri è libera fino al raggiungimento della capienza massima delle sale. Dopo una prima fase di presentazione del piano di mobilità pubblica, seguirà un approfondimento per gruppi di lavoro, moderato e condotto da facilitatori professionisti alla presenza dei tecnici dei trasporti. In questo ambito sarà possibile porre le proprie domande e richieste di approfondimento. Si inizia martedì 26 giugno alle 17.30 presso il Palazzetto dello Sport Paolo Valenti (via Taddeo Alderotti 24), mercoledì 27 giugno alle 21 è in programma l’incontro presso l’EX3 (in viale Giannotti 75-81). A luglio i due appuntamenti successivi: il 4 luglio alle 18 presso il Centro Sportivo Paganelli (viale Guidoni 208) e il 6 luglio sempre alle 18 presso il PalaFilarete (via del Filarete 5). Per segnalare la propria partecipazione fino a esaurimento dei posti, scrivere a: ascolto@comune.fi.it. Per maggiori informazioni consulta maratoneascolto.comune.fi.it.

“Apprendiamo dalla rete civica del Comune di Firenze che martedì 26 giugno partirà l’iniziativa d'informazione sulla mobilità pubblica di Firenze. Giustissimo informare la cittadinanza – commenta la Capogruppo del Movimento 5 Stelle Arianna Xekalos – peccato che ancora una volta l’Amministrazione non abbia aggiornato il Consiglio sulle novità. L’Assessore Giorgetti è venuto a relazionare il progetto iniziale qualche mese fa e da allora tutto tace. È possibile che il Consiglio venga delegittimato in questo modo? Ci aspettiamo che l’Assessore questo lunedì venga a relazionarci in merito, è un suo dovere farlo ed un nostro diritto sapere. Con questi incontri organizzati all’ultimo – conclude la Capogruppo M5S Xekalos – l’Amministrazione dimostra di non avere neanche rispetto per i cittadini, ma di fare le cose tanto per dire “ho fatto anche questo”. È evidente che sia così altrimenti questi incontri sarebbero iniziati e terminati prima della messa in funzione della linea 3, cioè del 30 giugno, sempre che la data sia confermata”.

Oggi e domani GEST riceverà a Firenze 10 amministratori delegati delle aziende del gruppo Ratp che in 6 Paesi di 4 continenti, tra Stati Uniti, Algeria, Cina, Francia, Marocco e Italia (e presto anche in Qatar), gestiscono 250 km di tramvie muovendo 440 milioni di persone ogni anno. Per GEST, azienda del Gruppo Ratp, 3° gruppo europeo e il 5° nel mondo specializzato nella gestione delle tramvie, si tratta di un importante occasione di lavoro per confrontare esperienze e innovazioni nella gestione tramviaria. Da Washington a Tucson, dall’Ile de France a Valanciennes, da Algeri ad Oran, da Costantine a Sidi Bel Abbes, da Ouargla a Setif, da Casablanca a Hong Kong, fino a Firenze, città che, con la Linea T1 Scandicci - Firenze conta un successo di 14 milioni di passeggeri l’anno e si appresta a gestire le due nuove linee (Careggi e Peretola). Nella giornata di domani la delegazione del Club Tram di Ratp incontrerà anche il Vicesindaco e Assessore ai trasporti e mobilità del Comune di Firenze.

Un parcheggio per le auto da oltre 250 posti e l’ampliamento della zona dedicata alla sosta e alla fermata dei bus del trasporto pubblico locale urbano ed extraurbano a due passi dal capolinea della linea 2. È il nuovo nodo di interscambio gomma-ferro di viale Guidoni che sarà realizzato nell’area oggi utilizzata per il check point dei bus turistici. La giunta nell’ultima seduta ha dato il via libera all’accordo quadro per i necessari interventi che partiranno già da luglio, in modo da terminare prima della messa in esercizio della linea 2 della tramvia. In concreto l’Amministrazione comunale si occuperà della sistemazione dell’area dedicata ai bus di fatto ampliando la zona dedicata agli stalli destinati alla sosta e fermata dei bus lungo la pensilina del check point: i lavori inizieranno a luglio e prevedono anche interventi di miglioramento dei percorsi di collegamento pedonale con il capolinea della tramvia. Firenze Parcheggi invece provvederà alla sistemazione dell’area destinata alla sosta delle auto: previsti complessivamente 250 posti. 

Redazione Nove da Firenze