Terremoto in Mugello: ancora verifiche sugli edifici

foto Agenzia Dire

Soprattutto a Barberino da parte dei cittadini continuano ad arrivare segnalazioni: i controlli finora sono stati oltre 450 ma c'è ancora tanto lavoro da fare. I punti di accoglienza restano attivi


Procedono le verifiche degli edifici a seguito delle segnalazioni dei cittadini per le proprie abitazioni. Squadre dei vigili del fuoco e dei tecnici regionali del settore sismica sono costantemente a lavoro. Ad oggi sono oltre 450 gli edifici verificati. Nei casi di inagibilità seguono puntualmente le ordinanze, emesse dal Comune di Barberino e notificate ai proprietari.

Già attivata la possibilità di pernottamento in strutture ricettive o di trovare un’”autonoma sistemazione” su tutto il territorio. Al momento sono 90 le persone che ne usufruiscono.

Informazioni in merito presso l’Ufficio informazioni del Comune di Barberino posizionato in Piazza Cavour all’interno dell’Unità Mobile della Protezione Civile della Città Metropolitana.

Rimangono comunque attivi i “Punti di Accoglienza” presso la Palestra Comunale in Via Monsignor Giuliano Agresti a Barberino e presso l’Autodromo del Mugello a Scarperia.

Nei giorni scorso è proseguito lo sciame sismico, l'ultima leggere scossa è stata rilevata domenica notte 15 dicembre alle ore 1.03 di magnitudo 2.

Redazione Nove da Firenze