Superbonus, Ingegneri: “Boom di richieste per fare sopralluoghi”

L’Ordine di Firenze ha messo a disposizione un elenco di professionisti esperti in materia che ha già superato i 100 iscritti


Firenze, 30 novembre 2020 - “Il Superbonus è un'importante occasione di rilancio che coinvolge il comparto edile e tutti i settori direttamente e indirettamente collegati. L’interesse nell’opinione pubblica è notevole e, oltre a fare belle le nostre città, potrebbe creare e sta di fatto già creando molto lavoro”. A dirlo è Paola Stefani, consigliera dell'Ordine degli Ingegneri della provincia di Firenze, riguardo al Superbonus, la misura che eleva al 110% l'aliquota di detrazione delle spese sostenute per specifici interventi in ambito di efficienza energetica e antisismici. “Noi professionisti stiamo ricevendo decine di chiamate per fare sopralluoghi in immobili in tutta l’area fiorentina. I requisiti previsti dal Decreto Rilancio per l'accesso al bonus, tuttavia, lo rendono applicabile a specifiche casistiche, ad esempio, è limitato alle sole abitazioni civili”.

Se da una parte, dunque, restano alcune criticità, dall’altra gli ingegneri sottolineano il forte interesse registrato per il Superbonus. A tal punto che per seguire al meglio proprietari e amministratori di condominio interessati, l’Ordine di Firenze ha messo a disposizione un elenco di ingegneri esperti in materia, ancora in aggiornamento, che ha già superato i 100 professionisti iscritti. “Questa misura - conclude Stefani - può essere utile a far ripartire il mercato edilizio con beneficio per tutti anche, per esempio, per il settore assicurativo a cui i professionisti si stanno rivolgendo per attivare la copertura assicurativa richiesta dalla legge per seguire questa tipologia di pratiche”.

Redazione Nove da Firenze