Stadio alla Mercafir: la prima partita a settembre 2023?

Fast fast fast: dopo l'incontro con il sindaco Nardella, che gli ha suonato il violino per i 44 anni di matrimonio con Catherine, il proprietario della Fiorentina Rocco Commisso è apparso soddisfatto e ha indicato questo obiettivo chiedendo un "prezzo giusto". Il primo cittadino : "Siamo già partiti"


L'incontro in Palazzo Vecchio è andato bene e il sindaco Nardella ha addirittura suonato il violino alla famiglia Commisso. Rocco e la moglie Catherine proprio oggi festeggiano 44 anni di matrimonio.

All'uscita da Palazzo Vecchio il patron viola ha detto che a questo punto vanno avanti con il progetto Mercafir e che l'obiettivo è far disputare la prima partita viola nel nuovo stadio nel settembre 2023.

Che Commisso voglia risolvere in breve tempo la questione si è capito anche stasera: appena atterrato dall'America, pochi minuti di sonno e poi subito in Palazzo Vecchio per parlare con Nardella dello stadio.

Al termine dell'incontro, Commisso ha detto anche che tra i suoi capisaldi c'è un "prezzo giusto" da parte del Comune e il sindaco ai giornalisti che gli chiedevano a che punto sono con le pratiche ha detto: "Siamo già partiti". Fast, fast, fast. 

Redazione Nove da Firenze