Sfilata TCR DSG Endurance a Scarperia

Oggi pomeriggio le auto da corsa sfileranno in passerella dal circuito del Mugello fino alla cittadina, per sostare in Piazza dei Vicari, dove si svolgerà un aperitivo con i piloti


Alla vigilia del quarto round stagionale, in programma nel weekend del 20 e 21 luglio sul circuito toscano del Mugello, il campionato italiano TCR DSG Endurance tornerà a dare spettacolo anche fuori dalla pista. Giovedì pomeriggio 18 luglio alle 18.00, infatti, le auto partiranno dall’autodromo e sfileranno, scortate dalla Polizia Municipale, guidate dai propri piloti, rigorosamente in tuta.

Le auto da gara proseguiranno la loro sfilata fino alla cittadina di Scarperia, dove sosteranno sulla storica e affascinante Piazza dei Vicari. Qui sarà organizzato un aperitivo in collaborazione con la Pro Loco di Scarperia e il Centro Commerciale Naturale Corte dei Vicari. I piloti saranno a disposizione del pubblico, distribuiranno gadget e saranno disponibili a scattare foto e firmare autografi, ma anche per spiegare le loro macchine da gara agli appassionati di motorsport. Il rientro in autodromo – sempre in sfilata – sarà a partire dalle 19.00.

Due i piloti toscani da tenere d’occhio nel weekend di gare e che saranno presenti in Piazza dei Vicari: Cosimo Barberini su Cupra, in equipaggio con Carlotta Fedeli, e Sandro Pelatti, su Audi, in equipaggio con Gabriele Volpato. Si prevedono scintille fra i piloti di casa, entrambi già detentori di grandi soddisfazioni sul circuito toscano nelle passate stagioni.

Ancora una volta, il campionato italiano TCR DSG Endurance sigla un primato: sarà infatti la prima volta che le auto da gara usciranno dal circuito del Mugello per sfilare fino a Scarperia.

In passato abbiamo fatto qualche iniziativa con la Ferrari, e alle volte in Piazza dei Vicari ci sono state premiazioni di piloti che hanno esposto le loro auto, ma una parata così non l’avevamo mai programmata”, ha detto il sindaco di Scarperia Federico Ignesti, che non nasconde la sua passione per il motorsport, pur non avendo mai corso in macchina.

Siamo orgogliosi di avere nel nostro territorio una struttura così prestigiosa come l’autodromo del Mugello, e ci fa piacere che le auto da corsa e i piloti facciano visita nel centro storico di Scarperia, che è uno dei borghi più belli d’Italia, riconoscimento limitato a poco più di 200 comuni. E’ interessante abbinare l’innovazione, la tecnologia e la professionalità che contraddistinguono il motorsport con la cultura e l’arte del nostro centro storico. Un evento del genere, con un campionato che sceglie di fare la propria parata nel nostro centro storico ci riempie di soddisfazione”, conclude il primo cittadino di Scarperia.

Siamo felici di poter tornare a sfilare fra la gente con le nostre macchine da gara dopo l’esperienza vissuta poco più di un mese fa a Misano e Riccione”, commenta Tarcisio Bernasconi, team-owner della Scuderia del Girasole che si occupa degli aspetti tecnici del campionato italiano TCR DSG Endurance.

Sulla riviera romagnola al nostro passaggio abbiamo destato curiosità, stupore, interesse, e ogni volta che abbiamo sostato i passanti di tutte le età si sono fermati a parlare con i piloti, a guardare le macchine, qualcuno ha chiesto di aprire il cofano e guardare il motore, qualcun altro è entrato nell’abitacolo, per sentirsi pilota per un attimo dietro il cockpit. Questo significa che la nostra intuizione è giusta: dobbiamo continuare a portare il motorsport fra la gente, per permettere a tutti di coltivare la propria passione per i motori e per far tornare la voglia di venire in circuito a chi l’avesse persa”, conclude Tarcisio Bernasconi.

Redazione Nove da Firenze