Rubrica — Agroalimentare

Seravezza: si celebra l’eccellenza dell’Olivo Quercetano

L’appuntamento è per martedì 26 novembre a partire dalle ore 15:30


In occasione della Giornata Mondiale dell’Olivo decretata dall’Unesco, Seravezza celebra nel sito Unesco di Palazzo Mediceo l’eccellenza dell’Olivo Quercetano. L’appuntamento è per martedì 26 novembre a partire dalle ore 15:30 con un programma articolato di attività messo a punto dalla Condotta Slow Food Terre Medicee e Apuane e dall’Associazione degli Olivicoltori Apuo-Versiliesi “Elaia” in collaborazione con il Comune di Seravezza e la Fondazione Terre Medicee. «L’iniziativa valorizza una delle realtà più significative del territorio rurale a cavallo tra Versilia nord e provincia apuana», dice il sindaco Riccardo Tarabella. «L’Olivo Quercetano, recentemente riconosciuto Presidio Slow Food, merita tutela e valorizzazione, come recita il titolo della conferenza che sarà momento centrale della giornata di martedì. Una cultivar particolare e unica, che ha il suo cuore produttivo proprio nella nostra campagna e che merita di essere fatta conoscere ed apprezzare sempre più a largo raggio. Il Comune di Seravezza è fianco dei produttori per cogliere questo non facile ma irrinunciabile obiettivo».

Martedì pomeriggio, a partire dalle 15:30, verrà allestita un’esposizione di olivi quercetani nel giardino di Palazzo Mediceo, sorta di “benvenuto vegetale” a tutti coloro che parteciperanno alle diverse iniziative della giornata. 

Alle 15:45 è prevista una visita guidata al Museo del Lavoro e delle Tradizioni Popolari del Palazzo a cura di Grazia Bartolucci. Il Museo conserva interessanti testimonianze del lavoro agricolo così come si svolgeva nella Versilia Storica in epoche passate.

Alle 16:45 si terrà la conferenza “Olivo, tutela e valorizzazione” al termine della quale verrà proiettato un filmato dedicato al mondo degli olivi, promosso dall’azienda Davines e realizzato con la regia di Alessandro Soetje Nautucket. Alla conferenza sono previsti gli interventi del sindaco Riccardo Tarabella, di Lamberto Tosi, fiduciario Slow Food Terre Medicee e Apuane e responsabile del Presidio Olivo Quercetano, di Gabriele Ghirlanda, patron di Enolia, di Daniela Vannelli di Slow Food Valdinievole e capo panel, di Mattia Tassi, trade marketing manager di Davines Italia.

Alle ore 18:00 visita all’Antiquarium di Palazzo Mediceo, a cura di Grazia Bartolucci e del personale della biblioteca comunale, dove si conserva una splendida collezione di anfore e coppi antichi. A chiusura, degustazione dell’olio extravergine di oliva quercetano della nuova campagna olivicola 2019-2020.

Tutte le iniziative sono ad ingresso libero e gratuito.

Redazione Nove da Firenze