Firenze: "sardine" toscane in piazza Repubblica sabato 30 novembre alle 18,30

Scelto il luogo della manifestazione anti-Salvini. Intanto sulla pagina Facebook "La Toscana non si Lega!" gli interessati all'evento hanno superato quota 40mila. Il promotore Dika lascia l'organizzazione: "C'è chi attribuisce secondi fini e marchi a iniziative spontanee e plurali. E allora con lo stesso spirito civico faccio un passo indietro"


Le "sardine" toscane anti-Salvini superano quota 40mila su Facebook e indicano sulla stessa piattaforma social il luogo della manifestazione di sabato 30 novembre: piazza della Repubblica, a Firenze, cuore della città. Inizio alle 18,30 e durata prevista un'ora circa.

Il giorno è lo stesso scelto dal leader leghista per presentare il candidato del centrodestra alle prossime elezioni regionali, in programma nella prossima primavera. Salvini ha organizzato una cena al Tuscany Hall, l'ex Teatro Tenda sul lungarno verso Bellariva.

Sabato prossimo 23 novembre gli organizzatori de "La Toscana non si Lega!" terranno una riunione organizzativa.

Il 30 novembre è anche la Festa della Toscana e ospite d'onore a Firenze sarà il fiorentino Davide Sassoli, presidente dell'Europarlamento.

Intanto ieri, com riportato dall'Agenzia Dire, Bernard Dika, giovane vicino al Pd e collaboratore del presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani (probabile candidato alla presidenza regionale dei democratici e del centrosinistra), si è sfilato dall'organizzazione e dalla testa della sardine gigliate: "C'è chi attribuisce secondi fini e marchi a iniziative spontanee e plurali. E allora con lo stesso spirito civico faccio un passo indietro, felice che ci siano dei giovanissimi ragazzi che stanno portando avanti questa bella iniziativa civica", ha spiegato.

Redazione Nove da Firenze