Pitti Uomo: appuntamenti speciali per celebrare il menswear d’eccellenza

In Palazzo Vecchio la tavola rotonda ‘Le città della moda protagoniste del Made in Italy: come vincere la sfida internazionale’. Il Centro di Firenze per la Moda Italiana e il Comitato Leonardo premiano le tesi “fashion”. Lo chef Bruno Barbieri presenta a Pitti 88 la capsule realizzata con Memory’s ltd


Si parlerà di moda e made in Italy martedì prossimo in Palazzo Vecchio: l’occasione è fornita dalla tavola rotonda ‘Le città della moda protagoniste del made in Italy: come vincere la sfida internazionale’, che si terrà alle 15.30 in Sala degli Elementi. All’iniziativa interverranno il sindaco Dario Nardella, il sindaco di Milano Giuliano Pisapia, l’assessore del Comune di Roma con delega a Roma produttiva e Città metropolitana Marta Leonori, il sindaco di Prato Matteo Biffoni, il presidente di Pitti Immagine Gaetano Marzotto e il presidente del Centro di Firenze per la Moda Italiana Stefano Ricci. La tavola rotonda è organizzata dall’amministrazione comunale per l’edizione numero 88 di Pitti Immagine Uomo, che si aprirà lunedì con la partita-evento ‘One night in Santa Croce’ in piazza Santa Croce.

Nell’ambito dei Premi di laurea promossi dal Comitato Leonardo, il Centro di Firenze per la Moda Italiana, associazione senza scopo di lucro, costituita nel 1954 con l'obiettivo di promuovere e internazionalizzare il sistema moda italiano, rinnova la sua collaborazione anche per il 2015 scegliendo di valorizzare i progetti di giovani studiosi che abbiano sviluppato tesi su rilevanti tematiche per il successo del made in Italy nel settore della moda e mettendo a disposizione una borsa di studio del valore di 3.000 euro. Il Comitato Leonardo, presieduto attualmente dall’imprenditrice Luisa Todini, è nato nel 1993 su iniziativa comune del Sen. Sergio Pininfarina e del Sen. Gianni Agnelli, di Confindustria, dell’ICE e di un gruppo d’imprenditori con l’obiettivo di promuovere l'Italia come sistema Paese attraverso varie iniziative, volte a metterne in rilievo le doti di imprenditorialità, creatività artistica, raffinatezza e cultura che si riflettono nei suoi prodotti e nel suo stile di vita. “Da ben 18 anni Il Comitato Leonardo sostiene e promuove il talento dei giovani che rappresentano il futuro dell'economia italiana” ha commentato Luisa Todini, Presidente del Comitato Leonardo. “L'obiettivo dei Premi di Laurea è dare loro spazio, premiando e valorizzando le tesi più brillanti e meritevoli che raccontino il meglio dell'Italia di oggi nei vari settori. Dal 1997 abbiamo premiato e sostenuto 140 neolaureati di tutta Italia”. “Oggi più che mai è necessario coltivare il talento e la creatività delle nuove generazioni al fine di tutelare e preservare l’eccellenza della produzione made in Italy” continua Luisa Todini “il Comitato Leonardo infatti non solo si impegna per raggiungere questo obiettivo ma con l’iniziativa dei Premi di Laurea mira ad avvicinare sempre più i giovani al mondo del lavoro.” Giunto quest’anno alla sua 8° edizione, il Premio "Alfredo Canessa"dal titolo “La moda e il Made in Italy” è intitolato al past presidente del Centro di Firenze per la Moda Italiana e vuole premiare gli studi di giovani laureati o diplomati di scuole di moda che affrontino un’analisi dell’attuale contesto economico del settore moda mettendo in evidenza le prospettive future e le strategie di crescita e promozione del prodotto moda italiano. Tra i requisiti per partecipare: tesi di laurea specialistica (nuovo ordinamento) conseguita successivamente al 01/01/2011 o elaborato finale di scuole o accademie di moda con durata triennale o quadriennale. L’elaborato dovrà ovviamente essere attinente all’argomento del bando. Per accedere al bando occorre inoltre inviare il modulo di partecipazione al concorso, insieme alla tesi in formato elettronico e a una breve sintesi della stessa, alla Segreteria Generale del Comitato Leonardo (via Liszt 21 – 00144 Roma tel. 0659927990 - segreteria@comitatoleonardo.it) entro e non oltre il 16 novembre 2015.

Geox ritorna a Pitti Uomo - e si insedia in uno spazio indipendente, il Cortile del Medici - dopo più di un decennio da quando presentò la prima collezione di capispallaPer la PE 2016, la proposta Day-Formal punta su un significativo upgrading di prodotto, con materiali made in Italy, dal fresco di lana alle superfici tecniche water & wind proof. Spiccano il blazer e la shirt-jacket in lana super 120 e imbottitura premium down 90/10, con un tinto filo di micro disegni pied- de-poule che trasferiscono l’aspetto del capospalla sartoriale nell’universo sportswear. Tocchi giallo lime sui piumini in nylon 20 den, caratterizzati dal brevetto Geox Respira, con la doppia funzione di lasciare passare il sudore e di impedire all’acqua di entrare. Ai piedi, must-have di stagione, la sneaker retro-running è personalizzata dai differenti mix cromatici e materici, con l’introduzione dei colori tipici delle uniformi da gara, come il royal blue e l’arancione.

Arrivato alla terza edizione consecutiva, il Barber Shop Proraso di Pitti Immagine Uomo torna ad offrire ai visitatori del salone un rifugio per concedersi un momento di pausa e rilassarsi tra le mani dei professionisti della rasatura. Dal 16 al 19 giugno la barberia Proraso al Piano Attico del Padiglione Centrale della Fortezza da Basso sarà protagonista di un moderno Gentleman’s Club, che insieme alla zona fumoir e alla lounge bar dedicata alla leather experience, costituiscono il cuore pulsante del progetto espositivo Just Like A Man, pensato per celebrare l’anima più esclusiva del classico maschile. Special Event: Proraso e Triumph per The Distinguished Gentleman’s Ride 2015 Martedì 16 dalle ore 14:00 presso la Riderstation adiacente al padiglione Cavaniglia, si terrà l’evento organizzato da Proraso in collaborazione con Triumph, per presentare la prossima edizione di The Distinguished Gentleman’s Ride, che avrà luogo il 27 settembre. Appassionati, espositori, giornalisti e blogger poseranno per un “ritratto davanti allo specchio”, diventando i naturali testimonial di una buona causa e ad aggiustare barba e baffi, prima di scattare un autoritratto in sella a una special Triumph, ci saranno i barbieri di Proraso che, con Riders, è partner ufficiale dell'iniziativa italiana.

In occasione di Pitti Uomo 88, Stefano Bemer, Permanent Style e Vitale Barberis Canonico presentano “The renaissance of Bespoke Couture”, un simposio e una serata di gala dedicati al nuovo corso che sta rivitalizzando i concetti di produzione e consumo legati allo stile personale. Sempre più frequente infatti la presenza di giovani e talentuosi sarti, cobbler e orologiai che vantano un innovativo approccio alla tradizione, tra luxury e artigianalità, soddisfacendo la richiesta di altrettanti giovani ed entusiasti clienti. Stefano Bemer, Permanent Style e Vitale Barberis Canonico hanno così istituito una “call to bespoke style”,dedicata a 6 tra i migliori sarti al mondo, che realizzeranno sei differenti look, abbinati ad altrettanti modelli di calzature Stefano Bemer e agli esclusivi orologi Corum, per i quali Stefano Bemer ha realizzato, in abbinamento con le scarpe, i cinturini.Tracciando la storia che lega ciascun marchio al prodotto, i protagonisti di questa speciale iniziativapresenteranno le proprie creazioni al pubblico mercoledì 17 giugno, dalle 18.30 alle 20.00, nell’atelier Stefano Bemer a Firenze.

Prendi due creativi, mettici un pizzico di follia, mixaci la passione e scopri come ci si "veste" con "sapore".Denim couture e cucina d'autore si uniscono attraverso l’incontro tra Alessandro Marchesi e Bruno Barbieri, nella realizzazione della prima capsule “Barbieri per Memory’s ltd”, presentata in esclusiva a Pitti Uomo al Magazzino 2 - Urban Panorama. Tanto per la moda quanto per la cucina vige la regola della ricerca, degli ingredienti di prima qualità, dei sapori unici. Così è nata la capsule “Barbieri per Memory’s ltd”, dieci capi realizzati per ridare alla natura, ai sapori genuini, alla qualità delle materie prime la giusta importanza. Come un tempo, i capi venivano realizzati su misura e i piatti conservavano intatti i sapori dell’orto, così la capsule “Barbieri per Memory’s ltd” vuole tornare a regalare quelle sensazioni di genuinità e unicità, reinterpretandole però in chiave contemporanea. Da qui la scelta di capi e vestibilità in linea con le tendenze del momento, realizzati però solo con tessuti 100% ecologici, provenienti da coltivazioni naturali, come la canapa e l’ortica. Protagonista d’eccezione, il mondo delle spezie. Se da una parte i colori e i profumi guidano tra le vie dei mercati d’Oriente, i dettagli e lo stile dei capi ci riportano in Italia, alla sapiente e meticolosa arte sartoriale. Ogni capo è stato, infatti, realizzato recuperando l’attenzione e la cura che solo capi realizzati su misura, destinati a durare nel tempo, sanno dare.

In occasione di Pitti Uomo 88, Lanificio Cerruti e Angelo Flaccavento promuovono una speciale iniziativa charity. All’asta, online sulla piattaforma charitystars, due biglietti per partecipare al cocktail d’inaugurazione della mostra “Il signor Nino”, il prossimo 16 giugno. I vincitori dell’asta avranno la possibilità di fare un tour guidato in compagnia del signor Nino Cerruti, icona dell’eleganza maschile italiana, e di Angelo Flaccavento, giornalista e curatore della mostra. L’asta si concluderà il prossimo 11 giugno e il ricavato sarà devoluto ad EmergencyCharityStars è la prima piattaforma digitale in Europa che mette all'incanto oggetti, esperienze e incontri esclusivi con personaggi famosi e grandi aziende, devolvendo in beneficenza i proventi raccolti. Un'idea di finanziamento del terzo settore unica nel suo genere, scaturita dalla mente di tre giovani imprenditori, Francesco Nazari Fusetti, Manuela Ravalli e Domenico Gravagno. Operativa da giugno 2013, ha già raggiunto importanti traguardi: 1,4 milioni di euro raccolti, 300Vip e 200 aziende coinvolte e più di 180 Onlus presenti in piattaforma. Unendo una piattaforma tecnologica funzionale all’immediatezza del web, CharityStars vuole essere un facilitatore di relazioni, andando a chiudere un triangolo virtuoso che unisce idealmente il mondo delle imprese, delle celeb e le ONP.

A celebrare questa Renaissance, completando il simposio, un cocktail party esclusivo in una preziosa location, ancora da svelare, in cui la convivialità dell’esperienza sarà il filo conduttore.

Nel 2015 il brand Americano Original Penguin festeggia il suo 60° anniversario. Nato nel 1955 dall’azienda statunitense di underwear Munsingwear, il marchio è poi cresciuto fino a raggiungere la fama internazionale. L’inconfondibile logo con il pinguino, Pete the Penguin, è apparso sulle polo degli anni ’50 ed è visibile ancora oggi sui capi di alcuni degli uomini più famosi del mondo. Oggi il brand continua a rinnovare e ad evolversi ad ogni stagione, aggiungendo ad ogni capo l’inconfondibile “tocco del pinguino”. Questo importante traguardo sarà celebrato durante tutto l’anno con una serie di eventi in Europa e negli USA.A Pitti Uomo, per aprire i festeggiamenti, Original Penguin offrirà cocktail e musica all’interno della sezione Urban Panorama (Fureria – Stand 10), mercoledì 17, dalle 15.00 alle 18.00.

Con fare aristocratico e animo da musician dandy, per questa collezione Spring/Summer 2016, l’uomo firmato Emiliano Rinaldi, si veste di una nuova eleganza, scanzonata, attenta, con uno stile che strizza l’occhio alle sonorità e ai ritmi del Jazz. Cappotti e vestaglie avvolgenti, gilet da smoking, blazer destrutturati, pantaloni morbidi e foulard da incorniciare. La silhouette si trasforma e si alterna nelle varie forme, in un gioco di stratificazioni che creano accenti contemporanei come in una strofa al ritmo di Rap. Un mix and match di stampe e forme, di tessuti e ricerca, proprio come i colori e i suoni ricercati di un ritmo Black. La presentazione della collezione sarà seguita, mercoledì 17 giugno, alle ore 22.00, da un dinner e after party su invito, a casa di Emiliano Rinaldi.

Redazione Nove da Firenze