Per il 60esimo dalla scomparsa di Humphrey Bogart, As Time Goes By, il Cine monologo di Enrico Zoi

Un testo originale del giornalista fiorentino, dedicato alla star statunitense, sarà interpretato dall'attore Massimo Blaco. A seguire proiezione di Casablanca, di Michael Curtiz. Domani 20 gennaio, ore 20.30, La Compagnia (via Cavour 50/r, Firenze).


Venerdì 20 gennaio, alle 20.30, al cinema La Compagnia, (via Cavour 50/r, a Firenze), sarà presentato il primo Cine monologo di Enrico Zoi, As Time Goes By: composto in occasione del 60° anniversario della scomparsa di Humphrey Bogart, avvenuta il 14 gennaio 1957.

A celebrare uno dei miti del cinema americano, interprete di memorabili gangster movies, ma anche volto dell'ispettore Marlowe, protagonista de La regina d'Africa, Il Colosso d'argilla, Sabrina, Il grande sonno, solo per citare alcuni film, sarà il testo originale scritto da Enrico Zoi, giornalista e scrittore fiorentino, “un'immaginazione” tra il poetico e il teatrale sull'arte e sul fascino del mitico Bogey.

A seguire proiezione di uno dei suoi film più famosi, Casablanca, di Michael Curtiz, del 1942, con Ingrid Bergman. (Ingresso: 5 €). A interpretare il testo del Cine monologo sarà l'attore fiorentino Massimo Blaco, che collabora da anni con Enrico Zoi. Recentemente (23 novembre 2016, Limonaia di Villa Vogel, Firenze, in collaborazione con il Quartiere 4) i due hanno presentato in prima assoluta nazionale 'Zenrico o il suo Clone?', monologo teatrale di Massimo Blaco ed Enrico Zoi, da un'idea di quest'ultimo.

Redazione Nove da Firenze