Passeggiate d'autore, viaggio letterario nel cuore di Firenze

Si parte mercoledì 18 giugno alle ore 19 assieme all’autore di gialli e polizieschi Marco Vichi e all’attore Lorenzo Degl’Innocenti


FIRENZE - Dal 18 giugno, quattro autori, attori e registi guideranno fiorentini e turisti per quattro giornate  promosse da Oxfam alla scoperta dei luoghi e delle suggestioni che hanno ispirato alcuni dei più celebri romanzi fiorentini degli ultimi anni. Il ricavato delle passeggiate sosterrà i progetti di lotta alla povertà realizzati dall’associazione umanitaria.

Ciceroni d’eccezione gli scrittori fiorentini Marco Vichi, Leonardo Gori, Valerio Aiolli ed Enzo Fileno Carabba

Un viaggio alla scoperta del cuore letterario di Firenze. Quattro passeggiate alla ricerca degli scorci e delle suggestioni che hanno ispirato la penna di quattro noti romanzieri fiorentini. Un’occasione unica per rileggere tra le righe alcune delle pagine più belle della narrativa fiorentina degli ultimi anni. Sorprendendosi o trovando conferme alla propria immaginazione di lettori, nell’ascoltare dalla viva voce degli autori dov’è nata l’ispirazione che ha riempito di storie avvincenti, piene di suspense, noir o ironiche, la pagina bianca macchiata d’inchiostro. Un viaggio tra l’esperienza personale degli autori e la loro fantasia. Già perché ciceroni d’eccezione del ciclo di incontri Passeggiate d’autore saranno gli scrittori fiorentini Marco Vichi, Leonardo Gori, Valerio Aiolli ed Enzo Fileno Carabba, accompagnati nel racconto dei luoghi di Firenze da cui hanno tratto linfa le loro storie, da quattro attori e registi come Lorenzo Degl’Innocenti, Maria Paola Sacchetti, Ornella Grassi e Gianmarco D’Agostino. Quattro appuntamenti in partenza il prossimo mercoledì 18  giugno, promossi da Oxfam Italia (www.oxfamitalia.org). “Ringrazio tutti gli autori e gli scrittori per aver generosamente aderito alla nostra iniziativa che ha la finalità di sostenere i progetti di lotta alla povertà realizzati dall’associazione umanitaria nel Sud del mondo e sul nostro territorio”, spiegaLorenzo Ridi, responsabile fiorentino di Oxfam.

 

Ecco dunque il ricco programma delle passeggiate. Si parte mercoledì 18 giugno alle ore 19 assieme all’autore di gialli e polizieschi Marco Vichi e all’attore Lorenzo Degl’Innocenti, con una passeggiata sulle orme dei delitti e delle indagini del celeberrimo commissario Bordelli, narrati in tre dei romanzi più amati dell’intera saga: La forza del destino (Guanda, 2011),Morte a Firenze (Guanda, 2009) e Il commissario Bordelli (Guanda, 2002). Un viaggio pieno di colpi di scena che, sullo sfondo della Firenze degli anni’ 60, porterà i “lettori” da piazza Tasso attraverso tutto il quartiere di San Frediano alla scoperta del cuorenoir della città.

Si continua quindi mercoledì 25 giugno alle ore 18 con il giallista Leonardo Gori e con il regista Gianmarco D’Agostino. Tra un’inedita visita ai sotterranei della Biblioteca Nazionale (che rimarrà eccezionalmente aperta) ed un camminata attraverso i Lungarni e i ponti di Firenze, alla ricerca delle strade percorse dal Niccolò Machiavelli del romanzo La città d’oro (Giunti, 2013), e delle suggestioni che hanno ispirato la stesura di Bloody Mary (Edizioni Ambiente, 2008) romanzo scritto a quattro mani con Marco Vichi.

Guide d’eccezione della terza passeggiata, che si terrà mercoledì 2 luglio alle ore 19, saranno invece lo scrittore Valerio Aiollie l’attrice Ornella Grassi, per un viaggio letterario attraverso Porta al Prato, le Cascine e Via Solferino, tra le scene di “Paisà”,celebre capolavoro del cinema neorealista, e le memorie di Vasco Pratolini, alla scoperta degli angoli di Firenze che hanno ispirato i romanzi Ali di sabbia (Alet, 2007) e Il sonnambulo (Gaffi, 2014).

Il programma si chiude infine mercoledì 9 luglio alle ore 18:30 con una passeggiata fianco a fianco con lo scrittore Enzo Fileno Carabba e con l'attrice Maria Paola Sacchetti, per un appuntamento che proporrà uno sguardo inedito sulla città: da piazza Santa Croce fino ai giardini di Villa Bardini, aperti per l'occasione, per osservare e vivere la Firenze dimenticata e riscoperta dalle protagoniste della commedia noir Con un poco di zucchero (Mondadori 2011).

 

Ciascuna delle quattro passeggiate si concluderà con un aperitivo in compagnia dell'autore che si terrà rispettivamente alCafè degli Artigiani, al Mangiafoco Wine Bar, al Max Pub e alla loggetta Belvedere di Villa Bardini.

Il costo di partecipazione alla passeggiata è di 10 euro, è richiesta la prenotazione.

 

Prenotazioni: https://www.eventbrite.com/e/passeggiata-dautore-tickets-11736643617

Info: 055.3220895

 

Gli autori

 

Mario Vichi (Firenze, 1957) esordisce nel mondo della letteratura nel 1999 con il romanzo L’inquilino. Nel 2002 pubblica Il commissario Bordelli (Guanda, 2002), personaggio che ritroviamo in una lunga serie di polizieschi ambientati nella Firenze degli anni ’60, fra cui Morte a Firenze (Guanda, 2009) e La forza del destino (Guanda, 2011). Vincitore di numerosi premi letterari, Vichi ha curato anche spettacoli teatrali e sceneggiature televisive, oltre a vari laboratori di scrittura in diverse città italiane.

 

Leonardo Gori (Firenze, 1957), da sempre appassionato di fumetto e di disegno animato, fa il suo debutto nel 2000 con il giallo Nero di maggio(Hobby & Work, 2000) in cui compare la figura del capitano dei Carabinieri Bruno Arcieri, personaggio che tornerà in molti suo romanzi. Nel 2008 pubblica a quattro mani con Marco Vichi il romanzo Bloody Mary (Edizioni Ambiente, 2008). L’ultima opera è La città dell’oro, uscito nel 2013 per la casa editrice Giunti.

 

Valerio Aiolli (Firenze, 1961) esordisce nel 1995 con la raccolta di racconti Male ai piedi (Cesati, 1995). Il suo primo romanzo è Io e mio fratello(E/O, 1995), che vince il Premio Fiesole e viene selezionato per il Premio Strega. Con Ali di sabbia (Alet, 2007) focalizza la sua attenzione sulla colonizzazione italiana della Libia fra il 1911 e il 1940. L’ultimo romanzo, Il sonnambulo (Gaffi, 2014), indaga e racconta la deriva etica del potere italiano agli inizi degli anni ’90.

 

Enzo Fileno Carabba (Firenze, 1966) è autore di romanzi e racconti fantastici e noir. Tra i suoi libri: Jakob Pesciolini (Einaudi, 1992), vincitore del premio Calvino, La regola del silenzio (Einaudi, 1994), La foresta finale (Einaudi, 1997), Pessimi segnali(Marsilio, 2004), il romanzo per ragazzi Fuga da Magopoli (Salani, 2010), Con un poco di zucchero (Mondadori, 2011) e Attila – L’incontro dei mondi (Feltrinelli, 2012). Tra le altre cose è anche autore di libretti d’opera e di sceneggiature radiofoniche.

 

 

Oxfam Italia

 

Oxfam Italia è un’associazione umanitaria parte di una grande coalizione internazionale, formata da 17 organizzazioni che lavorano in oltre 90 Paesi per trovare soluzioni durature all’ingiustizia della povertà nel mondo. Da oltre 30 anni è impegnata in molte regioni del mondo, per migliorare le condizioni di vita delle popolazioni locali, dando loro il potere e le risorse per esercitare i propri diritti e costruire un futuro migliore, e contribuire a garantire loro cibo, acqua, reddito, accesso alla salute e all’istruzione. Oxfam Italia lavora attraverso programmi di sviluppo, interventi di emergenza, campagne di opinione e attività educative per coltivare un futuro migliore, in cui tutti, ovunque, abbiano cibo a sufficienza, sempre.

 

 

Redazione Nove da Firenze