Rubrica — Spettacolo

Notti d’estate: riparte la cultura diffusa

Da luglio a settembre una ricca programmazione di eventi per tutte le età. Musica, incontri, teatro, iniziative per bambini, eventi in piazze e borghi del territorio


Apre mercoledì 8 luglio l’arena estiva più spettacolare di Firenze. Col titolo di ‘Cinema in villa’ la Terrazza Belvedere di Villa Bardini propone una trentina di film, ogni sera fino all’ 8 agosto, alle 21.15 (Ingresso 5 euro - È fortemente consigliato l’acquisto in prevendita sul sito www.musartfestival.it attiva da mercoledì 8 luglio). L’iniziativa è promossa e organizzata dalla Fondazione CR Firenze e dalla Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron, in collaborazione con l’Associazione culturale Musart e con il patrocinio del Comune di Firenze. L’apertura è col musical ‘La La Land’, Premio Oscar 2016, e la scelta dei film, a cura della Fondazione culturale Niels Stensen, cerca di offrire una vasta panoramica delle pellicole più significative della recente produzione, raccolte per temi e tipologie di pubblico: il lunedì è un omaggio al buonumore senza tempo di Woody Allen, nell'anno della pubblicazione della sua autobiografia; il martedì è dedicato alla storia dell'arte; il mercoledì offre titoli tratti da testi letterari secondo una selezione realizzata in collaborazione con il festival ‘La città dei Lettori’ che si terrà proprio a Villa Bardini dal 27 al 30 agosto; la serata del venerdì è dedicata alle biografie, cioè a quei film che iniziano con la scritta ‘tratto da una storia vera’, che sia Marilyn Monroe, Maria Callas o Nureyev. Infine il sabato è dedicato ai grandi successi degli anni passati e la domenica è un omaggio all’ universo femminile. Serata tutta speciale, quella del giovedì, dedicata alla famiglia. Un piccolo segnale di attenzione dopo questi mesi di lockdown. Per l'occasione le due Fondazioni si fanno carico del costo del biglietto e quella sera genitori e figli entrano gratuitamente. Si raccomanda di prenotare sul sito www.villabardini.it. Due gli eventi speciali: domenica 12 luglio Ginevra Elkann, in veste di regista, presenta ‘Magari’, la sua opera prima ispirata alla storia della sua famiglia e mercoledì 22 viene proiettato ‘Haiku on a Plum Tree’, la storia della famiglia Maraini raccontata a cominciare dalla prigionia di Fosco Maraini, rinchiuso in Giappone assieme alla moglie e alle sue tre figlie, dopo essersi rifiutato di firmare l'adesione alla Repubblica di Salò. E’ un viaggio della memoria pensato e realizzato dalla nipote del grande antropologo che firma la regia. Grande attenzione è riposta alle misure di sicurezza anti Covid. I 100 posti numerati sono assegnati al momento dell’acquisto e le sedute rispettano il distanziamento interpersonale, con la possibilità di sedere accanto per i componenti dello stesso nucleo familiare o conviventi. Info-line telefonica al numero 393 8570925 (da mercoledì 8 luglio), tutte le sere dalle ore 18 alle 22. Chi viene in auto può parcheggiare gratuitamente al parcheggio del Forte di Belvedere.

Manifattura Tabacchi presenta il nuovo allestimento del Cortile della Ciminiera che diventa un giardino temporaneo aperto al pubblico e ospita un programma estivo (24 giugno – 13 settembre) di attività ispirate a una rinnovata relazione tra gli spazi di Manifattura Tabacchi e la natura. Il progetto propone una riflessione sull’ascolto dell’identità del luogo, il ruolo del verde come superamento della contrapposizione natura-città, uno spazio aperto di uso collettivo concepito come luogo di incontro, di sosta e di ispirazione tra arte, musica live e cinema d’essai. In piena sicurezza e rigorosamente in open air.

Un’intera estate vestita dei colori, delle emozioni, degli effetti della cultura chiantigiana. È il cartellone siglato “Effetto Notte”, la stagione estiva di cinema, spettacoli ed incontri organizzata dal Comune di San Casciano con il supporto e la collaborazione di numerose associazioni del territorio. Tre i palinsesti messi in piedi, ricchi di proposte variegate, pensati per arricchire l'offerta culturale e di intrattenimento dei mesi più caldi dell’anno. Prende il via la dodicesima edizione del cinema nell'arena estiva, curata ed organizzata dal Cinema Teatro Everest e dal Circolo Acli con il coinvolgimento, come da tradizione, del Cineforum ARCI che proporrà alcuni appuntamenti cinematografici collaterali. Il Parco del Poggione diverrà sede di concerti, tutti i sabati di luglio ed agosto, grazie alla collaborazione con il Circolo Arci. La compagnia Arca Azzurra Teatro si occuperà degli spettacoli teatrali, degli incontri musicali e letterari che avranno sede nell'anfiteatro entro le mura per tutta l'estate, fino ai primi di settembre.

Il vento della Cultura soffia e va. Va dove il cuore artistico di Barberino Tavarnelle batte più forte, al centro delle piccole comunità, diffusa e radicata in ogni terra ‘incantata’ del Chianti e della Valdelsa. Attraversa i fianchi delle colline avvolgendoli con l’abbraccio della musica, dialogando con la forza delle parole, rievocando il significato della memoria, giocando con i sorrisi dei bambini. Come un viaggio senza sosta l’estate di Barberino Tavarnelle si anima di suoni, note ed emozioni e porta le diverse forme dell’arte nei borghi, nelle piazze e nei luoghi simbolo del territorio. Una maratona di 50 eventi circa distribuiti, dal 9 luglio fino a settembre, in 20 diversi sedi, tra storia, tradizioni e contemporaneità. Il Comune di Barberino Tavarnelle raccoglie i talenti e le risorse delle realtà artistiche locali e fiorentine per costruire una ricca programmazione culturale che spazia tra i generi della cultura di intrattenimento di qualità mettendo in scena una rosa di mini-cartelloni. Quattro i fili obliqui che attraversano e legano il palinsesto generale de Le Notti d’estate, realizzato in collaborazione con il tessuto associativo locale e alcune realtà artistiche di area fiorentina.

Da giovedì 9 luglio le notti di Certaldo si “accendono” con la passione del grande cinema e del teatro d’autore con due cartelloni in uno che animeranno tutte le sere di luglio e agosto 2020. Torna dopo tanti anni il cinema all’aperto, stavolta nel giardino di Palazzo Pretorio, con l’arena estiva “Cinema d’estate 2020”, ogni sera (o quasi) alle ore 21,30 fino a fine agosto. Dal 16 al 19 luglio invece, per quattro notti, il cinema lascerà il posto ad “Amorose fiamme”, rassegna di musica e teatro con gli spettacoli di Ginevra Di Marco, Duo Baldo, la graphic novel musicata Quando tutto diventò blu, Paolo Hendel. Grandi spettacoli a prezzi popolari (6 euro il cinema, 15/20 euro il teatro) in una platea circondata dalle mura medievali del palazzo vicariale e da oleandri in fiore. La rassegna cinematografica, organizzata dal Multisala Boccaccio, con in programma i grandi film dell’ultima stagione e che ci sono mancati durante l’isolamento – Parasite, I Miserabili, JoJo Rabbit, Joker – i i film premiati ai David di Donatello – La dea fortuna, Il traditore, Mio fratello rincorre i dinosauri, Pinocchio – film di animazione come Trolls World Tour e le uscite del 2020 come 18 regali, Odio l’estate, Sonic ed e altro ancora. La rassegna di musica e spettacolo "Amorose fiamme” si svolgerà invece dal 16 al 19 luglio, un progetto a cura di Fonderia Cultart, in collaborazione con Comune di Certaldo e visitcertaldo.com, con il sostegno di Banca di Cambiano. Si inizia Giovedì 16 luglio con “Quello che conta" l'omaggio a Luigi Tenco di Ginevra Di Marco, insieme a Francesco Magnelli e Andrea Salvadori; Venerdì 17 lo spettacolo del Duo Baldo "CONdivertimentoCERTO", show in cui due musicisti classici "giocano" e scherzano con la musica con un risultato irresistibile ed esilarante; Sabato 18 il concerto a fumetti "Quando tutto diventò blu" dall'omonima graphic novel di Alessandro Baronciani, disegnato dal vivo dall'autore con l'intervento musicale di Corrado Nuccini (Giardini di Miro), Daniele Rossi, Ilaria Formisano (Gomma); chiusura Domenica 19 luglio con Paolo Hendel in "La giovinezza è sopravvalutata", confessione autoironica sugli anni che passano con tutto quel che questo comporta. L'inizio degli spettacoli è previsto alle ore 21.30, i posti sono limitati, i biglietti (15/20€) si possono acquistare on line e nei punti vendita Ticketone.it Informazioni: 338.1015732

Redazione Nove da Firenze