Natale in Toscana: tante iniziative di solidarietà

Mercoledì 19 concerto a sostegno della Fondazione Italiana Leniterapia. Al Conventino il mercatino dell’associazione Riccardo Magherini. Spettacoli e giochi con i bambini a Empoli e Castelfiorentino. Creazioni artigianali disseminate lungo la via dei Presepi della Valdipesa


Il Carnevale | Auguri in Musica è il concerto di Natale nato da un’idea di Pavel Vernikov, violinista di fama internazionale, e ospitato dal Teatro della Pergola mercoledì 19 dicembre. Si tratta di una serata di raccolta fondi in favore di FILE - Fondazione Italiana di Leniterapia Onlus organizzata per augurare un lieto Natale alla Città di Firenze e ai suoi cittadini. Il programma del concerto, oltre al Carnevale degli Animali di Camille Saint-Saëns, prevede musiche di Bach, Schubert e Strauss. Pavel Vernikov, primo violino, sarà accompagnato da un’orchestra d’eccezione: Alberto Bocini, Jose-Daniel Castellon, Thierry Debons, Blythe Teh Engstroem, Mari Kodama, Momo Kodama, Svetlana Makarova, Luigi Piovano, Alexandar Tasic. Ci saranno dei bellissimi interventi interpretati dal cantante Vincenzo Capezzuto e, in particolare, ll Carnevale degli Animali di Saint-Saens dall’attrice Lucia Mascino. I fondi raccolti contribuiscono a sostenere FILE e il servizio di assistenza ai malati gravi e alle loro famiglie. I biglietti sono disponibili online sul circuito Ticketone e presso la biglietteria del Teatro, in Via della Pergola 12/32.

Torna il mercatino di Natale dell’associazione Riccardo Magherini. L’appuntamento con la solidarietà è sabato 22 dicembre all’ex Conventino di via Giano della Bella per la quarta edizione. L’iniziativa è organizzata dall’associazione Riccardo Magherini con il patrocino di Comune di Firenze e Cesvot. Sarà possibile acquistare abbigliamento e accessori vintage, oggettistica per la casa, piante e stelle di Natale, libri usati e gadget dell’associazione. Nel pomeriggio saranno inoltre messi all’asta vari oggetti da collezione, tra cui casacche originali della Fiorentina firmate dai calciatori, una maglietta firmata da Piero Pelù e una t-shirt celebrativa dei 25 anni di carriera della Bandabardò, firmata da tutti i componenti del gruppo. Saranno inoltre organizzati laboratori per bambini e offerti pandori e panettoni a tutti i visitatori. Il ricavato dell’evento, come di consueto, sarà utilizzato per promuovere e agevolare l’accesso alla pratica sportiva di bambini e ragazzi di famiglie svantaggiate e meno abbienti.

La Traviata, Rigoletto e Tosca: le arie più famose accompagneranno gli ospiti del Relais Santa Croce, in via Ghibellina 87, nel concerto di Natale affidato ai tre tenori Mattia Nebbiai, Claudio Sassetti e Leonardo Sgroi. Giovedì 20 dicembre a partire dalle 20,30 saranno accompagnati da un ensemble da camera composto dal mandolino di Andrea Benucci, il contrabbasso di Antonio Lipari, il pianoforte di Jin Heui Kang e Beatrice Bartoli e dall’ensemble di danza di Martina Maiani, Francesca Cavezza, Lara Cavezza, Edoardo Zanobini, Kristel Kure, Giacomo Fabbio. Le coreografie sono di Donatella Cantagallo, la direzione di Antonio Lipari. Nella Sala della Musica del Relais, sotto le capriate in legno del tetto realizzate su progetto di Leonardo Da Vinci, gli ospiti saranno accompagnati dalle 18 dai sapori dello chef Niccolò de Riu del ristorante “Guelfi e Ghibellini”.

Il Natale ispira il cuore artigiano delle colline del Chianti. La creatività, l’ingegno, la fantasia dei cittadini, abili mani di falegnami, ceramisti, fabbri, impagliatori infondono vita e concretezza al tema della Natività e ogni presepe, avvolto dalla magia delle feste, si traduce in un pezzo unico, fatto a mano esposto lungo le vie e i vicoli, i piccoli borghi, le antiche piazze, le cappelle e le pievi millenarie di un passato che esprime la forte identità e la storia di San Casciano. Un presepe di pregio, coordinato da Don Massimiliano Gori, è quello che tra pochi giorni adornerà l’antica Pieve di Decimo, una delle più antiche di San Casciano. Il tema della Natività diventerà una scena vivente e contemporanea con la partecipazione di cittadini, famiglie, bambini e tanti animali tra cui pecore, asini e un bue. Un capolavoro collettivo realizzato da 120 persone che interpreteranno le scene della Natività tra gli spazi esterni e interni della Pieve, ristrutturati e addobbati dagli stessi volontari. Le giornate della quarta edizione del Presepe vivente di Decimo, aperte al pubblico, sono previste il 26 dicembre e il 6 gennaio dalle ore 15.30 alle ore 19. A San Casciano il tema della Natività, incorniciato dalla mangiatoia e avvolto dalle scene urbane e agresti, rivive nelle forme, nei materiali e nella bellezza armoniosa delle creazioni firmate dai volontari del territorio per il presepe di ispirazione toscana allestito in forma prospettica nella Propositura di San Cassiano. Altri presepi, nella versione più tradizionale, impreziosiscono la chiesa di Mercatale Val di Pesa, la Cappellina dei Paolini e la Pieve di Campoli a San Casciano.

A Empoli la biblioteca comunale “Renato Fucini” propone nuove iniziative e tanti eventi dedicati a grandi e bambini per festeggiare insieme questi giorni prima delle vacanze natalizie. Si inizia venerdì 21 dicembre, alle 17.00, con “Un Natale tutto da creare”, un pomeriggio all'insegna della creatività. Le bibliotecarie della Sezione ragazzi “L’isola del tesoro” vi aspettano per realizzare insieme simpatici e scintillanti addobbi natalizi. Il laboratorio creativo (su prenotazione) è rivolto ai bambini da 3 a 10 anni. Si continua sabato 22 dicembre con un’intera giornata da passare in biblioteca anche grazie all’ampliamento d’orario che è entrato in vigore dal 1 dicembre. Per i più piccoli sono in programma due laboratori: alle 17.00 Piccolo Babbo Natale! La biblioteca regala a tutti i suoi piccoli lettori un pomeriggio di storie davvero speciale. Non mancheranno dolci e gustose sorprese. Le letture sono a cura di Anna Dimaggio. L’iniziativa (su prenotazione) è dedicata a bambini da 3 ai 6 anni. Sempre alle 17.00, ma per più grandicelli, ci sarà un innovativo laboratorio creativo “Biglietti di auguri digitali”.A dicembre esplode la voglia di auguri originali e personali: ecco quindi un laboratorio per la creazione di biglietti e cartoline d'auguri da spedire ai nostri amici con un click! L’incontro (su prenotazione) è dedicato a bambini da 8 a 11 anniMentre alle 17.00 la Biblioteca organizza su prenotazione un insolito laboratorio di scrittura poetica per scrivere bellissimi biglietti di auguri natalizi dal titolo “Versi di Natale… per rendere felici parenti e amici”Come possono Rainer Maria Rilke, Roberto Benigni e altri poeti ed artisti esserci utili per scrivere dei bellissimi biglietti di auguri per il prossimo Natale? Il poeta Massimiliano Bardotti guiderà questo insolito quanto efficace laboratorio alla scoperta di quanto la poesia, al contrario di quel che spesso si pensa, sia utile, in questo caso specifico a scrivere biglietti di auguri natalizi. Ogni partecipante è pregato di portare una penna che funzioni, qualche foglio bianco …. e un piccolo seme di spirito natalizio.

Torna Babbo Natale per “Merry Christmas. Natale a Castelfiorentino”. Sabato 22 e Domenica 23 dicembre è l’ultimo fine settimana in cui i bambini potranno consegnare personalmente a Babbo Natale la “letterina” con i loro desideri, nonché scattare insieme a lui anche una simpatica foto-ricordo. Babbo Natale sarà all’Oratorio di San Carlo (via Testaferrata), ma non sarà certo l’unico motivo di attrazione. A partire da sabato pomeriggio, infatti (dalle 16.30 in poi) sono previsti una serie di iniziative e spettacoli di animazione, dedicati ai bambini e alle bambine: laboratori creativi, letture ad alta voce, giocoleria, web radio (radio nocciolina), perfino alcuni animali di fattoria in Piazza Cavour. Domenica 23 dicembre – dalle 17.00 - il gran finale di “Merry Christmas” con l’esibizione di un trampoliere e gli “artisti in centro”, che daranno vita in tempo reale a ritratti caricaturali. In Piazza Cavour ci sarà un evento del tutto speciale: “il Drago Bianco”, uno spettacolo teatrale di manipolazione con il fuoco di Lumi (nome d’arte di Antonio Bonura) il cui titolo (“Etna”) è tutto un programma. In Piazza Gramsci saranno sempre protagoniste le attrazioni permanenti, come la pista di pattinaggio su ghiaccio (che sta riscuotendo un grande successo) e le giostre per i bambini. Ma gli eventi natalizi non finiscono qui. Nelle vie e piazze del Centro storico alto, “La Via dei Presepi” non mancherà di accendere i cuori dei visitatori, che potranno lasciare una piccola offerta per l’acquisto di un defibrillatore. Domenica 23 dicembre, infine, la Chiesa di San Lorenzo preparerà l’avvento del magico Natale con lo spettacolo “Il Colore del vento” della compagnia teatrale “Passi di Luce”. Dall'Annunciazione di Maria, una novità sconvolgente si incarna nella Storia (in collaborazione con il poeta Massimiliano Bardotti).

L'associazione Casoleventi, ideatrice del pluripremiato Praesepium, con il patrocinio del Comune di Casole d'Elsa, organizza una manifestazione unica dedicata agli appassionati del Natale. Il 23 dicembre, dalle ore 16:00, inizieremo a celebrare il Natale con l'esibizione del coro della scuola media, saranno presentati e premiati gli alberi realizzati dagli alunni della scuola elementare, la cantante Elisa Hengstenberg ci allieterà con i canti natalizi e, soprattutto, ci sarà L'Invasione di Babbo Natale, tanti tanti Babbo Natale, tutti pronti a ricevere le vostre letterine e a farsi fotografare. La manifestazione si svolgerà in centro storico, l'ingresso è gratuito. Per informazione: Museo civico e Ufficio Turistico 0577/948705 oppure uff_turistico@casole.it.

San Quirico d’Orcia Palazzo Chigi si trasforma in un luogo magico, dove vivere straordinarie esperienze, fra tradizione e meraviglia all’insegna del Natale. Dal 24 dicembre (dalle 15.30 alle 19) torna l’appuntamento con il Palazzo delle Fiabe. Le sale affrescate accoglieranno i visitatori con giochi a tema, racconti di fiabe, esperienze musicali, laboratori di creatività e personaggi fantastici. E l’animazione per bambini, ogni pomeriggio, invaderà anche le vie del centro storico. Il Palazzo delle Fiabe rimarrà aperto nei giorni del 26, 28, 29, 30, 31 dicembre e 1, 4, 5, 6 gennaio 2019. Informazioni: Ingresso gratuito Ufficio Turistico 0577 899728 ufficioturistico@comune.sanquiricodorcia.si.it Biblioteca Comunale 0577 899724 biblioteca@comune.sanquiricodorcia.si.it.

Giovedì 20 dicembre, alle ore 21.15, il Toscana Gospel Festival arriva a Chiusi, nella cornice del Teatro Mascagni, per il concerto di "The
Anointed Believers
". Il concerto è realizzato in collaborazione con
Fondazione Orizzonti d’Arte e sarà aperto da Prato Gospel School &
Revolution Gospel Band.

Quarto appuntamento con la XV Rassegna di Polifonia Città di Livorno. Dopo i tre concerti dedicati ai cori ospiti, mercoledì 19 alle 21.15 sarà di scena la formazione di casa, il coro Rodolfo Del Corona che si esibirà in una cornice decisamente accattivante: la ex Chiesa del Luogo Pio oggi sezione Arte Contemporanea del Museo della Città dei Bottini dell’Olio. Sarà un concerto di Natale decisamente atipico, ispirato dal luogo che lo ospita, il Museo di questa nostra Livorno così aperta al mare. Un programma caleidoscopico, nello stile delle proposte del Coro del Corona, dove il mare è il leitmotiv che lega brani noti ad altri molto rari, e dove i riferimenti natalizi si dispiegano in un continuo incrocio tra passato e presente, tra tradizioni diverse che si fondono con risultati spesso sorprendenti. Al timone (è il caso di dirlo), come sempre, il M°Luca Stornello, con la partecipazione di Eleonora Mugnaini al violino e Angela Panieri al pianoforte, a impreziosire alcuni brani che si discostano dal consueto approccio per sole voci che da sempre caratterizza il lavoro del Coro Del Corona. Una occasione per immergersi nel clima natalizio in modo non scontato, e al tempo stesso per visitare una delle eccellenze architettoniche della nostra città, da poco restituita ai visitatori. Appuntamento dunque a mercoledì 19 alle 21.15 presso il Museo della Città- Luogo Pio Arte Contemporanea. Ingresso gratuito.

Redazione Nove da Firenze