Musica folk con l’evento “ARFH Open Mic” stasera sabato 4 maggio a Vingone

La Marti

A Scandicci una serata organizzata dall’American Roots Folk House. Sul palco anche La Marti, emergente cantautrice fiorentina


Open Mic è un evento che richiama gli anni ‘60-‘70 negli Stati Uniti quando la voce della musica rinforzava la libertà di parola e movimenti pacifisti contro la guerra. Nei locali alternativi, come pub, centri sociali, o palchi per le strade, gli Open Mic (“Microfono Aperto”) creavano spazi per dare voce a musicisti, poeti, e scrittori del momento. L’American Roots Folk House ripropone questo tipo di evento alla Casa del Popolo Vingone, Scandicci (FI) dando voce ai talenti e generazioni odierni dove ora più che mai c'è bisogno di ascoltarli. 

Ingresso gratuito, inizio concerto alle ore 21:00.

Sul palco anche Martina Magionami, in arte “La Marti”, che abbiamo recentemente visto in una splendida performance al Combo Social Club. Cantautrice fiorentina, racconta storie ed emozioni con chitarra e voce prediligendo il genere folk/pop e lo stile finger-picking. Ispirata da Bob Dylan sopra ogni altra influenza, ama molto il Bluegrass americano, genere che le sue radici nella musica tradizionale inglese, scozzese, irlandese ma anche nel jazz e nel blues afro-americano.

Martina ha iniziato il suo percorso musicale studiando chitarra classica per poi imbracciare prima la chitarra elettrica e in seguito l'acustica, dando spazio alla voce solo in un secondo momento. Nel 2016 esce su YouTube "La realtà dei sogni" grazie al progetto video di MustAchieve , e nel 2018 collabora con lo studio di comunicazione Wipaus filmando l'esecuzione in studio della sua canzone “L’autostoppista”, della quale esiste anche una versione tradotta in inglese nel concept album "Other Visions" della band fiorentina SoundZanobi ("The Hitchhiker"), di cui fa parte. Potete ascoltare la musica di Martina su Spotify, iTunes e dal suo canale YouTube

L’American Roots Folk House presenta musicisti che hanno a che fare con la storia della musica sviluppata dagli immigranti di tutto il mondo, creata da tutti quei popoli e quelle culture che si sono ritrovati su quelle terre di immigrazione rappresentato oggi giorno non solo dall'America settentrionale ma da tutto il mondo. I generi di musica rappresentati rispecchieranno quindi tutte le culture che hanno influito a creare questo tipo di musica da popoli misti che suonano insieme con armonia: musica Africana, Blues, Jazz, Balkan e "gypsy", musica Irlandese e della Gran Bretagna, Acoustic Rock, Folk Revival, Old Timey, bluegrass, etc. 

Francesca Cecconi