Morto Narciso Parigi: Firenze e la Fiorentina in lutto

ph Alessandro Rella

Il popolare cantante, autore tra l'altro dell'inno della Fiorentina, si è spento stanotte nella sua casa in collina. Aveva 92 anni. Oggi i viola nella partita contro il Genoa giocheranno con il lutto al braccio. Camera ardente domani dalle 10 alle 19 in Palazzo Vecchio


Firenze perde una parte importante di sé, un uomo che lascia una impronta indelebile. Narciso Parigi se ne è andato stanotte, nella sua casa in collina, all'età di 92 anni, dopo un periodo di sofferenza.

L'autore dell'Inno viola (Oh Fiorentina, del 1956) il 29 novembre 2017, quando compì 90 anni, ricevette il Fiorino d'Oro dalle mani del sindaco Nardella e il giorno dopo venne festeggiato al Museo del Calcio dalla Fiorentina con una festa speciale. 

Narciso Parigi, nato a Campi Bisenzio, era un cantante conosciuto a livello nazionale: tra l'altro si affermò alll'inizio della carriera, nell'immediato dopoguerra, come "cantante della radio" e nel 1955 partecipò al Festival di Sanremo in coppia con Claudio Villa interpretando Incantatella.

Oggi contro il Genoa (stadio Franchi, ore 18) la Fiorentina giocherà con il lutto al braccio.

La Camera ardente sarà allestita nella Sala d'Arme di Palazzo Vecchio e chi vorrà porgere l'ultimo saluto a Narciso potrà farlo domani domenica 26 gennaio dalle 10 alle 19.

Antonio Patruno