Morte del partigiano Sarti: funerale laico domani sull’Arengario di Palazzo Vecchio

La commemorazione si terrà alle 9.30. Domani bandiere a mezz'asta anche per il Giorno della Memoria. Lunedì 28 gennaio il Consiglio comunale di Firenze


Firenze domani saluterà per l’ultima volta il partigiano Silvano Sarti, detto Pillo, scomparso ieri notte all’età di 93 anni. Il funerale laico si terrà sull’Arengario di Palazzo Vecchio alle 9.30. La commemorazione pubblica, che si svolgerà alla presenza del Gonfalone della città di Firenze, si aprirà con lo squillo delle chiarine. A seguire interverranno la vicepresidente dell’Anpi Vania Bagni, il sindaco Dario Nardella, il vicepresidente dell'Associazione nazionale partigiani Emilio Ricci, la segretaria generale della Camera del lavoro di Firenze Paola Galgani, il segretario generale della Fiom Cgil di Firenze Daniele Calosi, la presidente nazionale dell’Arci Francesca Chiavacci e il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani. Gli interventi saranno intervallati da alcune canzoni partigiane: i Fratelli Rossi intoneranno la canzone “Insorgiamo”, Train de vie canteranno “Le stelle sui tetti di Firenze” e I fiati sprecati proporranno “Bella Ciao”. La cerimonia si chiuderà con lo squillo delle chiarine.

Domani, in occasione del Giorno della Memoria, in ottemperanza a quanto disposto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, a Palazzo Vecchio saranno esposte a mezz’asta le bandiera italiana, europea e del Comune di Firenze in segno di omaggio alle vittime dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti.

Il Consiglio comunale di Firenze, presieduto da Andrea Ceccarelli, è convocato per lunedì 28 gennaio alle ore 14,15 nel Salone dei Duecento di Palazzo Vecchio. Dopo le comunicazioni e le domande di attualità dei consiglieri ci sarà la Commemorazione per la Giornata della Memoria con lettura in aula di alcuni testi di autori tra i quali Liliana Segre e Margherita Hack, da parte del gruppo di lettura della Biblioteca Buonarroti. La scelta, su iniziativa del Presidente del Consiglio comunale Andrea Ceccarelli condivisa con i capigruppo, è legata all'evento "Letture per la Memoria", svoltasi lo scorso 23 gennaio presso la biblioteca comunale. Dopo la lettura prenderanno la parola le ragazze e i ragazzi che hanno partecipato al "Viaggio della Memoria" organizzato dalla Città Metropolitana lo scorso maggio, per raccontare la propria esperienza. Seguirà una comunicazione sull'ultima edizione del "Treno della Memoria" da parte dell'assessora al welfare Sara Funaro. Il Consiglio comunale proseguirà con la Commemorazione del partigiano Silvano Sarti.

Redazione Nove da Firenze