MIDA2019, grande successo di visitatori e exploit negli acquisti

Fotogallery Alessandro Rella - PhotoPress.it

Il nuovo format e la nuova veste della Mostra Internazionale dell’Artigianato, hanno trovato un ottimo riscontro sia nei visitatori che negli espositori


Si è conclusa MIDA 2019, le cifre distintive di questa edizione, hanno gettato le basi per il futuro... il ritorno alla qualità, grazie alla presenza di espositori attentamente vagliati dal Comitato scientifico di esperti.

Apprezzate le mostre collaterali Wunderkammer, Le Sette Meraviglie della Toscana, Ori e Tesori, Sonus, e la rassegna cinematografica curata dal Milano Design Film Festival. Frequentatissimo, anche grazie a un esteso programma di incontri e workshop, il nuovo padiglione dedicato a innovazione tecnologica, maker, economia circolare, artigianato digitale e auto-produzione. 

Grande successo per tutti gli espositori nella rinnovata area dedicata esclusivamente ai produttori dell’agroalimentare.

Gli operatori presenti in mostra hanno molto apprezzato i progetti sviluppati con PromoFirenze e con Destination Florence per il coinvolgimento di buyer e visitatori internazionali. Per la prossima edizione sono già previsti ulteriori, importanti sviluppi in questo senso.


Tutto esaurito per le visite collaterali nei laboratori artigiani, nei percorsi storici della Fortezza da Basso e all’Opificio delle Pietre Dure, che costituiscono il nucleo di un “fuorimostra” che per l’anno prossimo già si preannuncia ancora più ampia e articolata.


Affollatissima e apprezzatissima l'area Street Food, con eccellenze italiane e da tutto il mondo.

Alessandro Rella