Maltempo: domani piogge diffuse

Interessati i corsi d'acqua secondari: Ema, Mugnone e Terzolle. Codice arancione per rischio idrogeologico su Toscana nord occidentale


FIRENZE– Scatterà domani, domenica 5 febbraio alle 10, e si concluderà lunedì 6 febbraio alle 8, l’allerta gialla per rischio idrogeologico nel reticolo minore (i corsi d’acqua secondari Ema, Mugnone e Terzolle) per piogge diffuse e possibilità di temporali.

Codice arancione per rischio idrogeologico e idraulico per la Toscana nord-occidentale e rischio idrogeologico da codice giallo in Casentino, Mugello,Valdarno, Valdelsa e Valdera, sempre per lo stesso lasso di tempo fra domani e lunedì. Li ha emessi il Centro funzionale della Regione in vista della nuova perturbazione atlantica più intensa dell'attuale che interesserà la Toscana tra domenica e lunedì e che porterà nella giornata di domani, domenica, piogge diffuse, più intense tra il pomeriggio e la sera sulle zone settentrionali, in particolare sui rilievi.

Possibilità di temporali dal pomeriggio. Sono previsti cumulati medi significativi sulle province di Massa, Lucca, Pistoia, con massimi elevati. Sulle aree appenniniche di Prato, Firenze e Arezzo cumulati medi localmente significativi. In queste zone saranno possibili pertanto allagamenti nelle zone depresse e in prossimità dei corsi d'acqua minori e nei fiumi Bisenzio e Ombrone Pistoiese, ma anche il possibile innesco di frane nelle zone soggette a maggior pericolo idrogeologico.

La Protezione civile raccomanda di prestare la massima attenzione negli attraversamenti dei corsi d'acqua (ponti)e delle zone depresse (sottopassi stradali, zone di bonifica), evitare i guadi. Sulle strade prestare attenzione alla presenza di detriti o di allagamenti nei tratti montani esposti a frane, caduta massi e vicino ai corsi d'acqua o altri tratti soggetti ad allagamento.

Redazione Nove da Firenze