Le neroverdi si aggiudicano anche il match di ritorno

Ricomincia male la Serie A Femminile al Bozzi. Fiorentina-Sassuolo finisce 1-6

Redazione Nove da Firenze
Redazione Nove da Firenze
16 gennaio 2022 14:55
Le neroverdi si aggiudicano anche il match di ritorno
Fotografie di Fabio Vanzi

Arriva un verdetto severo dal campo del Bozzi dove la Viola cede 6-1 al Sassuolo, che ha vinto le ultime quattro sfide di Serie A contro la Fiorentina. Le neroverdi inoltre si sono aggiudicate due successi di fila in casa della Viola per la prima volta nel massimo campionato.

La Fiorentina ha perso così la prima gara di Serie A dell’anno solare giocata a gennaio. La Fiorentina era reduce da un successo nell’ultimo turno casalingo di Serie A (3-1 vs Pomigliano) ma è dallo scorso maggio che non centrava due vittorie interne di fila nel massimo campionato. Una sconfitta che nasconde in realtà una battaglia durata 90 minuti in cui il Sassuolo ha saputo portarsi in vantaggio e poi sfruttare i buchi lasciati dalla Viola impegnata a rincorrere sul tabellino.

Fotografie di Fabio Vanzi

Approfondimenti

Apertura a tinte viola con la Fiorentina subito in goal. Sono passati appena due minuti quando Boquete riceve palla sulla sinistra, mette un traversone nel mezzo e trova Sabatino. La bomber in scioltezza gira di testa e manda il pallone in rete. Vantaggio immediato che terrà per quaranta minuti. Il Sassuolo nel frattempo cresce e si affaccia un paio di volte ma trova il pareggio solo al 42’ con Clelland il cui rasoterra dal limite rimette il match in parità.

Nella ripresa subito due cambi per la Fiorentina con l’ingresso di Giacinti e Aronsson ma è il Sassuolo a cambiare marcia. Bastano 120 secondi a Clelland per segnare altre due reti, una su punizione e una dal centro dell’area.

La Fiorentina cerca di rimettersi in corsa e si spinge in avanti, andando alla ricerca dello specchio della porta con Giacinti. Le ospiti invece attendono e sfruttano i varchi offerti dallo sforzo offensivo viola. Arriva così infatti il 4-1 firmato da Philtjens che trova spazio tra le linee difensive e batte Tasselli.Poco dopo è ancora la scatenata Clelland a segnare e poi Dubcova chiude con la contesa con un pallonetto dalla distanza dopo un rimpallo che l’aveva messa a tu per tu con Tasselli.

Foto gallery
Notizie correlate
In evidenza