Rubrica — In cucina

In 30mila a Campi di Marte per un weekend tra sport e streetfood

Fotogallery di Alessandro Rella - PhotoPress.it -

La seconda edizione della kermesse che si è svolta dal 6 all’8 aprile dietro lo stadio Artemio Franchi di Firenze ha superato le aspettative: oltre 15mila giovani si sono avvicinati alle discipline sportive più varie, dal golf al baseball, dalla vela alla scherma, fino alla boxe con il campione Leonard Bundu. Oltre 300 persone anche per gli incontri di primo soccorso a cura della Misericordia.


Oltre 30mila presenze, di cui la metà giovani e giovanissimi che hanno sperimentato in prima persona le discipline sportive più varie, grazie al coinvolgimento di 25 associazioni sportive del quartiere: sono i numeri della seconda edizione di Campi di Marte, manifestazione tra sport e streetfood che per un lungo weekend, da venerdì 6 a domenica 8 aprile, ha riempito l’area - normalmente destinata a parcheggio - tra lo stadio Franchi, in viale Pierluigi Nervi, con campetti di ogni genere e strutture gonfiabili dove provare in prima persona moltissimi sport diversi.

Dal golf al baseball, dalla vela alla scherma, dalla ginnastica artistica alla boxe, con il campione Leonard Bundu in prima persona a dare consigli e suggerimenti, fino al Nordic e Power Walking, e ai più noti calcio, basket e minivolley, oltre 15mila persone tra bambini, ragazzi e adulti si sono messi alla prova per tutto il weekend. Circa 300 coloro che hanno preso parte agli incontri di primo soccorso a cura della Misericordia San Pietro Martire di Campo di Marte, sulle tecniche di disostruzione delle vie aeree, dal neonato all’adulto.

Per tutto il weekend hanno funzionato a pieno ritmo i nove foodtruck di qualità selezionati per offrire spuntini e pasti da veri sportivi: dagli hamburger di chianina de La Toraia, al vegan indiano di Nura, passando per i panini energetici di Panino Tondo, lo streetfood di mare di Pescepane, il barbecue in stile stellestrisce di Phil’s Slow Smocked American Barbecue, gli arrosticini abruzzesi di Ape Scottadito, la pizza romana di Pizza Pig, le specialità culinarie toscane di DanSi e l’internazionale pastasciutta di Pastation.

La manifestazione è stata promossa da Comune di Firenze e Quartiere 2, con il supporto di numerosi sponsor tra cui Santa Cristina, C.A.R. Fiat, Tecnocasa.

In cucina — rubrica a cura di Alessandro Rella

Alessandro Rella

Alessandro Rella — Fiorentino. Coltiva fin da ragazzo un autentico interesse per la fotografia. Ad oggi, per lavoro, fotografa pietre, perle e gioielli. Per Nove da Firenze segue gli spettacoli che animano il territorio

E-mail: spettacolo@nove.firenze.it