Immobiliare: a Firenze cresce l'affitto a canone concordato

Toscana: chiese sconsacrate, case con bunker e altre stranezze in vendita


Firenze è fra i capoluoghi di regione dove si utilizzano di più contratti di locazione con canone concordato: nel 2014 in città sono stati stipulati oltre 6 nuovi contratti su 10 con questa tipologia contrattuale, in lieve crescita rispetto ai 5 su 10 dell'anno precedente. A registrare questa tendenza è il Rapporto sulle locazioni 2014 realizzato da Solo Affitti, il franchising immobiliare specializzato nella locazione con 340 agenzie di cui 40 in Spagna, con il supporto scientifico di Nomisma. I fiorentini utilizzano, seppur in maniera marginale, anche i contratti di locazione liberi 4+4 (22,4%) e transitori (16,6%). Firenze è fra i capoluoghi di regione dove i canoni di locazione sono pressoché invariati (-0,6%) nei primi nove mesi del 2014, con variazioni minime per bilo e trilocali (-0,2% ciascuno), quadrilocali (-0,3%) e cali più accentuati per i monolocali (-2,3%). Secondo il Rapporto sulle locazioni 2014 di Solo Affitti Firenze è uno dei capoluoghi di regione più cari per vivere in affitto: in città occorrono 624 euro, oltre 100 in più rispetto ai 507 della media nazionale. Un trend che si conferma sia per le abitazioni con garage (674 contro 562 euro in Italia) che per quelle arredate (648 contro 545 euro). Firenze è una delle città dove occorre meno tempo per trovare casa in affitto: il capoluogo toscano, con una media di 1,7 mesi, è secondo solo a Catanzaro dove bastano solo 1,5 mesi. I fiorentini impiegano più tempo per cercare appartamenti nelle zone di pregio (2,1 mesi) e in periferia (1,9 mesi), meno in centro (1,6 mesi) e semicentro (1,3 mesi). A cercare casa in affitto a Firenze sono soprattutto coppie senza figli (48% del totale, percentuale più alta fra i capoluoghi di regione italiani) e single (23%) che si orientano su mono (22,8%) e bilocali (33,3%) specialmente nelle zone centrali e semi-centrali. Non mancano le coppie con figli (15%) e i gruppi di 2 o più persone che condividono un appartamento (14%). I fiorentini resistono 21,6 mesi nello stesso appartamento in affitto, meno rispetto alla media nazionale di 25,4. Fra gli inquilini più fedeli si segnalano trentini (48 mesi), napoletani e aostani (36 mesi ciascuno), milanesi e potentini (30 mesi ciascuno) mentre i più sofferenti sono cagliaritani (12 mesi), baresi (15 mesi), perugini (18 mesi) e catanzaresi (19 mesi).


In Toscana dalle case ricavate dentro chiese sconsacrate (a Cesena), alle ville per coppie create in un'ex stazione per piccioni viaggiatori (in provincia di Siena); dalle case con bunker anti atomico (a Ferrara, ma anche a Montecatini), fossato e ponte levatoio (in provincia di Parma) a quella che un tempo era una scuola (a pochi passi da Ancona) sono la conclusione del viaggio fra le curiosità immobiliari, in vendita attraverso Immobiliare.it.

Redazione Nove da Firenze