Rubrica — Mostre

"Illusioni nel canneto": stampi da caccia come opere d'arte

Dal 9 novembre una collezione particolare in mostra al Centro Visite del Padule di Fucecchio. Alcuni stampi risalgono al periodo vittoriano


Il Centro di Ricerca, Documentazione e Promozione del Padule di Fucecchio Onlus, in collaborazione con il Museo Civico e Diocesano di Fucecchio, organizza la mostra “Illusioni nel canneto. Una collezione di stampi da caccia ed ornamentali”.

Nel linguaggio venatorio, gli “stampi” sono semplici sagome che servono come richiami per le specie cacciate, ma talvolta queste riproduzioni si sono evolute, nelle mani di abili artigiani, diventando oggetti di arredo e in qualche caso vere opere d’arte.
La mostra nasce con lo scopo di rendere temporaneamente fruibile al pubblico la collezione privata di richiami ornitici di Marco Masseti che è andata costituendosi a partire dagli Anni Settanta del secolo scorso.
Di essa fanno parte alcune centinaia di esemplari, diversi sia per soggetto sia per materiali. Vi si trovano infatti riproduzioni di uccelli palustri, prevalentemente rappresentati da anatidi, ardeidi e limicoli, ma anche strigiformi e columbiformi.
I materiali impiegati per la realizzazione dei singoli manufatti spaziano dai più classici sughero, legno, vimini, giunco, canna, cannuccia e palma, alle meno convenzionali cartapesta (Lecce) e corda d’agave, utilizzata per gli esemplari di Jaen, in Andalusia. 

La collezione comprende anche richiami di polistirolo, cemento, resina e gomma.
La loro provenienza copre un ampio areale geografico che include
l’Italia, la Spagna, il Portogallo, la Francia, la Gran Bretagna oltre
all’America settentrionale ed a quella meridionale.
I più antichi
reperti della collezione risalgono al periodo vittoriano.
In considerazione della valenza artistica degli esemplari (molti dei quali si configurano come vere opere d'arte essendo realizzati ad esclusivo uso decorativo), a corredo della mostra verrà realizzato un catalogo degli oggetti in esposizione.
La mostra, ad ingresso libero, sarà allestita dal 9 novembre al 29 dicembre presso il Centro Visite della Riserva Naturale del Padule di Fucecchio, a Castelmartini; sarà visitabile il sabato e la domenica negli orari di apertura (altri giorni su prenotazione).
Sabato 9 novembre, alle 16, è in programma l’inaugurazione con la presenza dei curatori della mostra Marco Masseti e Alessandro Sacchetti, del direttore del Museo Civico e Diocesano di Fucecchio Andrea Vanni Desideri e del Presidente del Centro Rinaldo Vanni.
Info Centro RDP Padule di Fucecchio: tel. 0573/84540, email
fucecchio@zoneumidetoscane.it, pagine web www.paduledifucecchio.eu

Redazione Nove da Firenze