‘Il Telegrafo’ verso la chiusura?

Poligrafici Editoriale vuol licenziare i giornalisti e tutto il personale della testata di Livorno. Fnsi e Ast al fianco dei colleghi e del Cdr. Chiesto un tavolo nazionale. La solidarietà di Gazzetti (Pd)


L'assemblea e il Cdr de La Nazione, affiancate da Federazione Nazionale della Stampa e Associazione Stampa Toscana, hanno diffidato l'Azienda Poligrafici Editoriale dal procedere alla chiusura della testata Il Telegrafo, e della redazione di Livorno, a partire dal primo luglio 2019.

“Voglio esprimere massima solidarietà e vicinanza ai giornalisti ed a tutto il personale de "Il Telegrafo" di Livorno di cui, nei giorni scorsi, è stata annunciata la chiusura. Si tratta di una notizia e di una prospettiva che giudico negativamente e mi auguro che ancora esistano margini per scongiurare questa eventualità. Ogni volta che una voce si spegne, infatti, i nostri territori si impoveriscono e questo rappresenta un danno non solo per i livelli occupazionali ma anche per il confronto e la circolazione delle idee. Credo inoltre che anche la testata de "Il Telegrafo" in quanto tale, per quello che rappresenta nella storia del giornalismo, meriti il massimo del rispetto. Ecco perché, rinnovando vicinanza e solidarietà ai giornalisti ed al personale de "Il Telegrafo", torno ad auspicare che possano essere intraprese strade e percorsi in grado di scongiurarne la chiusura”. Così il consigliere del Pd in Regione Francesco Gazzetti in merito all’annuncio da parte dell’editore della chiusura di una voce che rafforza il panorama dell’informazione della provincia livornese

Redazione Nove da Firenze