Il talento unico di Venerus sul palco del BUH!

Venerus

Star di Spotify con oltre 17 milioni di ascolti per il singolo “Senza di me” registrato con Gemitaiz e Franco 126, è una delle note più liete della proposta musicale emergente


Venerus, il giovane talento dell'etichetta Asian Fake, nota anche per il grande exploit dei Coma Cose, giovedì 11 aprile sbarca a Firenze e più precisamente al BUH (apertura porte ore 21). Musicista in bilico fra jazz, soul ed elettronica, con il singolo “Senza di me” (registrato con Gemitaiz e Franco 126) ha totalizzato oltre 17 milioni di ascolti su Spotify. Recentemente è uscito con “A che punto è la notte”, Ep che segna l’inizio di un percorso sia artistico che umano, un biglietto per partire con poche cose, quelle veramente importanti, in una valigia. A metà tra una domanda e una constatazione, il titolo richiama il transitare delle ore più buie, in cui perdersi lontano dalla luce e dal tempo. Il suono del disco riflette le tante sfaccettature del gusto di Venerus: c’è il jazz, il soul, l’elettronica. Accanto agli strumenti tradizionali, molti dei quali suonati in prima persona da Andrea, l’utilizzo del computer ha dato la possibilità di estraniarsi e trasfigurare la materialità della sua musica. Le produzioni di Mace in Sindrome e di Frenetik&Orang3 in IoxTe e Senzasonno, hanno poi esaltato ogni loro singola nota.

L’EP è stato accolto da pubblico a critica come una delle uscite emergenti più sorprendenti del 2018, per freschezza e capacità di mettere in equilibrio i ricami più suadenti del soul con sonorità urban di respiro internazionale. Appuntamenti imperdibili, con i quali Venerus trasporterà il pubblico nelle terre più remote del pianeta Asian Fake, dove spazio e tempo sono poco più di una distrazione.
A seguire il dj set del fiorentino Teo Naddi, attivo da parecchio tempo nella sua città natale, che colora dal 2006 con i suoi eclettici dj set che spaziano tra break beat, techno e house. Dopo essersi laureato in Organizzazione di eventi culturali all'Università di Firenze, ha recentemente collaborato alla creazione di un nuovo negozio di dischi all'interno del concept space di OOO. Nel 2013 è uno dei co-fondatori di "Oltrarno Recordings", un'etichetta discografica che studia nuovi confini tra musica elettronica sperimentale e musica da club basata in un luogo condiviso tra Firenze e Berlino. Attualmente è attivo con "Intro-Spettiva" un progetto nato 5 anni fa come programma radiofonico che è oggi un collettivo transdisciplinare coinvolto nella promozione di eventi e nella creazione di arti visive.

Informazioni pratiche: BUH Circolo culturale urbano / Impact Hub Florence Via Panciatichi 16, Firenze. Apertura porte ore 21:00. Contributo d'ingresso all'attività culturale 7 €Ingresso riservato ai soci ENTES 2018/2019 Costo tessera 2018/2019 ENTES - BUH! Circolo culturale urbano 3 €

Redazione Nove da Firenze